Vai al contenuto

Fiati e non solo : John Zorn

Primi anni :
John Zorn è nato a New York City e ha imparato il pianoforte, la chitarra e il flauto da bambino.
La sua famiglia aveva diversi gusti musicali: sua madre Vera (nata Studenski; 1918–1999), ascoltanva musica classica e world, suo padre Henry Zorn (1913–1992), era interessato al jazz, alle chansons francesi e alla musica country, e suo fratello maggiore raccolse doo-wop e dischi rock and roll degli anni ’50.
Zorn ha frequentato la Scuola Internazionale delle Nazioni Unite dall’asilo al liceo associandosi con compagni di scuola di diverse culture.  Ha trascorso la sua adolescenza esplorando musica classica, musica da film e, “ascoltando i  The Doors e suonando il basso in una band di surf”.
Ha anche acquisito interesse per la musica sperimentale e d’avanguardia dopo aver acquistato un disco di Mauricio Kagel nel 1968 all’età di quindici anni.
Autodidatta con l’orchestrazione e il contrappunto trascriveva gli spartiti e studiava  composizione sotto Leonardo Balada.
Zorn iniziò a suonare il sassofono dopo aver scoperto l’album di Anthony Braxton For Alto (1969) mentre studiava composizione al Webster College (ora Webster University) a St. Louis, Missouri, dove frequentava le lezioni tenute da Oliver Lake.
Mentre era ancora al Webster, incorporò elementi di free jazz, avanguardia e musica sperimentale, colonne sonore di film, performance art e le colonne sonore di Carl Stalling nelle sue prime registrazioni che furono successivamente pubblicate come First Recordings 1973 (1995).
Zorn lasciò il college e, dopo un periodo di riposo sulla West Coast, si trasferì a Manhattan, dove tenne concerti nel suo appartamento e in altri piccoli locali di New York, suonando il sassofono e una varietà di ance, nastri e altri strumenti.
Zorn si è immerso nella scena artistica underground, assistendo Jack Smith nelle sue esibizioni e assistendo a spettacoli di Richard Foreman.
Ha fondato un progetto di performance art chiamato Theatre of Musical Optics nel 1975 ed è diventato uno dei principali partecipanti alla scena musicale del centro come compositore, esecutore e produttore di musica che ha sfidato i confini di ogni singolo genere musicale.
(continua, e sarà un lavoro molto lungo)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: