Vai al contenuto

I tastieristi : Georgie Fame

Annunci

Powell è nato a 1 Cotton Street, Leigh, Lancashire, Inghilterra.  Ha preso lezioni di pianoforte dall’età di sette anni e, dopo aver lasciato la Leigh Central County Secondary School a 15 anni, ha lavorato per un breve periodo in una tessitura di cotone e ha suonato il piano per una band chiamata Dominoes la sera. Dopo aver preso parte a un concorso di canto al Butlins Holiday Camp a Pwllheli, nel Galles del Nord, gli è stato offerto un lavoro lì dal leader della band, la prima star del rock and roll britannico Rory Blackwell.
A sedici anni Powell andò a Londra e, su consiglio di Lionel Bart, stipulò un accordo di gestione con Larry Parnes, che aveva dato nuovi nomi d’arte agli artisti Marty Wilde e Billy Fury. 
Fame in seguito ha ricordato che Parnes gli aveva dato un ultimatum sul suo cambio di nome forzato: “Era molto contro la mia volontà, ma ha detto, ‘Se non usi il mio nome, non ti userò nello spettacolo'” .
L’anno successivo Fame fece un tour nel Regno Unito suonando accanto a Wilde, Joe Brown  ,Eddie Cochran e altri. Fame ha suonato il piano per Billy Fury nella sua band di supporto, i Blue Flames.
Quando la band di supporto ottenne il licenziamento alla fine del 1961, la band fu ribattezzata “Georgie Fame and the Blue Flames” e ottenne un grande successo con un repertorio in gran parte r&b.
Fame è stato influenzato dal jazz, dal blues e dai musicisti Mose Allison e Willie Mabon.
È stato uno dei primi musicisti bianchi ad essere influenzato dallo ska dopo averlo ascoltato nei caffè in Giamaica e Ladbroke Grove in Inghilterra.
Ha ricordato che il Flamingo Club era “pieno di soldati americani che venivano dalle loro basi per il fine settimana” che suonavano per lui la canzone “Green Onions” di Booker T. & the M.G.’s. “Fino a quel momento avevo suonato il piano, ma il giorno dopo ho comprato un organo Hammond.”
Nel 1963, la band registrò il suo album di debutto, Rhythm and Blues al Flamingo.
Prodotto da Ian Samwell e ingegnerizzato da Glyn Johns, l’album è stato pubblicato al posto di un singolo pianificato dalla EMI Columbia.
Non riuscì a raggiungere la classifica, ma il seguito dell’ottobre 1964, Fame at Last, raggiunse il numero 15 della UK Albums Chart.

 

(continua) 

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: