Vai al contenuto

Le bands : Queen

Nel 1968, il chitarrista Brian May, uno studente dell’Imperial College di Londra, e il bassista Tim Staffell decisero di formare una band. May ha pubblicato un annuncio su una bacheca del college per un batterista “Mitch Mitchell / Ginger Baker” style; Roger Taylor, un giovane studente di odontoiatria, fece il provino e ottenne il lavoro. Il gruppo si chiamava Smile. Mentre frequentava l’Ealing Art College nella zona ovest di Londra, Staffell divenne amico di Farrokh “Freddie” Bulsara, un compagno di studi di Zanzibar di origine indiana Parsi.
Bulsara, che lavorava come addetto al trasporto bagagli all’aeroporto di Heathrow di Londra, sentiva che lui e la band avevano gli stessi gusti e presto divenne un appassionato fan di Smile.
Nel 1970, dopo che Staffell se ne andò per unirsi alla band Humpy Bong, i restanti membri degli Smile, incoraggiati dall’ormai membro Bulsara, cambiarono il loro nome in “Queen” e si esibirono il loro primo concerto il 18 luglio. 
La band ebbe un certo numero di bassisti durante questo periodo che non si adattavano alla chimica della band.
Fu solo nel marzo del 1971 che si stabilirono su John Deacon e iniziarono a provare il loro primo album. Hanno registrato quattro delle loro canzoni, “Liar”, “Keep Yourself Alive”, “The Night Comes Down” e “Jesus”, per una demo tape; nessuna casa discografica era interessata.
È stato anche in questo periodo che Freddie ha cambiato il suo cognome in “Mercury”, ispirato alla frase “Mother Mercury, guarda cosa mi hanno fatto” nella canzone “My Fairy King”.
Il 2 luglio 1971, i Queen suonarono il loro primo spettacolo nella classica formazione di Mercury, May, Taylor e Deacon in un college del Surrey fuori Londra.
May ha chiamato Terry Yeadon, un ingegnere dei Pye Studios dove gli Smile avevano registrato, per vedere se sapeva dove potevano andare i Queen.
Yeadon si era trasferito nella nuova sede dei De Lane Lea Studios a Wembley, e avevano bisogno di un gruppo per testare l’attrezzatura e le sale di registrazione.
Ha provato a chiedere ai The Kinks ma non è riuscito a contattarli.
Pertanto, ha detto ai Queen che avrebbero potuto registrare alcuni demo in cambio dei test acustici dello studio. 
Hanno registrato cinque delle loro canzoni, “Liar”, “Keep Yourself Alive”, “Great King Rat”, “The Night Comes Down” e “Jesus”.
Durante la registrazione, John Anthony ha visitato la band con Roy Thomas Baker. Quest’ultimo pensava che “Keep Yourself Alive” sarebbe stato un successo e iniziò a cercare di interessare le case discografiche. 
Il promotore Ken Testi è riuscito a interessare la Charisma Records che ha offerto ai Queen e un anticipo di circa £ 25.000, ma il gruppo ha rifiutato perché si sono resi conto che l’etichetta avrebbe promosso i Genesis come priorità.
Testi ha quindi avviato discussioni con Norman Sheffield dei Trident Studios, che ha offerto alla band un accordo di gestione con Neptune Productions, una sussidiaria di Trident, per gestire la band e consentire loro di utilizzare le loro strutture, mentre la direzione cercava un accordo.
Ciò andava bene per entrambe le parti, poiché Trident si stava espandendo nella gestione e, in base all’accordo, i Queen erano in grado di utilizzare le strutture di registrazione hi-tech utilizzate dai musicisti firmati.
Taylor in seguito descrisse queste prime ore di studio non di punta come “polvere d’oro”.
I Queen iniziarono il 1972 con un concerto al Bedford College di Londra dove si presentarono solo sei persone.
Dopo qualche altro spettacolo, hanno interrotto le esibizioni dal vivo per otto mesi per lavorare all’album con Anthony e Baker.
Potevano registrare solo ai Trident durante i tempi morti, quando nessun altro utilizzava lo studio, che di solito era tra le 3:00 e le 7:00.
Durante le sessioni, hanno visto David Bowie con gli Spiders From Mars dal vivo e hanno capito che dovevano avere un impatto con l’album, altrimenti sarebbero rimasti indietro.
L’album era un mix di heavy metal primitivo e rock progressivo.
Il gruppo non era soddisfatto della ri-registrazione di “The Night Comes Down”, quindi l’album finito utilizza il demo di De Lane Lea.
Un’altra traccia, “Mad The Swine” è stata eliminata dall’ordine di marcia dopo che la band e Baker non erano riusciti a concordare un mix. 
Mike Stone ha creato il mix finale per “Keep Yourself Alive”, e avrebbe continuato a lavorare su molti altri album dei Queen. 
Per attirare l’interesse delle case discografiche, Trident ha prenotato un concerto “showcase” il 6 novembre al The Pheasantry, seguito da uno spettacolo al Marquee Club il 20 dicembre.
I Queen promossero l’album inedito nel febbraio 1973 su BBC Radio 1, ancora senza contratto.
Il mese successivo, Trident riuscì a concludere un accordo con la EMI Records. “Keep Yourself Alive” è stato pubblicato come singolo il 6 luglio, con l’album Queen che è apparso una settimana dopo.
La copertina mostrava una ripresa di Mercury dal vivo sul palco scattata dall’amico di Taylor Douglass Puddifoot.
Deacon è stato accreditato come “Deacon John” mentre Taylor ha usato il suo nome completo, Roger Meddows-Taylor. 
L’album è stato accolto bene dalla critica; Gordon Fletcher di Rolling Stone lo ha definito “superbo”,  e il Daily Herald di Chicago lo ha definito un “debutto sopra la media”. 
Tuttavia, ha attirato poca attenzione mainstream e “Keep Yourself Alive” ha venduto male.
Retrospettivamente, è citato come il momento clou dell’album, e nel 2008 Rolling Stone lo ha classificato al 31 ° posto nella “100 Greatest Guitar Songs of All Time”, descrivendolo come “un intero album di riff stipati in una singola canzone”.
L’album è stato certificato disco d’oro nel Regno Unito e negli Stati Uniti. 

(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: