Vai al contenuto

Le voci : Janis Joplin

Janis Lyn Joplin è nata a Port Arthur, in Texas, il 19 gennaio 1943, da Dorothy Bonita East (1913–1998), registrar presso un college aziendale, e suo marito Seth Ward Joplin (1910–1987), un ingegnere di Texaco. Aveva due fratelli più piccoli, Michael e Laura. La famiglia apparteneva alla denominazione Chiese di Cristo.
I suoi genitori sentivano che Janis aveva bisogno di più attenzione degli altri suoi figli. Da adolescente, Joplin fece amicizia con un gruppo di emarginati, uno dei quali aveva album degli artisti blues Bessie SmithMa Rainey e Lead Belly, ai quali in seguito Joplin attribuì l’influenza della sua decisione di diventare una cantante.
Ha iniziato a cantare blues e musica folk con gli amici della Thomas Jefferson High School. Joplin dichiarò di essere stata ostracizzata e vittima di bullismo al liceo.
Da adolescente divenne sovrappeso e soffriva di acne, lasciandola con profonde cicatrici che richiedevano la dermoabrasione.
Altri ragazzi al liceo la schernivano di routine e la chiamavano con nomi come “maiale”, “mostro”, “amante dei negri” o “brividi”.
Dichiarò: “Ero una disadattata. Ho letto, ho dipinto, ho pensato. Non odiavo i negri.” Joplin si è diplomata al liceo nel 1960 e ha frequentato il Lamar State College of Technology a Beaumont, in Texas, durante l’estate e successivamente all’Università del Texas ad Austin (UT), sebbene non abbia completato gli studi universitari.
Il quotidiano del campus, The Daily Texan, ha pubblicato un suo profilo nel numero del 27 luglio 1962, intitolato “Osa essere diverso”.
L’articolo iniziava : “Va a piedi nudi quando ne ha voglia, indossa Levis a lezione perché è più a suo agio, e porta con sé la sua autoharp ovunque vada in modo che, nel caso in cui abbia la voglia di entrare in una canzone, sarà utile.
Si chiama Janis Joplin. ”
Mentre era a UT, si è esibita con un trio folk chiamato Waller Creek Boys e ha spesso socializzato con lo staff della rivista umoristica del campus The Texas Ranger.
Secondo il fumettista dei Freak Brothers Gilbert Shelton, che face amicizia con lei, vendeva The Texas Ranger, che conteneva alcuni dei primi fumetti di Shelton, nel campus.
Joplin ha coltivato modi ribelli e si è disegnata in parte in base alle sue eroine blues femminili e in parte per via dei poeti Beat.
La sua prima canzone, “What Good Can Drinkin ‘Do”, fu registrata su nastro nel dicembre 1962 a casa di un collega studente dell’Università del Texas.
Lasciò il Texas nel gennaio 1963 (“Solo per scappare”, disse, “perché la mia testa era in un posto molto diverso”), facendo l’autostop con la sua amica Chet Helms a North Beach, San Francisco.
Sempre a San Francisco nel 1964, Joplin e il futuro chitarrista dei Jefferson Airplane Jorma Kaukonen registrarono una serie di standard blues, sotto ai cui si sente la moglie di Kaukonen, Margareta, che utilizzava una macchina da scrivere in sottofondo.
Questa sessione includeva sette tracce: “Typewriter Talk”, “Trouble in Mind”, “Kansas City Blues”, “Hesitation Blues”, “Nobody Knows You When You’re Down and Out”, “Daddy, Daddy, Daddy” e “Long Black Train Blues”, ed è stato pubblicato molto tempo dopo la morte di Joplin come l’album bootleg The Typewriter Tape.
Nel 1963, Joplin fu arrestata a San Francisco per taccheggio.
Durante i due anni che seguirono, il suo uso di droghe aumentò e si guadagnò la reputazione di “maniaca dello speed” e utilizzatrice occasionale di eroina.
Ha anche usato altre droghe psicoattive ed è stata una forte bevitrice per tutta la sua carriera; la sua bevanda alcolica preferita era Southern Comfort.
Nel maggio 1965, gli amici di Joplin a San Francisco, notando gli effetti dannosi su di lei dall’iniezione regolare di metanfetamina (è stata descritta come “scheletrica” ​​ ed “emaciata”), la convinsero a tornare a Port Arthur.
Durante quel mese, i suoi amici le organizzarono una festa per il biglietto dell’autobus in modo che potesse tornare dai suoi genitori in Texas.
Cinque anni dopo, Joplin disse allo scrittore della rivista Rolling Stone David Dalton quanto segue sul suo primo periodo a San Francisco: “Non avevo molti amici e non mi piacevano quelli che avevo.”
Tornata a Port Arthur nella primavera del 1965, dopo che i genitori di Joplin notarono il suo peso di 88 libbre (40 kg),  cambiò il suo stile di vita.
Ha evitato droghe e alcol, ha adottato una pettinatura da alveare e si è iscritta come specialista in antropologia alla Lamar University nella vicina Beaumont, in Texas. Durante il suo periodo alla Lamar University, è andata ad Austin per cantare da sola, accompagnandosi alla chitarra acustica.
Una delle sue esibizioni è stata a un beneficio di musicisti locali per il bluesman del Texas Mance Lipscomb, che soffriva di problemi di salute.
Joplin si fidanzò con Peter de Blanc nell’autunno del 1965.
Aveva iniziato una relazione con lui verso la fine del suo primo periodo a San Francisco.
Ora che viveva a New York, dove ha lavorato con i computer IBM, è andato a trovarla per chiedere a suo padre la sua mano in matrimonio.
Joplin e sua madre iniziarono a organizzare il matrimonio.
De Blanc, che viaggiava spesso,  concluse il fidanzamento poco dopo.
Nel 1965 e nel 1966, Joplin fece la pendolare dalla casa della sua famiglia a Port Arthur a Beaumont, in Texas, dove ebbe sessioni regolari con un assistente sociale psichiatrico di nome Bernard Giarritano  presso un’agenzia di consulenza finanziata dalla United Fund, che dopo la sua morte ha cambiato il suo nome in United Way.  Intervistato dalla biografa Myra Friedman dopo la morte della sua cliente, Giarritano ha detto che Joplin era rimasta sconcertata da come potesse intraprendere una carriera professionale come cantante senza ricadere nella droga, e i suoi ricordi legati alla droga immediatamente prima del ritorno a Port Arthur hanno continuato a spaventarla.
Joplin a volte portava con sé una chitarra acustica alle sue sessioni con Giarritano, e le persone in altri uffici all’interno dell’edificio potevano sentirla cantare.
Giarritano ha cercato di rassicurarla dicendo che non doveva fare uso di stupefacenti per avere successo nel mondo della musica.
Ha anche detto che se avesse dovuto evitare di cantare professionalmente, sarebbe diventata un’operatrice di keypunch (come aveva fatto qualche anno prima) o una segretaria, e poi moglie e madre, e sarebbe diventata molto simile a tutte le altre donne a Port Arthur.
Circa un anno prima che Joplin si unisse ai Big Brother and the Holding Company, registrò sette tracce in studio con la sua chitarra acustica. Tra le canzoni che ha registrato c’erano la sua composizione originale per la canzone “Turtle Blues” e una versione alternativa di “Cod’ine” di Buffy Sainte-Marie. Questi brani sono stati successivamente pubblicati come nuovo album nel 1995, intitolato This is Janis Joplin 1965 di James Gurley.
Nel 1966, lo stile vocale blues di Joplin attirò l’attenzione del gruppo rock psichedelico Big Brother and the Holding Company di San Francisco, che aveva guadagnato una certa fama tra la nascente comunità hippie di Haight-Ashbury.
Fu reclutata per unirsi al gruppo da Chet Helms, un promotore che l’aveva conosciuta in Texas e che all’epoca gestiva la band.
Helms ha mandato il suo amico Travis Rivers a trovarla ad Austin, in Texas, dove si era esibita con la sua chitarra acustica, e ad accompagnarla a San Francisco.
Consapevole del suo precedente incubo con la tossicodipendenza a San Francisco, Rivers ha insistito perché informasse i suoi genitori faccia a faccia dei suoi piani, e lui l’ha portata in macchina da Austin a Port Arthur (ha aspettato nella sua macchina mentre parlava con i suoi genitori spaventati ) prima che iniziassero il loro lungo viaggio verso San Francisco. Joplin si unì alla band Fratello il 4 giugno 1966.
La sua prima esibizione pubblica con loro è stata all’Avalon Ballroom di San Francisco.
A giugno, Joplin è stata fotografata durante un concerto all’aperto a San Francisco che celebrava il solstizio d’estate.
L’immagine, che è stata successivamente pubblicata in due libri da David Dalton, la mostra prima che ricadesse nella droga.
A causa della persuasione persistente del tastierista e amico intimo Stephen Ryder, Joplin ha evitato la droga per diverse settimane.
Fece promettere a Travis Rivers, con il quale condivideva un appartamento al loro arrivo a San Francisco, che non sarebbe stato permesso usare gli aghi.
Quando il compagno di band Dave Getz l’ha accompagnata da una prova a casa sua, Rivers non era lì, ma “due o tre” (secondo il ricordo di Getz 25 anni dopo)  ospiti che Rivers aveva invitato erano in procinto di iniettarsi della droga.
“Uno di loro stava per terminare”, ricorda Getz.  “Janis è impazzita! Non avevo mai visto nessuno esplodere in quel modo. Stava urlando e piangendo e Travis entrò. Lei gli gridò: ‘Avevamo un patto! Me l’avevi promesso! Non ci sarebbe stato niente di tutto ciò di fronte a me!’ Era sopra la mia testa e ho cercato di calmarla. Ho detto: “Stanno solo facendo mescalina,” perché è quello che pensavo che fosse.
Lei ha detto: “Non capisci! Non riesco a vederlo! Non sopporto proprio di vederlo! ‘”
Un concerto di San Francisco di quell’estate (1966) fu registrato e pubblicato nell’album del 1984 Cheaper Thrills.
A luglio, tutti e cinque i compagni di band e la moglie del chitarrista James Gurley, Nancy, si sono trasferiti in una casa a Lagunitas, in California, dove vivevano in comune.
Spesso festeggiavano con i Greatful dead, che vivevano a meno di due miglia di distanza.
Ha avuto una breve relazione e un’amicizia più lunga con il membro fondatore Ron McKernan .
La band andò a Chicago per un impegno di quattro settimane nell’agosto del 1966, poi si ritrovò bloccata dopo che il promotore rimase senza soldi quando i loro concerti non attirarono il livello di pubblico previsto e non fu in grado di pagarli.
In queste circostanze la band firmò con l’etichetta discografica di Bob Shad Mainstream Records; le registrazioni per l’etichetta si sono svolte a Chicago a settembre, ma non sono state soddisfacenti, e la band è tornata a San Francisco, continuando a esibirsi dal vivo, anche al Love Pageant Rally.
La band ha registrato due brani, “Blindman” e “All Is Loneliness”, a Los Angeles, e questi sono stati pubblicati da Mainstream come singolo che non ha venduto bene.Dopo aver suonato in un “happening” a Stanford all’inizio di dicembre 1966, la band tornò a Los Angeles per registrare dieci brani tra il 12 e il 14 dicembre 1966, prodotti da Bob Shad, che apparvero nell’album di debutto della band nell’agosto 1967. 

Alla fine del 1966, la band cambiò manager da Chet Helms a Julius Karpen.
(continua)

 

 

 

 

 

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

11 pensieri riguardo “Le voci : Janis Joplin Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: