Vai al contenuto

Guitar corner : Lynn Taitt

Annunci

Nato a Nerlynn Taitt, a San Fernando, in Trinidad, ha iniziato come musicista suonando in gruppi di steel drums locali, prima di suonare la chitarra all’età di 14 anni. 
Ha formato la sua band, che è stata prenotata da Byron Lee per esibirsi alle celebrazioni dell’indipendenza del 1962 in Giamaica.
Taitt decise di rimanere in Giamaica, vivendo a Kingston, e suonò in diverse band tra cui The Sheiks, The Cavaliers e The Comets, e lavorò con Baba Brooks, The Skatalites e Tommy McCook e i Supersonics. Il gruppo di maggior successo fu The Jets, formato nel 1966 e che comprendeva Hux Brown, Headley Bennett, Hopeton Lewis, Gladstone Anderson e Winston Wright.  Lo stile di chitarra di Taitt era inventivo e non convenzionale, con un forte suono percussivo che accentuava il ritmo rocksteady. Lynn Taitt e i Jets hanno suonato in centinaia di sessioni di registrazione per produttori giamaicani come Bunny Lee, Duke Reid, Joe Gibbs, Coxsone Dodd e Sonia Pottinger, eseguendo spesso fino a cinque sessioni al giorno. La loro registrazione di “Take It Easy” è stata una dei primi singli rocksteady che ha raggiunto il numero uno nella classifica dei singoli giamaicani.

Il contributo di Taitt alla musica popolare giamaicana include il suo ruolo di arrangiatore e leader di sessione per molte delle registrazioni in cui è apparso. Gli è stato attribuito il merito di aver creato la prima linea di basso rocksteady, nella canzone “Take It Easy” di Hopeton Lewis. Varie altre registrazioni giamaicane sono state citate come la “prima” uscita rocksteady come “Girl I Got a Date” di Alton Ellis & the Flames, e l’inno del rude boy “Tougher Than Tough” di Derrick Morgan con Lynn Taitt che suona la chitarra.

Taitt emigrò a Toronto, nell’Ontario, in Canada, nell’agosto del 1968, per assumere la posizione di arrangiatore per la band house al West Indian Federated Club. Anche se ha lasciato la Giamaica poco prima dell’ascesa del reggae, il suo modo di suonare ha avuto una forte influenza su musicisti come Hux Brown che hanno adattato l’approccio di Taitt al nuovo stile reggae. Il lavoro di Taitt può essere ascoltato in varie registrazioni degli anni ’60 da Derrick Morgan, Desmond Dekker, Lee Perry, Ken Boothe,  Bob Marley e Joe Higgs, tra gli altri. Ha registrato con Johnny Nash in alcuni dei successi internazionali di quest’ultimo, tra cui “Cupido” e “Hold Me Tight”

Taitt è rimasto attivo come musicista a Montreal, dopo aver registrato con The Kingpins (“Let’s Go To Work” CD 1999) e esibirsi dal vivo con lo Ska All Stars di Montreal e al Montreal International Jazz Festival con The Jets (2002 )

È stato il soggetto del documentario del 2006 Lynn Taitt: Rocksteady, diretto da Generoso Fierro, e un altro intitolato Ruff ‘n’ Tuff.

Taitt è morto il 20 gennaio 2010 dopo una lunga battaglia contro il cancro. La sua morte è stata registrata a Montreal, in Quebec, in Canada, all’età di 75 anni.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: