Fiati e d’intorni : Claude McLin

È nato a Chicago. Diplomato alla DuSable High School, era in una “baby band” con Johnny Griffin e Wilbur Campbell nella primavera del 1944.
Di ritorno dal servizio militare nel 1946, condusse una serie di combo a Chicago. Suonava spesso nella sala da ballo Pershing in un formato da battaglia dei sax.
Tra i suoi compagni di duello c’erano Gene Ammons , Tom Archia, Von Freeman  e, in diverse occasioni, il suo idolo Lester Young.  La sua band comprendeva il pianista Wild Bill Davis e il batterista Eldridge “Bruz” Freeman nel 1947 e nel 1948.L’elevata visibilità della McLin sulla scena del club del South Side alla fine portò a registrare opportunità con Aristocrat e Chess. Una sessione del 1949 fu fatta con la cantante e pianista Laura Rucker mentre la band di McLin lavorava al Macomba Lounge di Leonard Chess. McLin continuò a facendo tre sessioni con il proprio nome nel 1950 e nel 1951. La sua interpretazione di “Mona Lisa” (registrata nel luglio 1950) arrivò in classifica, ma “Tennessee Waltz” (dalla seconda sessione, nel novembre 1950) non ripeté il suo successo commerciale, e la sua terza sessione è stata lasciata inalterata al momento.
Ha anche suonato nella leggendaria sessione jazz inedita per Parkway sotto la guida di Bennie Green, e nell’ottobre del 1950 una registrazione dal vivo dalla Pershing Ballroom lo ha trovato in procinto di cantare per Von Freeman in compagnia del headliner Charlie Parker.Nel 1952 McLin, che aveva difficoltà a trovare abbastanza impegni a Chicago per sostenere la sua famiglia, si trasferì a Los Angeles, dove per un decennio le sue combo trovarono un lavoro stabile. È apparso in una sessione di Amos Milburn per Aladdin Records nel 1954, con Red Callender al basso. Nel 1958 registrò due singoli per il Golden Tone con la formazione di trio di organi che stava per entrare di moda e due blues per l’etichetta Dootone di Dootsie Williams nel 1958. Nel 1960, registrò un singolo per la sua etichetta Mac-Jac. C’è anche un secondo singolo di Claude McLin su Mac-Jac, probabilmente registrato tre o quattro anni dopo.Ha anche registrato almeno cinque singoli tra il 1960 e il 1962 per una piccola etichetta chiamata Allegro.
McLin fece la sua ultima sessione di registrazione, per Dooto  nel 1964; come segno che i tempi stavano cambiando, ha registrato una ballata pop da un lato e un pezzo di eccentrico garage rock dall’altro. Si ritirò dalla musica alla fine degli anni ’60, quando la richiesta popolare di jazz aveva raggiunto un punto basso, e lavorò altri lavori nell’area di Los Angeles per il resto della sua vita. Muore a Los Angeles nel 1995.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...