Fiati e d’intorni : Tomasz Stanko

Primi anni :
Tomasz Stańko è nato a Rzeszów, in Polonia, l’11 luglio 1942.  I suoi primi incontri con il jazz furono attraverso i programmi radiofonici Voice of America e tour avviati dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Cresciuto nella Polonia comunista, Stańko fu colpito dalla correlazione che il jazz aveva con un messaggio di libertà. Nel 1958 vide il suo primo concerto jazz tenuto da Dave Brubeck.  Insieme al pianista Adam Makowicz e al sassofonista Janusz Muniak, il gruppo si è ispirato alla musica di musicisti come Ornette ColemanGeorge Russell Miles Davis ed è stato considerato da molti critici come il primo gruppo in Europa a esibirsi nel linguaggio del free jazz.
Nel 1963 Stańko si unì al quintetto di Krzysztof Komeda, dove imparò molto sull’armonia, sulla struttura musicale e sull’asimmetria. Durante la sua carriera con Komeda, conclusasi nel 1967, Stańko fece cinque tournée con il pianista e registrò undici album con lui. Nel 1968 Stańko formò un quintetto che riscosse il plauso della critica, uno che includeva Zbigniew Seifert al violino e al sassofono contralto. Nel 1970 entra a far parte della Globe Unity Orchestra e nel 1971 collabora con Krzysztof Penderecki e Don Cherry. Non molto tempo dopo ha formato un quartetto che includeva se stesso, il sassofonista Tomasz Szukalski e il batterista finlandese Edward Vesala. Le sue esibizioni con Vesala sono spesso considerate tra le sue opere più importanti. Nel 1975, formò l’unità Tomasz Stańko-Adam Makowicz.
(continua)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...