Vai al contenuto

Le bands : Hellion

La band ha iniziato come gruppo di cover, coverizzando brani di artisti del calibro di Ozzy OsbourneScorpions e AC/DC .
Le prime esibizioni del gruppo (o “Mega-Parties”) si sono svolte in una villa a Tujunga, in California, occupata da Ann Boleyn.
Mentre risiedevano nella villa, gli Hellion registrarono una cassetta dimostrativa fatta in casa, che fece sì che la band attirasse l’attenzione su riviste di musica sia underground che mainstream.
Alla fine del 1982, gli Hellion furono contattati da Mystic Records, un’etichetta punk con base a Hollywood, che voleva includere “Nightmares in Daylight” in un album di compilation.
Diverse settimane prima della sessione di registrazione, Peyton Tuthill lasciò la band, citando il coinvolgimento di Ann Boleyn nelle arti occulte come ragione.
Da allora Tuthill è diventato ministro.
Dopo la partenza di Tuthill, il bassista Rik Fox (che era un membro fondatore dei W.A.S.P) era in numero di musicisti di spicco che hanno fatto il provino per Hellion, ed è stato invitato a tornare per un secondo giro di audizioni.
Pochi giorni dopo, tuttavia, a Fox, fu offerto un concerto con gli Steeler.
All’ultimo minuto Brian West, che aveva suonato nella band di Seattle, Power Program, con Ann Boleyn, è stato coinvolto per la sessione di registrazione che si è svolta alla vigilia di Capodanno.
La Mystic Records pubblicò il primo singolo di Hellion, che includeva Black Night dei Deep Purple oltre a un originale di Hellion intitolato “Driving Hard For You” all’inizio del 1983.
Un’altra canzone di Hellion, “Nightmares In Daylight”, fu registrata per essere inclusa nella compilation di Mystic Records, The Sound of Hollywood Girls.
Dopo che il singolo di Hellion ha ottenuto recensioni positive, Mystic Records ha offerto a Hellion un contratto discografico completo.
Quando gli Hellion lo rifiutarono, la Mystic Records pubblicò Nightmares In Daylight, su un singolo separato con un’altra band di fronte femminile, Bitch, che aveva anche deciso di non firmare un contratto discografico completo con  Mystic.
Nel 1983 gli Hellion avevano consolidato la loro formazione con l’aggiunta del bassista Bill Sweet e di un secondo chitarrista solista, Alan Barlam.
Durante l’estate del 1983, Hellion è stato votato dai lettori di L.A. Street Scene Magazine come il miglior act heavy metal locale.
Nel 1983, le maggiori case discografiche americane stavano firmando dozzine di band hard rock e metal.
Sebbene Hellion fosse spesso protagonista di spettacoli al The Troubadour, The Whisky e in altri luoghi di Los Angeles e spesso aprisse per act nazionali, le maggiori etichette discografiche ignorarono la band.
Il manager di
Van Halen, Ed Leffler (e anche altri), si sono offerti di fare della cantante Ann Boleyn “la successiva Pat Benatar” a condizione che si sottoponga a un intervento di chirurgia estetica e lasci gli Hellion.
Nel tentativo di ottenere un contratto discografico con una major, il gruppo è entrato nello studio di Fiddler a Hollywood per registrare una demo.
La band ha registrato le tracce di base in una sera e ha registrato gli assoli di chitarra, le voci e il missaggio la notte successiva.
Dopo aver distrutto due registratori a cassette separati mentre creava più copie della demo da vendere ai concerti, la band decise di stampare la registrazione su vinile e formò la Bongus Lodus Records.
Dopo che l’omonimo 12 “di Hellion è entrato nelle classifiche di importazione di Kerrang !,  Sounds e Aardschok, la casa discografica londinese Music for Nations ha offerto alla band un contratto di registrazione e ha dato alla band i soldi per registrare altre due canzoni che sono state aggiunte alla registrazione precedente per realizzare il mini-LP Hellion di sei canzoni.
Le tracce dal numero 2 al numero 5 sono di quella pubblicazione.
Il Mini-LP è stato pubblicato nel gennaio 1984 ed è salito al numero 6 delle classifiche rock del Regno Unito in Kerrang! e Sounds.
Il disco è stato votato come EP dell’anno n. 2 dai giornalisti della rivista Kerrang!. Successivamente gli Hellion si sono esibiti in Inghilterra e ha tenuto una serie di concerti negli Stati Uniti a sostegno di
Alcatrazz, che comprendeva l’ex cantante dei Rainbow Graham Bonnett e lo svedese il chitarrista Yngwie Malmsteen.
A metà del 1984, dopo aver ascoltato una registrazione dal vivo di uno dei concerti degli Hellion con Alcatraz,  Ronnie James Dio e sua moglie Wendy Dio, insieme al suo socio in affari Curt Lorraine, si offrirono di produrre e gestire Hellion.
Nel luglio 1984, Hellion entrò nei Sound City Recording Studios di Van Nuys, in California, con il famoso ingegnere Angelo Arcuri e con Ronnie James Dio come produttore.
Una canzone di quelle sessioni, Run For Your Life, è stata successivamente pubblicata su Roadrunner Records, e ha ricevuto una notevole trasmissione radiofonica su KMET e KNAC, oltre che all’estero.
Per tutto il 1984, fino al 1985, Hellion si esibì come atto di supporto con Dio, Whitesnake, W.A.S.P, Rough Cutt e altri artisti nazionali.
La band, tuttavia, non è riuscita a ottenere un contratto discografico negli Stati Uniti.
All’inizio del 1985, i membri maschi di Hellion decisero di separarsi dalla cantante Ann Boleyn e sostituirla con un cantante maschio, Richard Parrico.
Dopo che Boleyn minacciò di fare causa, i membri maschi di Hellion e Parrico adottarono il soprannome di Burn.
Sia Burn che Hellion hanno continuato ad essere gestiti da Wendy Dio e Curt Lorraine di Niji Management.
Subito dopo lo scioglimento, Dana Strum produsse un demo per la neonata band Burn, con l’assistenza finanziaria di Curt Lorraine.
Oltre a scrivere nuova musica, Burn ha anche eseguito e registrato canzoni che erano state precedentemente cantate da Ann Boleyn ma a cui hanno cambiato i testi e le melodie di Boleyn.
Boleyn raccolse presto una nuova formazione degli Hellion con l’ex chitarrista dei Romeo Chet Thompson, l’ex bassista dei Lion Alex Campbell e l’ex batterista dei  Dokken Greg Pecka.
Dopo aver insistito per pubblicare un nuovo disco con o senza un’etichetta discografica major, Hellion fu abbandonato dalla Niji Management nel 1986 circa.
Pochi mesi dopo, i nuovi Hellion iniziarono a registrare demo ai Brian Elliot Studios di North Hollywood.
Una canzone di quelle sessioni, intitolata The Hand, appare nell’album della compilation Best Metal della California, che è stato pubblicato dalla Greenworld Records.
Pochi mesi dopo, gli Hellion sono entrati al Total Access Recording Studios a Redondo Beach, in California, con il leggendario produttore Ken Scott (il cui lavoro precedente include The Beatles, David Bowie, Supertramp, Elton John, Billy Cobham, Missing Persons, Kansas e altri). L’allora moglie di Ken Scott, Patience Scott, ha agito come manager di Hellion.
Prima che la demo fosse completamente completata, sono emersi problemi coniugali tra la manager di Hellion, Patience Scott, e il produttore Ken Scott.
A causa della separazione, Ken e Patience Scott non sono stati in grado di continuare a lavorare insieme.
I ricordi di Ken Scott della registrazione con gli Hellion sono raccontati nel suo libro intitolato From Abbey Road To Ziggy Stardust che è stato pubblicato nel 2012.
I brani delle sessioni demo di Hellion con Ken Scott sono stati pubblicati in varie forme come bootleg.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: