Vai al contenuto

Guitar corner : Mickey Baker

Annunci

Baker è nato a Louisville, nel Kentucky.
Sua madre era nera e suo padre, che non ha mai incontrato, era ritenuto bianco.
Nel 1936, all’età di 11 anni, Baker fu messo in un orfanotrofio.
Scappava spesso e doveva essere recuperato dallo staff di St. Louis, New York, Chicago e Pittsburgh. Alla fine l’orfanotrofio smise di cercarlo e all’età di 16 anni rimase a New York City. Ha trovato lavoro come operaio e poi lavastoviglie. Ma dopo aver frequentato le sale da biliardo della 26th Street, ha rinunciato a lavorare per diventare una specie di baro a tempo pieno.
A 19 anni, Baker ha deciso di cambiare la sua vita.
Tornò al lavaggio dei piatti ed era determinato a diventare un musicista jazz.
La tromba è stata la sua prima scelta come strumento, ma con solo $ 14 risparmiati, non è stato in grado di trovare un banco dei pegni con nient’altro che chitarre a quel prezzo.
Si iscrisse alla New York School of Music, ma trovò il ritmo di apprendimento troppo lento.
Si ritirò e decise di proseguire da autodidatta, ma si arrese poco dopo.
Sei mesi dopo ha incontrato un chitarrista di strada che lo ha ispirato a ricominciare a suonare. Ha continuato a prendere lezioni private da diversi insegnanti nei successivi anni. Il suo stile musicale è stato influenzato dal sassofonista Charlie Parker.
Nel 1949, Baker aveva la sua combo e alcuni lavori pagati.
Ha deciso di trasferirsi a ovest, ma ha scoperto che il pubblico non era ricettivo alla musica jazz progressiva. Baker rimase bloccato senza lavoro in California quando vide uno spettacolo del chitarrista blues Pee Wee Crayton.
Baker ha detto dell’incontro:
“Ho chiesto a Pee Wee, ‘Vuoi dire che puoi fare soldi suonando quella roba alla chitarra?’ Qui guidava una grande Eldorado bianca e aveva un enorme autobus per la sua band. Così ho iniziato a piegare le corde. Stavo morendo di fame e il blues era solo una cosa finanziaria per me allora. “
Trovò alcuni lavori a Richmond, in California, e guadagnò abbastanza soldi per tornare a New York.
Dopo essere tornato a est, Baker iniziò a registrare per Savoy, King e Atlantic Records. Ha tenuto sessioni con Doc Pomus, The Drifters ,  Ray Charles, Ivory Joe Hunter, Ruth Brown, Big Joe Turner, Louis Jordan, Coleman Hawkins e numerosi altri artisti.
Ispirato dal successo di Les Paul & Mary Ford, ha formato il duo pop Mickey & Sylvia (con Sylvia Robinson, una delle sue studentesse di chitarra) a metà degli anni ’50.  Insieme, hanno avuto un singolo di successo con “Love Is Strange” nel 1956.  Dopo che il duo si sciolse alla fine del 1958, Baker registrò con Kitty Noble come Mickey & Kitty.
Hanno pubblicato tre dischi su Atlantic Records nel 1959.
Alla fine del 1959, Baker pubblicò il suo album di debutto da solista, The Wildest Guitar, su Atlantic.
Mickey e Sylvia si sono riuniti nel 1960 e sporadicamente hanno lavorato insieme su tracce aggiuntive fino alla metà degli anni ’60.
In questo periodo si trasferì in Francia, dove lavorò con Ronnie Bird e Chantal Goya e registrò alcuni dischi da solista. 
Sarebbe rimasto in Francia per il resto della sua vita. Fino alla fine della sua vita, Baker era raramente senza lavoro. Oltre alla sua influente serie di libri per insegnanti di chitarra, negli anni ’70 ha registrato due album con l’etichetta britannica Big Bear Records, uno, Take A look Inside, come artista in primo piano e un altro come sideman del leggendario trombonista Gene Conners.
Baker è apparso alla versione 1975 del Festival di Roskilde.
Poiché Baker ha rivelato pochissimi dettagli sulla sua vita privata, le ragioni del suo trasferimento in Francia non sono mai state chiarite completamente. Alcune fonti dei media hanno affermato che Baker si era stancato degli aspetti commerciali dell’industria musicale commerciale negli Stati Uniti, mentre altri hanno affermato che il bi-razziale Baker era irritato dal crescente tasso di crimini d’odio negli Stati Uniti meridionali durante il fiorente movimento per i diritti.

 

 

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: