Vai al contenuto

Le bands : Girlschool

Annunci

Nel 1975, compagne di scuola e vicine di Wandsworth, nel sud di Londra, Kim McAuliffe (chitarra ritmica, voce) e Dinah Enid Williams (basso, voce) formarono una band di cover rock per sole ragazze chiamata Painted Lady, insieme a Tina Gayle alla batteria.
Deirdre Cartwright si unì alla nuova band alla chitarra solista, Val Lloyd sostituì Gayle alla batteria e iniziarono a suonare la scena del pub locale.
“La ragione per cui eravamo tutte ragazze era che non riuscivamo a trovare nessun tipo che volesse suonare con noi! Questa era la cosa naturale da fare”, ha spiegato McAuliffe a Gary Graff nel 1997 sulla composizione tutta femminile della band.
Cartwright, che era più vecchia e più musicalmente esperta degli altri membri,  lasciò il gruppo nel 1977 per formare la band Tour De Force  e poi seguì diverse opportunità professionali nel settore della musica; ora è una rinomata chitarrista jazz. 
Il suo posto nella band è stato brevemente preso dall’americana Kathy Valentine, che si è avvicinata alla band attraverso una pubblicità sul quotidiano musicale britannico Melody Maker. 
Quando Valentine tornò negli Stati Uniti nel 1978 per formare i Textones e in seguito unirsi ai Go-Go come bassista, le Painted Lady si sciolsero.
Tuttavia, McAuliffe e Williams erano ancora disposte a perseguire una carriera musicale per sfuggire ai loro lavori quotidiani in una banca e in una panetteria; riformarono la band, reclutando la chitarrista solista Kelly Johnson e la batterista Denise Dufort nell’aprile 1978.
La nuova formazione cambiò il loro nome in Girlschool — prendendolo da “Girls ‘School”, il lato B del singolo di successo “Mull of Kintyre” (1977) dei  Wings—  e subito andarono sulla strada , visitando piccoli locali in Francia, Irlanda e Gran Bretagna.
Nel dicembre 1978, le Girlschool pubblicarono il loro primo singolo, “Take It All Away”, sull’etichetta discografica indipendente City Records, di proprietà di Phil Scott, un amico della band.
Il singolo fu trasmesso in radio  e circolò nella scena underground; è venuto all’udienza di  Lemmy leader del gruppo rock britannico Motorhead, che voleva incontrare la band.
Lui, insieme a Doug Smith, manager dei Motörhead e degli Hawkwind, andò a vedere la band esibirsi dal vivo e offrì loro uno spazio di supporto nel tour Overkill dei Motörhead nella primavera del 1979.
Questo fu l’inizio di una relazione duratura tra le due band.
Dopo il tour e alcuni altri spettacoli a supporto della band gallese Budgie, Doug Smith divenne il manager delle Girlschool che ottennero un’audizione con l’etichetta britannica Bronze Records, all’epoca casa di Uriah Heep, Motörhead e Juicy Lucy. Lo stesso proprietario di Bronze Gerry Bron ha partecipato all’audizione; rimase colpito dalla presenza scenica e dalla musicalità delle Girlschool, offrendo loro un contratto con la sua etichetta nel dicembre 1979.
Il movimento rock britannico noto come la nuova ondata di heavy metal britannico (spesso abbreviato come NWOBHM), che iniziò alla fine degli anni ’70 e si diffuse nel mainstream all’inizio degli anni ’80, stava  esplodendo nel Regno Unito e la band guadagnò il supporto di un’etichetta forte al momento giusto per sfruttare il momento e formare una solida base di fan.
La band entrò nello studio di registrazione con il produttore esperto Vic Maile nell’aprile 1980.
Vic Maile aveva lavorato come ingegnere del suono dal vivo per molti acts importanti, come  The Who, Led Zeppelin,  The Kinks e Jimi Hendrix,  producendo anche i primi due album fondamentali di Dr. Feelgood e alcune band punk alla fine degli anni ’70. . 
Ha catturato il suono crudo ma potente di Girlschool in dieci brevi canzoni, con la voce solista condivisa da Williams, McAuliffe e Johnson. Girlschool pubblicò il loro album di debutto, Demolition, nel giugno 1980,  insieme ai singoli “Emergency”, “Nothing to Lose” e “Race with the Devil”. Demolition raggiunse il numero 28 nella classifica degli album del Regno Unito nel luglio 1980. 

(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: