Vai al contenuto

Le bands : Generation X

Annunci

Durante il movimento punk rock a Londra alla fine del 1976,  William Broad  ( Billy Idol ) ,  il batterista John Towe erano in cerca di altri musicisti .
Tony James, un bassista 23enne laureato di Twickenham ed ex membro dei  London S.S  ha risposto a un annuncio pubblicato nel Melody Maker da John Krivine, il proprietario di un negozio di abbigliamento di moda chiamato Acme Attractions sulla King’s Road a Chelsea, in cerca di musicisti per formare una nuova band di West London attorno al cantante / frontman John O’Hara aka Gene October
Dopo alcune settimane di prove la band divenne nota come Chelsea,  e iniziò suonando alcuni concerti di supporto a West London e Manchester, suonando principalmente cover di canzoni rock and roll degli anni ’60.
Tuttavia, a novembre, Gene October sentì che Broad e James stavano diventando troppo dominanti in modo creativo e stavano iniziando a fare musica che considerava troppo leggera e che la sua chimica personale con loro non era buona – un sentimento che ricambiavano. 
Di conseguenza, Broad e James insieme a Towe abbandonarono  Chelsea (a quanto pare nel bel mezzo di un concerto) e formarono una nuova band chiamata Generation X, che prende il nome da un libro della madre di Broad che James aveva trovato quando visitava la sua casa di famiglia.
La nuova band era inizialmente gestita da Andrew Czezowski, contabile di Acme Attractions.
Con il suo aspetto fotogenico, abbinandosi allo pseudonimo punk di “Billy Idol”, Board abbandonò la chitarra per diventare il frontman e il cantante principale della nuova unità.
Quando il chitarrista di 17 anni Bob Andrews  fu reclutato dalla band rock Paradox, “Generation X” salì sul palco per la prima volta in pubblico alla Central School of Art and Design il 10 Dicembre 1976.
La nuova band ha suonato il suo secondo concerto 4 giorni dopo al The Roxy, di recente apertura, di cui anche il loro manager Czezowski aveva assunto la direzione, essendo il primo a suonare nella sede.
Poco dopo la formazione,  Generation X ha abbandonato la riproduzione di cover nelle sue esibizioni dal vivo a Londra  e ha iniziato a scrivere il proprio materiale, con Idol che scriveva musica attorno alle costruzioni di liriche di James
All’inizio del 1977 la gestione della band passò da Czezowoski, che preferiva la gestione del club agli spettacoli dal vivo, a una doppia gestione di Stewart Joseph, un promotore di fanzine della Rough Trade Records, con il giornalista di Sounds Jonh Ingham, che l’aspetto commerciale di act e ha iniziato a rivolgersi alle case discografiche per ottenere un contratto discografico.
Il 16 febbraio 1977 la band entrò per la prima volta in uno studio per registrare una sessione demo di cinque canzoni ai De Lane Lea Studios di Wembley, nel nord di Londra, sponsorizzata dalla Chiswick Records.
Il testo di alcune canzoni possedeva un tono parzialmente politicizzato (con una critica a The National Front e The Troubles) che la band avrebbe abbandonato dopo i suoi primi mesi
Più tardi nell’anno in cui il primo disco dei Generation X fu pubblicato da la band stessa sotto forma di etichetta bianca non contrassegnata per scopi promozionali, con la canzone Your Generation come lato A e Listen come lato B, tratto dalla sessione demo di De Lane Lea.
Inizialmente furono stampate 250 copie, seguite da altre 500 copie, tutte in buste di carta bianca non contrassegnate.

(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: