Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Tom Harrell

Tom Harrell è nato a Urbana, nell’Illinois, ma si è trasferito nella Baia di San Francisco all’età di cinque anni. Ha iniziato a suonare la tromba a otto anni, e in cinque anni ha suonato con band locali. Nel 1969 si è laureato in composizione musicale presso la Stanford University e si è unito all’orchestra di Stan Kenton, suonando e registrando con loro per tutto il 1969.

Dopo aver lasciato Kenton, Harrell suonò con la big band di Woody Herman (1970-1971), Azteca (1972), l’Horace Silver Quintet (1973-1977), con il quale realizzò cinque album, la Sam Jones-Tom Harrell Big Band, i Lee Konitz Nonet (1979-1981), George Russell e la Mel Lewis Orchestra (1981). Dal 1983 al 1989 è stato un membro fondamentale del Phil Woods Quintet e ha realizzato sette album con il gruppo. Inoltre, ha registrato album con Vince Guaraldi per i quali ha anche arrangiato alcuni arrangiamenti per gli speciali televisivi Peanuts, Bill Evans, Dizzy Gillespie, Ronnie Cuber, Bob Brookmeyer, Lionel Hampton, Bob Berg, Cecil Payne, Bobby Shew, Philip Catherine, Ivan Paduart [fr], Joe Lovano, Charlie Haden’s Liberation Orchestra, Charles McPherson, David Sánchez, Sheila Jordan, Jane Monheit, King’s Singers e Kathleen Battle tra gli altri.
Harrell è apparso nell’ultima registrazione in studio di Bill Evans, We Will Meet Again, che ha vinto un Grammy Award per la migliore performance strumentale di jazz, gruppo.
(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: