Vai al contenuto

Le voci : Brook Benton

Quando Benton era giovane, amava la musica gospel, scriveva canzoni e cantava nel coro di una chiesa metodista a Lugoff, nella Carolina del Sud, dove suo padre, Willie Peay, era maestro del coro. Nel 1948 andò a New York per intraprendere la sua carriera musicale, entrando e uscendo da gruppi gospel, come The Langfordaires, The Jerusalem Stars e The Golden Gate Quartet. Tornato nel suo stato d’origine, si è unito a un gruppo di canto R&B, The Sandmen, ed è tornato a New York per avere una grande occasione con il suo gruppo. I Sandmen hanno avuto un successo limitato e la loro etichetta, Okeh Records, ha deciso di spingere Peay come artista solista, cambiando il suo nome in Brook Benton, apparentemente su suggerimento del dirigente dell’etichetta Marv Halsman.
Brook si guadagnava da vivere scrivendo canzoni e co-producendo album. Ha scritto canzoni per artisti come Nat “King” Cole, Clyde McPhatter (per il quale ha co-scritto la hit “A Lover’s Question”) e Roy Hamilton. Alla fine pubblicò il suo primo successo minore, “A Million Miles from Nowhere”, prima di passare all’etichetta Mercury, che alla fine gli avrebbe portato un grande successo. È apparso anche nel film del 1957, Mr Rock And Roll con Alan Freed.
(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: