Vai al contenuto

Le bands : Level 42

Mark King e i fratelli Gould (Phil e Rowland, quest’ultimo generalmente noto con il suo soprannome Boon) furono tutti cresciuti sull’isola di Wight e suonarono insieme in varie band durante la loro adolescenza.
Phil Gould ha continuato a studiare alla Guildhall School of Music and Drama di Londra, dove ha incontrato il tastierista Mike Lindup in un corso di percussioni. Entrambi i musicisti hanno scoperto di condividere eroi musicali: Miles Davis, John McLaughlin, Keith Jarrett e Jan Hammer.
Nel 1979, Phil Gould e Mark King avevano entrambi sede a Londra e furono coinvolti nel progetto pop di Robin Scott M.
Mentre lavoravano con M, conobbero il tastierista afro-francese Wally Badarou, che suonò il sintetizzatore sul singolo numero uno degli Stati Uniti ” Pop Muzik “. Alla fine del 1979, Phil Gould si presentò a vicenda Mark King e Mike Lindup, e tutti iniziarono a suonare insieme in sessioni di prove libere, sviluppando il proprio stile di fusion jazz-funk.
Il chitarrista originale della band in via di sviluppo era Dominic Miller (che in seguito trovò fama suonando con Sting), ma fu sostituito da Boon Gould al ritorno di quest’ultimo dal lavorare negli Stati Uniti.
Inizialmente, i ruoli strumentali erano flessibili, con Boon Gould che suonava anche basso e sassofono e Lindup raddoppiando su tastiere e batteria.
Mark King era principalmente un batterista (sebbene suonasse anche la chitarra) ma recentemente aveva venduto la sua batteria per pagare il trasporto nel Regno Unito dopo una sfortunata avventura europea.
Con Phil Gould e Boon Gould stabiliti (rispettivamente) come il batterista e chitarrista più abile nel quartetto, King ha optato invece per imparare il basso.
All’epoca, King lavorava in un negozio di musica di Londra.
Un musicista particolarmente flessibile e uno studente veloce, aveva osservato  i musicisti americani di funk in visita che dimostravano la tecnica del basso slap, sviluppando la propria interpretazione dello stile nel giro di poche settimane.
La band in via di sviluppo (a questo punto, interamente un atto strumentale) prese il nome Level 42 e si stabilì in una formazione : King (basso, percussioni), Lindup (tastiere, percussioni), Boon Gould (chitarra, sassofono) e Phil Gould (batteria). Il nome della band è un riferimento al romanzo  Guida Galattica per autostoppisti di Douglas Adams, in cui “42” è la risposta a “l’ultima domanda della vita, dell’universo e di tutto”.
Avendo mantenuto il loro i collegamenti con Wally Badarou, Phil Gould e Mark King lo hanno invitato a lavorare con la band.
Sebbene non si unisse mai formalmente alla band, Badarou sarebbe diventato un quinto membro in tutto tranne il nome: co-scrivere canzoni, suonare tastiere e sintetizzatori in studio e coproduzione dei dischi.
Dopo essere stati visti suonare insieme, i Level 42 furono invitati a firmare per la Elite Records (una piccola etichetta indipendente) nel 1980.
Furono anche incoraggiati a espandersi nella musica vocale.
Avendo considerato il reclutamento di un cantante, la band alla fine decise di dare a King e Lindup il ruolo vocale.
I due  hanno sviluppato uno stile complementare, con il falsetto di Lindup spesso usato per armonie e ritornelli, mentre il tenore profondo di King ha guidato le strofe (sebbene Lindup cantasse anche intere canzoni da solo).
I testi sono stati generalmente scritti dai fratelli Gould mentre King, Badarou e Lindup si sono concentrati sulla musica dei Level 42.
Il singolo della Elite Records “Love Meeting Love” ha portato la band all’attenzione della Polydor Records, con la quale hanno firmato il loro secondo contratto discografico.
Nel 1981 pubblicarono il loro primo singolo dei Polydor, “Love Games”, che divenne un successo nella Top 40.
Hanno quindi inciso il loro album di debutto omonimo acclamato dalla critica, che è stato un successo immediato in tutta Europa.

La band si è rapidamente affermata come favorita dei concerti sulla nascente scena jazz-funk britannica ed europea, sfruttando l’esperienza musicale e le capacità di esecuzione di tutti e quattro i membri.
Polydor ha capitalizzato il successo della band pubblicando un secondo album, The Early tape più tardi nello stesso anno.
Questa era una raccolta di materiale del periodo Elite Records (ed è anche conosciuta con un nome alternativo, Strategy).

(Continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: