I batteristi : Scott Travis

Nato a Norfolk, in Virginia, Travis era un noto batterista nella scena musicale locale di una regione conosciuta come Hampton Roads nei primi anni ’80. Suonava con band nei club di Norfolk, Virginia Beach e Newport News. Travis si trasferì in California all’inizio della metà degli anni ’80 e si esibì in varie band locali, come Hawk, in seguito passò ad esibirsi per l’acclamata band Racer X, e si esibì molto brevemente in Saints Or Sinners, che in seguito cambiarono il loro nome in The Scream, e presentava anche i compagni di band di Travis Racer X, Bruce Bouillet e Juan Alderete. La sua grande mossa professionale avvenne alla fine del decennio successivo, quando il batterista di lunga data dei Judas Priest, Dave Holland, lasciò la band nel 1989, citando motivi personali.Travis aveva sempre desiderato essere il batterista dei Judas Priest. Da adolescente, aveva spesso pensato di sistemare la sua batteria nel parcheggio dell’Hampton Coliseum nella speranza che la band lo notasse mentre passavano con il loro autobus turistico. Alla fine decise di aspettare in fondo all’arena per consegnare alla band un nastro del suo modo di suonare. All’epoca Holland era ancora il batterista della band, quindi non è mai uscito nulla dall’incontro. Quando Holland lasciò i Judas Priest nel 1989, il cantante Jeff Martin ne venne a conoscenza grazie alla sua amicizia con Rob Halford. Martin un giorno chiamò Travis e disse: “Indovina chi ha bisogno di un batterista”. Travis fece il provino per la posizione vacante e divenne il loro nuovo membro, diventando così il primo non britannico ad esibirsi per la band. Da allora fa parte della band e si occupa anche di batteria per Racer X. Travis ha anche suonato la batteria nella band di Halford Fight dal 1992 al 1995, ma fino ad oggi è famoso per il suo lavoro con Judas Priest, per il quale è stato ampiamente acclamato sin dal suo debutto sull’album Painkiller del 1990.
Travis è stato in gran parte responsabile per l’assunzione di Tim ‘Ripper’ Owens come sostituto di Halford in Judas Priest nel 1996. Owens sarebbe rimasto nella band fino alla riunion del 2003 con Halford.
Travis prende il merito come co-autore della canzone “Cyberface”, che appare sull’album Demolition del Judas Priest del 2001, rendendolo il suo primo e unico contributo nella band.
Nell’aprile 2016, Travis si è unito alla formazione riformata di  Thin Lizzy per spettacoli di reunion ed è rimasto nella band come membro ufficiale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...