Vai al contenuto

Andy Kirk

Annunci

Andrew Dewey Kirk nacque il 28 maggio 1898 e fu un sassofonista e tubista jazz che guidò i Twelve Clouds of Joy, una band popolare durante l’era dello swing.
Kirk è cresciuto a Denver, in Colorado, dove è stato istruito da Wilberforce Whiteman, il padre di Paul Whiteman. 
Kirk ha iniziato la sua carriera musicale suonando con la band di George Morrison, ma poi è entrato a far parte di Dark Clouds of Joy di Terrence Holder.
Nel 1929 fu eletto leader dopo la partenza di Holder.
Rinominando la band Clouds of Joy, Kirk ha anche trasferito la band da Dallas, in Texas, a Kansas City, Missouri.
Anche se chiamata Clouds of Joy, la band è stata anche conosciuta come le Twelve Clouds of Joy a causa del numero di musicisti nella band.
Si stabilirono nella Pla-Mor Ballroom all’incrocio tra la 32esima e la Main a Kansas City e fecero la loro prima registrazione per la Brunswick Records nello stesso anno. 
Mary Lou Williams è arrivata come pianista all’ultimo momento, ma ha impressionato Dave Kapp di Brunswick, così è diventata un membro della band.
Kirk trasferì la band a Kansas City e sin dalle loro prime registrazioni nel 1929-1930 divennero popolari poiché incarnano il suono jazz di Kansas City.
A metà del 1936, firmò un contratto con la Decca e realizzò decine di dischi popolari fino al 1946. Presumibilmente si sciolse e riformò la sua band durante quel licenziamento di registrazione di 6 anni, poiché il suo Brunswick del 1929-1930 sembrava aver venduto abbastanza bene da rimanere nel il catalogo del periodo e le stampe 1933-34 (con le variazioni di etichetta della metà degli anni ’30) sono state viste.
Nel 1938, Kirk e la band mantennero il primo posto della classifica di Billboard per 12 settimane con “I Won’t Tell a Soul (I Love You)”, scritto da Hughie Charles e Ross Parker, con Pha Terrell alla voce.
Nel 1942, Kirk e le sue nuvole di gioia registrarono “Take It and Git”, che il 24 ottobre 1942 divenne il primo singolo a raggiungere il numero uno della Harlem Hit Parade, il predecessore della classifica R&B di Billboard. Nel 1943, con June Richmond alla voce, ottenne una hit numero 4 con “Hey Lawdy Mama”.
Ci lascia per sempre l’11 dicembre 1992.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: