Vai al contenuto

Le bands : Humble Pie

Nel gennaio 1969 Steve Marriott, appena uscito da Small Faces, si riunì con Greg Ridley,  Peter Frampton e Jerry Shirley.
Hanno scelto il nome Humble Pie e sono stati messi sotto contratto dall’etichetta discografica Immediate Records di Andrew Loog Oldham. Il loro album di debutto, As Safe as Yesterday Is, fu pubblicato nell’agosto del 1969, insieme al singolo “Natural Born Lies”, che raggiunse il successo n. 4 nella UK Singles Chart; l’album raggiunse il n. 16 nelle classifiche degli album nel Regno Unito.

As Safe as Yesterday Is è stato uno dei primi album a essere descritto dal termine “heavy metal” in una recensione del 1970 sulla rivista Rolling Stone.
Il loro secondo album, Town and Country, uscì nel Regno Unito nel 1969, mentre la band era via nel suo primo tour negli Stati Uniti.

 

Questo album presentava un suono più acustico e canzoni scritte da tutti e quattro i membri. I concerti di Humble Pie in quel momento presentavano un set acustico, con una radicale rielaborazione di “For Your Love” di Graham Gouldman come fulcro seguito da un set elettrico. Recenti archivi su nastro mostrano che la band ha registrato circa 30 canzoni nei suoi primi nove mesi di vita, molti dei quali sono rimasti inediti per decenni, inclusa un’interpretazione di “Drown in My Own Tears” di Henry Glover.
Nel 1970, dopo il collasso dell’etichetta degli Humble Pie, firmarono per la A&M Records e Dee Anthony divenne il loro manager. Anthony era focalizzato sul mercato statunitense e scartò il set acustico, suscitando un suono più rauco con Marriott come front man. Il primo album del gruppo per A&M, Humble Pie, fu pubblicato più tardi nello stesso anno e si alternò tra progressive rock e hard rock. Un singolo, “Big Black Dog”, è stato pubblicato in coincidenza con l’album e non è riuscito a classificare, tuttavia la band stava diventando nota per i popolari spettacoli rock dal vivo negli Stati Uniti.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: