Vai al contenuto

Le bands : Descendents

Annunci

Nel 1977, gli amici Frank Navetta e David Nolte iniziarono a scrivere canzoni su chitarre acustiche con l’intenzione di formare una band.
Inizialmente si chiamavano The Itch, fino a quando Navetta non inventò il nome Descendents.
Alla fine dell’anno non erano riusciti ad attirare altri membri della band, quindi Nolte si unì a The Last con i suoi fratelli.
Alla fine del 1978 Navetta fu affiancato dal batterista Bill Stevenson e dal bassista Tony Lombardo , rivitalizzando il progetto Descendents. 
Nolte ha cantato con il gruppo in molte delle loro prime esibizioni, ma dalla primavera del 1979 i The Last stavano diventando più attivi e lasciò i Descendents.
L’allineamento senza cantanti di “power trio” di Navetta, Lombardo e Stevenson ha registrato il singolo di debutto della band presso Media Art studios e lo ha pubblicato sulla propria etichetta, Orca Records, dal nome del peschereccio di Stevenson.  Lombardo cantava “It’s a Hectic World” mentre Navetta cantava “Ride the Wild”. Nolte ha prodotto e mixato la sessione, e suo fratello Joe ha alzato di livello la chitarra solista, facendo sì che la chitarra fosse molto rumorosa nel mix.
La musica della band all’epoca era descritta da Stevenson come una “miscela da caffè di musica rock-surf-pop-punk […] Il suono consisteva fondamentalmente nelle linee di basso melodiche e energiche di Lombardo, la chitarra tesa di Navetta e riff surf beat “. “
Steven Blush, autore di American Hardcore: A Tribal History, descrive il singolo come” una miscela di new wave stile Devo e surf stile Dick Dale “.
Ned Raggett di AllMusic lo descrive come power pop ispirato al surf con un tocco New Wave: “
Mancando un cantante, Navetta e Lombardo hanno fornito la voce nel singolo.
Dopo un processo di sei mesi con una cantante donna (Cecilia Loera), hanno reclutato Milo Aukerman come nuovo cantante. 
L’aggiunta di Aukerman e il consumo di grandi quantità di caffè ha portato la band a scrivere canzoni più brevi, veloci e aggressive in uno stile hardcore punk.  Successivamente pubblicarono il Fat EP nel 1982.
Fu un disco che stabilì la presenza della band nel movimento hardcore punk della California meridionale con le sue canzoni brevi, veloci e aggressive. 
Per la registrazione del loro primo album nel giugno 1982, la band ha lavorato alla Total Access Recording a Redondo Beach, California con Spot, che aveva anche progettato e prodotto il Fat EP.
Sebbene ancora brevi e veloci, le canzoni di Milo Goes to College erano anche melodiche.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: