Le voci : Eddie Boyd ★

tn_400__coverBoyd è nato nella piantagione di Stovall, vicino a Clarksdale, Mississippi, o nella piantagione di Frank Moore, vicino a Stovall, Mississippi. Ha imparato a suonare la chitarra e il piano. Il suo modo di suonare il piano è stato influenzato dagli stili di  Roosvelt Sykes e Leroy Carr. Boyd si trasferì nel quartiere di Beale Street a Memphis, nel Tennessee, nel 1936, dove suonò con il suo gruppo, i Dixie Rhythm Boys. Nel 1941 si unì alla Grande Migrazione degli afroamericani verso le fabbriche di Chicago.  Ha registrato per la Bluebird Records, accompagnando musicisti come Sonny Boy Williamson, Jazz GillumMuddy Waters e Tampa Red, prima di fare le sue prime registrazioni con il suo nome, nel 1947. Decise di produrre le proprie registrazioni e prese due demo per Joe Brown al J.O.B. Records, che ha accettato di ri-registrare le tracce. Nel maggio del 1952 registrò “Five Long Years”, che divenne un grande successo, in cima alla classifica R&B di Billboard per sette settimane alla fine dell’anno.  Ha firmato con Parrot Records, che ha poi venduto il suo contratto a Chess Records. Boyd ebbe altri due successi per Chess nel 1953, “24 Hours” e “Third Degree” (scritto da Willie Dixon), che raggiunsero entrambi il numero tre nella classifica R&B.
Ha continuato a registrare per una serie di etichette più piccole negli anni ’50, ma un incidente automobilistico nel 1957 in cui è stato ferito ha messo in pausa la sua carriera per un po ‘. Boyd fece un tour in Europa con la band di Buddy Guy nel 1965 come parte dell’American Folk Blues Festival. Successivamente è andato in tournée e ha registrato con Fleetwood MacJohn Mayall e i Bluesbreakers. Insoddisfatto della discriminazione razziale subita negli Stati Uniti, Boyd si trasferì in Belgio, dove registrò con la band olandese Cuby and the blizzards. Si trasferì di nuovo, nel 1970, a Helsinki, in Finlandia,  dove continuò a esibirsi e registrò dieci dischi blues, il primo dei quali fu Praise to Helsinki (1970). Sposò sua moglie Leila nel 1977.Boyd è morto nel 1994 a Helsinki. Qualche mese dopo, uscì l’album blues in cima alla classifica di Eric Clapton From the Cradle, che include interpretazioni di “Five Long Years” e “Third Degree” di Boyd.
Discografia :
Five Long Years– 1965

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...