Vai al contenuto

I percussionisti : Badal Roy

Badal Roy nacque in una famiglia indù in una regione prevalentemente musulmana del Bengala orientale dell’impero britannico nel subcontinente indiano (che in seguito divenne Pakistan orientale, poi Bangladesh).
Parla le lingue bengalese, inglese, hindi e urdu.
Suo padre era un funzionario del governo che ha ricoperto la distinta posizione di Segretario Congiunto. Il suo soprannome, Badal (che significa “pioggia”, “nuvola” o “tuono” in lingua bengalese), gli è stato dato da suo nonno dopo che aveva iniziato a piangere sotto la pioggia da bambino.
Una delle prime ispirazioni per Roy era la musica popolare americana, e gli piaceva particolarmente la musica di artisti come Elvis Presley, Pat Boone e Le voci (e non solo) : Nat King Cole.
La sua prima esperienza con il jazz avvenne quando vide un concerto di Duke Ellington e della sua orchestra di 60 membri al Metropole Hotel di Karachi, nel Pakistan occidentale, nel 1959; lui e suo fratello erano gli unici pakistani presenti (il resto del pubblico era bianco).
Roy ha conseguito un master in statistica.
È arrivato a New York City nel 1968 per lavorare a un dottorato di ricerca
Con solo otto dollari in tasca, ha iniziato a lavorare come cameriere e cameriere in vari ristoranti indiani, tra cui Taste of India e Raga.
Successivamente si stabilì a East Brunswick Township, nel New Jersey. 
(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: