Bass corner : Johnny Dyani

Dyani è nato e cresciuto nel Duncan Village, una cittadina della città sudafricana di East London.All’inizio degli anni ’60, era un membro della prima band jazz integrata del Sud Africa, The Blue Notes, con Mongezi Feza alla tromba, Dudu Pukwana al sassofono contralto, Nikele Moyake al sassofono tenore, Chris McGregor al pianoforte e Louis Moholo alla batteria. Nel 1964, la band fuggì dal Sudafrica per cercare la libertà musicale e politica. Moholo spiegò: “Eravamo ribelli e stavamo cercando di scappare da questa cosa dell’apartheid. Ci siamo ribellati al regime dell’apartheid che bianchi e neri non potevano suonare insieme. Ci siamo alzati.” Nel 1966, Dyani fece un tour in Argentina con il quartetto di Steve Lacy. Lacy, Dyani e Moholo hanno registrato The Forest and the Zoo.Nel 1971 Dyani formò il suo gruppo Earthquake Power, e nel 1972 cofondò Xaba con Mongezi Feza e Okay Temiz. Suonando ampiamente in tutta Europa, Dyani si trasferì a Copenaghen, in Danimarca, nei primi anni ’70, e circa dieci anni dopo in Svezia, registrando molti album con il suo nome. Ha registrato con Dollar Brand (Abdullah Ibrahim), Don Cherry, Steve Lacy, David Murray, Joseph Jarman, Clifford Jarvis, Don Moye, Han Bennink, Brotherhood of Breath, Mal Waldron , Pierre Dørge e molti altri.Dyani morì improvvisamente nel 1986 dopo un’esibizione a Berlino Ovest.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...