Vai al contenuto

Stevie Ray Vaughan

Annunci

Stephen Ray Vaughan nacque il 3 ottobre 1954 e fu un chitarrista, cantante e produttore discografico americano, meglio conosciuto come chitarrista e frontman del gruppo rock blues Double Trouble.
Sebbene la sua carriera mainstream sia durata solo sette anni, è considerato uno dei musicisti più iconici e influenti nella storia del blues (e non solo).
Nato e cresciuto a Dallas, in Texas, Vaughan ha iniziato a suonare la chitarra all’età di sette anni, inizialmente ispirato da suo fratello maggiore Jimmie Vaughan.
Nel 1972, lasciò la scuola superiore e si trasferì ad Austin, dove iniziò a guadagnare un seguito dopo aver suonato nel circuito dei club locali.
Vaughan ha formato la band Double Trouble nel 1978, facendola diventare un appuntamento fisso della scena musicale di Austin, e molto presto divenne uno degli artisti più popolari in Texas.
Si è esibito al Montreux Jazz Festival nel 1982, dove David Bowie lo ha visto suonare e lo ha contattato per un concerto in studio, con il risultato che Stevie suonò la chitarra nell’album Let’s Dance (1983) prima di essere scoperto da John Hammond, che gli offrì un contratto per Epic
In pochi mesi, Vaughan ha raggiunto il successo mainstream con l’album di debutto, l’acclamato Texas Flood.
Con una serie di apparizioni televisive di successo e numerosi tour di concerti, è diventato la figura principale del revival blues degli anni ’80.
Suonando la chitarra alle sue spalle o pizzicando le corde con i denti come faceva Jimi Hendrix, ha guadagnato una celebrità senza precedenti in Europa che in seguito ha portato alla scoperta di chitarristi come Robert Cray, Jeff Healey,  Robben Ford e  Walter Trout, tra gli altri.
Per la maggior parte della sua vita, Vaughan ha lottato con la dipendenza da droghe e alcol.
Ha anche lottato con le pressioni personali e professionali della fama e il suo matrimonio con Lenora “Lenny” Bailey.
Completò con successo la riabilitazione e iniziò di nuovo a fare tour con i Double Trouble nel novembre 1986.
Il suo quarto e ultimo album in studio In Step raggiunse il numero 33 negli Stati Uniti nel 1989; è stata una delle uscite di Vaughan di maggior successo commerciale e critico e includeva il suo unico successo finito al numero uno “Crossfire”.
È diventato uno degli artisti blues più richiesti al mondo e ha presieduto il Madison Square Garden nel 1989 e il Beale Street Music Festival nel 1990.
Il 27 agosto 1990, Vaughan e altri quattro furono uccisi in un incidente in elicottero a East Troy, nel Wisconsin, dopo aver suonato con Double Trouble all’Alpine Valley Music Theatre.
Un’indagine ha concluso che la causa fu un errore del pilota e la famiglia di Vaughan ha successivamente intentato una causa per omicidio colposo contro Omniflight Helicopters, che è stata risolta in via extragiudiziale.
La musica di Vaughan ha continuato a raggiungere il successo commerciale con diverse pubblicazioni postume e ha venduto oltre 15 milioni di album solo negli Stati Uniti.
Discografia :
Texas Flood – 1983
Couldn’t stand the weather – 1984
Soul to soul – 1985
In Step – 1989 
The sky is crying – 1991

Annunci

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

One thought on “Stevie Ray Vaughan Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: