Vai al contenuto

Le voci : Patti Austin

Annunci

Austin è nata ad Harlem, New York, da Gordon Austin, un trombonista jazz. 
È cresciuta a Bay Shore, New York, a Long Island.
Quincy Jones e Dinah Washington si sono definiti i suoi padrini.
Austin aveva quattro anni quando si si esibì all’Apollo Theatre per la prima volta. 
Da adolescente ha registrato jingle commerciali e ha lavorato come cantante in soul e R&B.
Ha avuto un successo R&B nel 1969 con “Family Tree”. 
Ha cantato come corista nella hit numero uno del 1975 di Paul Simon “50 Ways to Leave Your Lover”.
L’etichetta jazz CTI ha pubblicato il suo album di debutto, End of a Rainbow, nel 1976.
Ha cantato “The Closer I Get to You” per l’album di Tom Browne Browne Sugar, un duetto con Michael Jackson per il suo album Off the Wall e un duetto con George Benson in “Moody’s Mood for Love”. 
Dopo aver cantato nell’album di Quincy Jones The Dude, ha firmato un contratto con la sua etichetta discografica, la Qwest, che ha pubblicato Every Home Should Have One con “Baby, Come to Me”, un duetto con James Ingram che è diventato un successo numero 1 del Grafico pop della rivista Billboard.
Un secondo duetto con Ingram, “How Do You Keep the Music Playing”, è apparso nella colonna sonora del film Best Friends (1982). 
GRP ha pubblicato il suo album Love Is Gonna Getcha, che conteneva i singoli “Good in Love” e “Through the Test of Time”. (continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: