Vai al contenuto

Aprile 1849

Annunci

(Torna a Marzo 1849)
(Vai a Maggio 1849)
6 aprile
Rivoluzione ungherese del 1848 – Battaglia di Isaszeg: le principali forze ungheresi, guidate da Arthur Görgey, sconfiggono le principali forze imperiali, guidate da Alfredo I, Principe di Windisch-Grätz, costringendole a ritirarsi verso ovest.
10 aprile
Rivoluzione ungherese del 1848 – Prima battaglia di Vác: gli ungheresi, guidati da János Damjanich, sconfiggono gli austriaci, guidati da Christian Götz, che muore dopo la battaglia a causa delle sue ferite.
12 aprile
Rivoluzione ungherese del 1848: a causa della sua serie di sconfitte subite dall’esercito ungherese, Alfredo I, Principe di Windisch-Grätz viene rilasciato dal comando supremo delle forze austriache in Ungheria e sostituito da Ludwig von Welden.
14 aprile
Rivoluzione ungherese del 1848: il parlamento rivoluzionario ungherese a Debrecen dichiara l’indipendenza dall’impero asburgico.
19 aprile
Rivoluzione ungherese del 1848 – Battaglia di Nagysalló: l’esercito rivoluzionario ungherese, guidato da György Klapka e János Damjanich, sconfigge l’esercito austriaco, guidato dal tenente generale Ludwig von Wohlgemuth.
21 aprile
Great Famine (Irlanda): 96 detenuti della sovraffollata Ballinrobe Union Workhouse sono morti nel corso della settimana precedente a causa di malattie e altre condizioni legate alla carestia, un livello record.
Il governo austriaco chiede aiuto russo contro la rivoluzione ungherese. Lo zar Nicola I di Russia accetta di inviare truppe contro l’Ungheria.
22 aprile
Il primo Kennedy arriva in America.
25 aprile
James Bruce, ottavo conte di Elgin, il governatore generale del Canada, firma il progetto di legge sulle perdite di ribellione, oltraggiando la popolazione inglese di Montreal e scatenando i suoi scontri.
26 aprile
Rivoluzione ungherese del 1848 – Battaglia di Komárom: le forze ungheresi alleggeriscono la città e il castello con lo stesso nome da un lungo assedio austriaco. Le forze imperiali austriache e i loro alleati croati, rumeni e serbi vengono cacciati dall’Ungheria o vicino ai confini del paese.
27 aprile
Giuseppe Garibaldi entra a Roma, per difenderla dalle truppe francesi del generale Charles Oudinot.

Annunci

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: