Vai al contenuto

Le bands : Pink Fairies

Annunci

Il gruppo si è formato dopo che i tre musicisti dei The Deviants (Paul Rudolph, chitarra e voce, Duncan Sanderson, basso e Russell Hunter, nato Barry Russell Hunter, batteria), hanno licenziato il loro cantante e leader Mick Farren durante un disastroso tour della West Coast degli Stati Uniti.
Prima del tour, questi musicisti avevano collaborato all’album Think Pink di Twink, ex batterista dei Pretty Things.
La maggior parte dei musicisti coinvolti erano membri di un club per bere chiamato Pink Fairies Motorcycle Club e All-Star Rock and Roll Band, tratto da una storia scritta da Jamie Mandelkau .
Mentre gli ex sidemen dei Deviant erano ancora bloccati in America dopo il tour, Twink, Farren e l’ex percussionista dei T.Rex Steve Peregrin Took avevano usato il nome Pink Fairies per varie attività tra cui un concerto shambolico a Manchester (con Farren alla voce e alla chitarra , Twink alla batteria e la sua ragazza Sally “Silver Darling” Melzer alle tastiere)  e la registrazione dell’album solista di Farren, Mona – The Carnivorous Circus.
Nel giro di pochi mesi  Twink era partito, seguito da Farren, a quel punto Took aveva ribattezzato la band embrionale Shagrat.
Nel 1970 Twink reclutò i rimanenti Deviant in una nuova formazione chiamata Pink Fairies.
Proseguirono con Shagrat come veicolo per le sue canzoni, e le due band apparvero come spettacoli separati al festival di Phun City quell’estate.
La loro musica era un rock and roll allegro, spesso improvvisando su “Tomorrow Never Knows” dei  The Beatles, “Walk, Don’t Run (strumentale)” dei The Ventures, “Ghost Riders in the Sky” e altri standard.
I loro set culminarono con il lungo “Uncle Harry’s Last Freakout”, essenzialmente un amalgama di vecchi riff di Deviants che includevano lunghi assoli di chitarra e doppia batteria.
Erano strettamente associati con l’underground britannico, essendo basati sulla scena di Ladbroke Grove e suonando a festival, benefici e concerti gratuiti.
La band aveva forti legami con la città natale di Farren Worthing, suonando per il Worthing Workshop.
Questi includevano un’apparizione su un carro alla processione del carnevale del Rotary Club di Worthing e un concerto all’aperto gratuito al Beach House Park. Suonando gratuitamente nel giugno 1970 fuori dal Bath Festival, incontrarono un’altra band di Ladbroke Grove, Hawkwind, che condivideva interessi simili per la musica e le attività ricreative.
Si è sviluppata un’amicizia che avrebbe portato le due band a diventare partner di corsa e ad esibirsi come Pinkwind.
La copertura sensazionalista sull’International Times (a cura di Mick Farren) ha consolidato la loro reputazione di ribelli. 
La Polydor Records ha incaricato il gruppo di registrare un singolo, “The Snake” / “Do It”, ed è stata abbastanza contenta dei risultati da offrire al gruppo un contratto per l’album.
L’album di debutto Never Never Land fu pubblicato nel 1971.

(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: