Vai al contenuto

Le bands : Phish

Annunci

I Phish sono stati formati all’Università del Vermont (UVM) nel 1983 dai chitarristi Trey Anastasio e Jeff Holdsworth, il bassista Mike Gordon e il batterista Jon Fishman. Anastasio e Fishman si erano conosciuti quel mese di ottobre, dopo che Anastasio aveva sentito Fishman suonare la batteria nel suo dormitorio, e gli aveva chiesto se lui e Holdsworth potevano intrattenersi con lui.  Gordon incontrò il trio poco dopo, dopo aver risposto a un annuncio pubblicitario per un bassista che Anastasio aveva pubblicato in giro per l’università.
Il nuovo gruppo ha eseguito il suo primo concerto all’Harris Millis Cafeteria dell’Università del Vermont il 2 dicembre 1983, dove hanno suonato una serie di cover rock classiche, tra cui due canzoni dei Greatful dead
La band eseguì un altro concerto nel 1983, quindi non si esibì più per quasi un anno, a causa della sospensione di Anastasio dall’università a seguito di uno scherzo che aveva fatto con un amico. 
Anastasio tornò nella sua città natale di Princeton, nel New Jersey, dopo lo scherzo, e frequentò brevemente il Mercer County Community College. 
Mentre era lì, si ricollegò con il suo amico d’infanzia Tom Marshall, e la coppia iniziò una collaborazione di compositore e registrò materiale che sarebbe apparso sul nastro demo di Bivouac Jaun.
Marshall e Anastasio hanno successivamente composto la maggior parte delle canzoni originali di Phish nel corso della loro carriera. 
Anastasio tornò a Burlington alla fine del 1984 e riprese a esibirsi con Gordon, Holdsworth e Fishman;
Alla fine il quartetto si chiamò Phish e suonarono il loro primo concerto con quel nome il 23 ottobre di quell’anno. 
La band prende il nome sia da Fishman, il cui soprannome è “Fish”, sia da phshhhh, un’onomatopea del suono di una spazzola su un rullante. 
Anastasio ha disegnato il logo della band, che mostrava il nome del gruppo all’interno di un pesce stilizzato.
La band avrebbe collaborato con il percussionista Marc Daubert, un amico di Anastasio, nell’autunno del 1984. 
Daubert smise di esibirsi con la band all’inizio del 1985. 
Il tastierista Page McConnell incontrò i Phish all’inizio del 1985, quando organizzò un concerto primaverile al Goddard College, la piccola università che frequentava a Plainfield, Vermont.
Ha iniziato a esibirsi con la band come ospite poco dopo, e ha fatto il suo debutto dal vivo durante il terzo set del loro concerto del 3 maggio 1985 al Redstone Campus di UVM.
Nell’estate del 1985, Phish fece una breve pausa mentre Anastasio e Fishman andavano in vacanza in Europa; durante questo periodo, McConnell si offrì di unirsi alla band in modo permanente e si trasferì a Burlington per imparare il loro repertorio da Gordon. [
McConnell si unì ufficialmente ai Phish come membro a tempo pieno della band nel settembre 1985.
I Phish si esibirono con una formazione di cinque elementi per circa sei mesi dopo che McConnell si unì, un periodo che terminò quando Holdsworth lasciò il gruppo nel marzo 1986 a seguito di una conversione religiosa.
Anastasio e Fishman si sono trasferiti a metà del 1986 al Goddard College su raccomandazione di McConnell. 
Phish distribuì almeno sei cassette sperimentali omonime durante quest’era, tra cui The White Tape.
Il libro di Jesse Jarnow Heads: A Biography of Psychedelic America descrive gran parte dei primi anni della band al Goddard College, inclusa la loro relazione iniziale con gli altri studenti di Goddard Richard “Nancy” Wright e Jim Pollock. 
Pollock e Wright erano collaboratori musicali che hanno fatto registrazioni sperimentali su cassette multitraccia, ed erano stati presentati a Phish tramite McConnell, che ha co-ospitato un programma radiofonico su WGDR con Pollock. 
I Phish hanno adottato un certo numero di canzoni di Nancy nel proprio set, tra cui “Halley’s Comet”, “I Didn’t Know” e “Dear Mrs. Reagan”, quest’ultima canzone scritta da Nancy e Pollock. In Heads, Jarnow sostiene che Wright e la sua musica furono molto influenti sullo stile iniziale e sul suono sperimentale di Phish.
Wright ha concluso amichevolmente la sua associazione con Phish nel 1989, ma Pollock ha continuato a collaborare con Phish nel corso degli anni, disegnando alcune delle copertine dei loro album e dei poster dei concerti.
Nel 1985, il gruppo aveva incontrato il liutaio di Burlington Paul Languedoc, che alla fine avrebbe progettato strumenti personalizzati per Anastasio e Gordon.  Nell’ottobre 1986, ha iniziato a lavorare come ingegnere del suono.
Da allora, la Linguadoca ha costruito esclusivamente per i due, ei suoi progetti e le scelte tradizionali di legno hanno dato a Phish un’identità strumentale unica.  Durante la fine degli anni ’80, i Phish iniziarono a suonare regolarmente al bar e ristorante del Nectar nel centro di Burlington, e fino a marzo 1989 si esibirono in dozzine di concerti in più residenze.
L’album del 1992 della band A Picture of Nectar è stato chiamato in onore del proprietario del bar, Nectar Rorris, e la sua copertina mostra il suo volto sovrapposto a un’arancia.
Come suo progetto senior per il Goddard College, Anastasio scrisse The Man Who Stepped into Yesterday, un concept album di rock progressivo di nove canzoni che sarebbe diventato il secondo esperimento in studio di Phish. 
Registrato tra il 1987 e il 1988, è stato presentato nel luglio dello stesso anno, accompagnato da una tesi scritta. Il ciclo di canzoni sviluppato dal progetto, noto come Gamehendge, è cresciuto fino a includere otto brani aggiuntivi.
La band ha eseguito la suite in concerto in cinque occasioni: nel 1988, 1991, 1993 e due volte nel 1994 senza replicare l’elenco dei brani. 
The Man Who Stepped Into Yesterday non ha mai ricevuto una versione ufficiale, ma un nastro bootleg circola da decenni e canzoni come “Wilson” e “The Lizards” rimangono i punti fermi dei concerti per la band.
A partire dalla primavera del 1988, i membri della band iniziarono a esercitarsi sul serio, a volte chiudendosi in una stanza e suonando per ore e ore.
Uno di questi ha avuto luogo nell’appartamento di Anastasio, con un secondo a casa di Paul Languedoc nell’agosto 1989. 
Hanno chiamato queste jam session “Oh Kee Pa Ceremonies”, un riferimento al film A Man Called Horse.
Nel luglio 1988, la band si esibì per i primi concerti al di fuori degli Stati Uniti nordorientali, quando si imbarcò in un tour di sette date in Colorado. 
Questi spettacoli sono estratti dalla loro compilation live del 2006 Colorado ’88. 
Il 26 gennaio 1989, Phish ha suonato al Paradise Rock Club di Boston; I proprietari del club non avevano mai sentito parlare di Phish e si sono rifiutati di prenotarli, quindi la band ha affittato il club per la notte.
Lo spettacolo è andato esaurito a causa della carovana di fan che aveva viaggiato per vedere la band. 
Il concerto fu la svolta di Phish nel circuito musicale regionale nord-orientale e la band iniziò a prenotare concerti in altri grandi club rock, teatri e piccoli auditorium in tutta l’area, come il Somerville Theatre, il Worcester Memorial Auditorium e il Wetlands Preserve. 
Quella primavera, la band pubblicò da solo il loro album di debutto in studio, Junta, e vendette copie su cassetta ai loro concerti. 

 

L’album include una registrazione in studio dell’epica “You Enjoy Myself”, che è considerata la canzone simbolo della band. 
Più tardi, nel 1989, la band ha assunto Chris Kuroda come direttore delle luci. Kuroda divenne successivamente famoso per i suoi spettacoli di luci artistiche ai concerti del gruppo. 
Un profilo su Phish apparve nel numero di ottobre 1989 della rivista Deadhead Relix, che segnò la prima volta che la band era stata coperta da un importante periodico musicale nazionale. 
(continua)

 

 

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: