Vai al contenuto

Le voci : Mavis Staples

Annunci

Staples è nata a Chicago, nell’Illinois, il 10 luglio 1939.
Ha iniziato la sua carriera con il suo gruppo familiare nel 1950. Inizialmente cantando nelle chiese locali e apparendo in un programma radiofonico settimanale, la Staples ha ottenuto un successo nel 1956 con “Uncloudy Day” per l’etichetta Vee-Jay.
Quando Mavis si laureò nell’attuale Paul Robeson High School nel 1957, The Staple Singers portò la loro musica sulla strada.
Guidati dal patriarca di famiglia Roebuck “Pops” Staples alla chitarra e includendo le voci di Mavis e dei suoi fratelli Cleotha, Yvonne e Pervis, gli Staples furono chiamati “I più grandi Hitmakers di Dio”.
Con la voce di Mavis e le canzoni di Pops, il canto e la chitarra, gli Staples si sono evoluti da cantanti gospel enormemente popolari (con registrazioni su United and Riverside e Vee-Jay) per diventare il gruppo più spettacolare e influente basato sulla spiritualità in America .
A metà degli anni ’60, The Staple Singers, ispirato dalla stretta amicizia di Pops con Martin Luther King, Jr., divenne la voce spirituale e musicale del movimento per i diritti civili.
Hanno coverizzato successi pop contemporanei con messaggi positivi, tra cui “A Hard Rain’s a-Gonna Fall” di Bob Dylan e una versione di “For What It’s Worth” di Stephen Stills.
Gli Staples cantavano canzoni “messaggio” come “Long Walk to D.C.”, portando la loro musica commovente e articolata a un numero enorme di giovani.
Il gruppo firmò con la Stax Records nel 1968, unendo le loro armonie gospel e la profonda fede con l’accompagnamento musicale dei membri di  Booker T.. e degli MG.
Gli Staple Singers hanno raggiunto la Top 40 otto volte tra il 1971 e il 1975, inclusi due singoli al numero 1, “I’ll Take You There”, prodotto da Al Bell e registrato e mixato da Terry Manning, “Let’s Do It Again” e un singolo numero 2 “Who Took the Merry Out of Christmas?”
Staples ha fatto la sua prima incursione da solista mentre era alla Epic Records con The Staple Singers, rilasciando un singolo “Crying in the Chapel” con poca fanfara alla fine degli anni ’60. 
Il singolo è stato finalmente ripubblicato nella raccolta della Sony Music del 1994 Lost Soul.
Il suo primo album da solista non sarebbe uscito fino a quando una pubblicazione omonima 1969 per l’etichetta Stax. 

(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: