Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : John Surman

Surman è nato a Tavistock, nel Devon. Inizialmente ha ottenuto il riconoscimento suonando il sassofono baritono nella Mike Westbrook Band a metà degli anni ’60, e presto è stato ascoltato regolarmente suonare anche il sassofono soprano e il clarinetto basso.
La sua prima esecuzione su un disco fu con il Peter Lemer Quintet nel 1966. Dopo ulteriori registrazioni ed esibizioni con Mike Westbrook e Graham Collier e il musicista blues-rock Alexis Corner,  fece il primo disco con il suo nome in 1968.Nel 1969 ha fondato il gruppo ben noto e influente The Trio insieme a due musicisti americani espatriati, il bassista Barre Phillips e il batterista Stu Martin.  A metà degli anni ’70 fondò uno dei primi gruppi jazz tutto sassofono, S.O.S., insieme al sassofonista alto Mike Osborne e al sassofonista tenore Alan Skidmore. Durante questo periodo iniziale ha anche registrato con (tra gli altri) il sassofonista Ronnie Scott, il chitarrista John McLaughlin, il bandleader Michael Gibbs, il trombonista Albert Mangelsdorff , e il pianista Chris McGregor Brotherhood of Breath. Nel 1972 aveva iniziato a sperimentare con i sintetizzatori. Quell’anno ha registrato Westering Home, il primo di diversi progetti da solista in cui ha suonato tutte le parti da solo attraverso la sovraincisione. Ha registrato il suo ultimo album con Mike Westbrook, Citadel / Room 315 nel 1975.
Molte delle relazioni musicali che ha instaurato negli anni ’70 sono proseguite fino ai giorni nostri. Questi includono un quartetto con il pianista John Taylor, il bassista Chris Laurence e il batterista John Marshall; duetti e altri progetti con la cantante norvegese Karin Krog; e duetti e altri progetti con il batterista / pianista americano Jack DeJohnette. La sua relazione con la ECM Records è stata continua dalla fine degli anni ’70 ad oggi, poiché Surman ha registrato in modo prolifico per l’etichetta suonando clarinetto basso, sampler, sassofoni soprano e baritono e usando sintetizzatori, sia da solista che con una vasta gamma di altri musicisti.Negli ultimi anni ha composto diverse suite di musica in cui si esibisce in contesti insoliti, tra cui organo della chiesa e coro  con un classico quintetto d’archi (Coruscating); e con il London Brass e Jack DeJohnette (Free and Equal, 2001). Ha anche suonato in un trio unico con il suonatore di oud tunisino Anouar Brahem e il bassista Dave Holland (Thimar, 1997); ha eseguito le canzoni di John Dowland con il cantante John Potter precedentemente dell’Hilliard Ensemble; e ha contribuito all’album di batteria e basso Disappeared di Spring Heel Jack.Altri musicisti con cui ha lavorato includono il bassista Miroslav Vitous, il capofila Gil Evans, il pianista Paul Bley e Vigleik Storaas, il sassofonista (e compositore) John Warren, i chitarristi Terje Rypdal e John Abercrombie e il trombettista Tomasz Stańko.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: