Vai al contenuto

I batteristi : Dave Dowle

Dave Dowle ha iniziato la sua carriera a 13 anni: si è unito alla sua prima band, Canterbury Glass, suonando al fianco del futuro chitarrista dei Genesis Steve Hackett. Secondo Dowle, la band ha registrato una sessione di Radio One dopo aver incontrato il defunto John Peel DJing in un concerto. Dopo Canterbury Glass, ha lavorato con una varietà di artisti tra cui Doris Troy e PP Arnold prima di formare una band chiamata Curly che ha anche registrato una sessione di John Peel nel novembre 1973. Steve Farr e Stewart Blandameer dei Curly finirono entrambi nel Q-Tips con Paul Young, con Blandameer che collabora anche con Status Quo. Successivamente Dowle ha lavorato con Oblivion Express di Brian Auger, facendo un tour negli Stati Uniti e apparendo sull’album Reinforcements nel 1975.

Nel settembre 1976, Dowle si unì agli Streetwalker in sostituzione di Nicko McBrain, e questa formazione di Dowle, Brian Johnston, Roger Chapman, Charlie Whitney, Bobby Tench e Micky Feat pubblicò un album in studio, “Vicious But Fair” nel gennaio 1977. Alla fine del ’77, tuttavia, la band era a corto di vapore e un album dal vivo, pubblicato nel dicembre 1977, si rivelò la loro ultima uscita.

Nel gennaio 1978, Dowle si unì all’ex cantante dei Deep Purple David Coverdale nella sua nuova band Whitesnake. Ad unirsi a David Dowle nella band c’era un altro ex membro degli Streetwalker, il tastierista Brian Johnston, anche se sarebbe stato sostituito nel giro di un paio di mesi da Pete Solley. Il resto della band era Coverdale alla voce, Micky Moody e Bernie Marsden alla chitarra e Neil Murray al basso. Questa formazione ha registrato l’EP “Snakebite”, che è stato pubblicato nel giugno 1978. Nell’agosto del 1978, fu annunciato un altro cambio di tastierista con il vecchio amico viola di Coverdale, Jon Lord, che aggiungeva la sua notevole esperienza alla band. Questa formazione ha intrapreso un importante tour nel Regno Unito in ottobre e novembre 1978 e ha pubblicato un album Trouble nel dicembre di quell’anno. I Whitesnake intrapresero quindi un tour mondiale, che notò la presenza di una nuova grande band sulla scena. Fu registrato un altro album, Lovehunter, ma nel luglio 1979, anche prima che l’album fosse pubblicato, Dowle fu sostituito da Ian Paice, un altro ex membro dei Deep Purple. L’ultima apparizione di Dowle su una registrazione di Whitesnake è avvenuta su due lati di Live … in the Heart of the City, pubblicato nel 1980.

Dopo la partenza da Whitesnakee, Dowle ha continuato a suonare nelle sessioni. “Ero davvero un session player. Con qualsiasi band con cui lavoravo continuavo a fare sessioni

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: