Vai al contenuto

I bluesman : Bobby Bland

Bland è nato Robert Calvin Brooks nella cittadina di Barretville, nel Tennessee.
Suo padre, I.J. Brooks, abbandonò la famiglia non molto tempo dopo la nascita di Robert. Robert in seguito acquisì il nome “Bland” dal suo patrigno, Leroy Bridgeforth, che era anche chiamato Leroy Bland.
Robert lasciò la scuola in terza elementare per lavorare nei campi di cotone e non si laureò mai.
Con sua madre, Bland si trasferì a Memphis nel 1947, dove iniziò a cantare con gruppi evangelici locali.
Ansioso di espandere i suoi interessi, iniziò a frequentare la famosa Beale Street della città, dove divenne associato con una cerchia ad hoc di aspiranti musicisti tra cui B.B King, Rosco Gordon, Junior Parker e Johnny Ace, che si chiamavano collettivamente Beale Streeters.
Carriera iniziale :
Nel 1951, l’uomo di A&R Ike Turner portò Bland alla Modern Records.
Turner lo appoggiò al pianoforte per i suoi primi due dischi che furono pubblicati sotto il nome di Robert Bland.
Tra il 1951 e il 1952, Bland registrò singoli commercialmente infruttuosi per Modern e Sun Records (che concesse in licenza le sue registrazioni a Chess Records).
Tuttavia, questi dischi attirarono l’attenzione di Duke Records.
Le registrazioni di Bland dei primi anni ’50 lo mostrano mentre cercava l’individualità, ma i suoi progressi furono fermati per due anni mentre prestava servizio nell’esercito degli Stati Uniti, durante il quale si esibì in una band con la cantante Eddie Fisher. Quando Bland tornò a Memphis nel 1954, molti dei suoi ex soci, tra cui Johnny Ace, stavano riscuotendo un notevole successo. Si unì ad Ace e tornò alla Duke Records, che allora era gestita dall’imprenditore di Houston Don Robey. Secondo il suo biografo Charles Farley, “Robey consegnò a Bobby un nuovo contratto, che Bobby non riusciva a leggere, e aiutò Bobby a firmare il suo nome”. Il contratto dava a Bland solo mezzo centesimo per disco venduto, invece dello standard industriale di 2 centesimi. Bland pubblicò il suo primo singolo per Duke nel 1955.  Nel 1956 iniziò a fare tournée sul circuito di Chitlin con Junior Parker in una rivista chiamata Blues Consolidated, inizialmente raddoppiando come cameriere e autista di Parker.  Ha iniziato a registrare per Duke con il bandleader Bill Harvey e l’arrangiatore Joe Scott, affermando il suo caratteristico stile vocale e, con Harvey e Scott, iniziando a creare i singoli melodici blues big band per i quali è diventato famoso, spesso accompagnato dal chitarrista Wayne Bennett.
A differenza di molti musicisti blues, Bland non ha suonato nessuno strumento.
(continua)

Categorie

Le voci

Tag

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: