Vai al contenuto

Le bands : Humpy Bong

Annunci

Colin Petersen era un attore bambino in Australia e il batterista dei Bee Gees. Jonathan Kelly stava suonando in un ristorante di Londra una notte del 1969 quando entrò Colin.
Petersen ha detto: “Sapevo quando l’ho visto e sentito che questo era un talento che doveva essere incoraggiato e sviluppato”.
Colin divenne il suo produttore discografico e la moglie di Colin, Joanne, divenne il suo manager personale.
Kelly ha pubblicato un singolo nel 1969 chiamato “Denver”, e un altro singolo nel febbraio 1970 chiamato “Make A Stranger Your Friend”, una canzone contro la guerra.
Questa canzone aveva un ritornello orecchiabile e il talento di Jonathan è stato riconosciuto da molte persone nel mondo dello spettacolo, se non ancora dal grande pubblico che comprava dischi.
È stato formato un coro per cantare il ritornello, tra coloro che si sono presentati per unirsi sono stati Mick Taylor dei The Rolling Stones, Klaus Voorman, Madeline Bell, Carl Wayne, Peter Sellers e Spike Milligan.
Anche Robin Gibb ha partecipato alla sessione, ma è stato contrattualmente impedito di cantare.
Il successivo singolo di Jonathan Kelly nel 1970 fu “Don’t You Believe It”, un singolo molto ricercato su cui Eric Clapton fu invitato a suonare la chitarra slide sulla traccia.
Nell’estate del 1970 Petersen e Kelly decisero di formare una band insieme.
Hanno chiamato la loro band Humpy Bong, una variazione di due parole del nome di una delle scuole frequentate in Australia da Petersen e dai fratelli Gibb.
Poiché avevano bisogno di membri della band aggiuntivi, hanno messo un annuncio in cerca di musicisti. Tim Staffell, in precedenza bassista / frontman degli Smile (che dopo la partenza di Staffell lo ha sostituito con il suo amico di college Freddie Mercury e si è evoluto Queen), ha risposto e ha ottenuto il lavoro come cantante, bassista e armonicista. (In effetti, in seguito all’incontro con Freddie Mercury alla bancarella del mercato che Freddie gestiva a Londra, Jonathan aveva già incontrato Staffell e Smile e li aveva invitati in studio (nel 1970?) Dove avevano cantato insieme una canzone chiamata “Fork in the Road “e almeno altri tre, uno è” Babylon “.)
Il trio di Kelly, Staffell e Petersen registrò e pubblicò rapidamente” Don’t You Be Too Long “accompagnato da” We’re All Right Fino ad allora”.
Jonathan Kelly era l’autore di entrambi i brani e suonava la chitarra, ma i compiti vocali sono stati assunti da Tim Staffell, e nel giro di un mese circa dopo aver lasciato Smile,
Staffell è apparso su Top of the Pops per mimare l’unico singolo di Humpy Bong.
Il lato A sarebbe apparso nel primo album di Jonathan, intitolato semplicemente Jonathan Kelly (novembre 1970), che includeva molti dei suoi singoli e altre canzoni inedite, ma ci sarebbero stati due anni di attesa prima che il lato B riapparisse finalmente sul Twice Around The Houses LP (1972), ma entrambe queste tracce erano versioni completamente diverse da quelle che apparivano su questo singolo.
(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: