Vai al contenuto

Guitar corner : Johnny Copeland

Copeland è nato a Haynesville, in Louisiana. Influenzato da T- Bone Walker, formò i Dukes of Rhythm a Houston, in Texas, e fece il suo debutto discografico nel 1956, firmando con la Duke Records l’anno successivo. Sebbene i suoi primi dischi abbiano avuto scarso successo commerciale, è diventato un famoso Touringman  nei due decenni successivi.La sua prima carriera discografica ha abbracciato blues, soul e rock and roll. Ha registrato singoli per Mercury, Golden Eagle e All Boy, tra gli altri. Il suo primo singolo fu “Rock ‘n’ Roll Lily”,e successivamente tagliò successi come “Down on Bending Knees” e “Please Let Me Know”. Per la maggior parte, i suoi singoli presentavano Copeland come cantante più che un chitarrista.Spinto dalla discoteca per ripensare il suo futuro, si trasferì a New York City nel 1976 e suonò ampiamente nelle città orientali. A New York conobbe un giovane produttore discografico di nome Dan Doyle che fu determinante nel far firmare Copeland con la Rounder Records. Doyle ha prodotto le prime uscite di Copeland Rounder tra cui Copeland Special per il quale ha vinto un W. C. Handy Award nel 1981, e Bringing It All Back Home (1985). Copeland ha anche registrato con Albert Collins e Robert Cray, vincendo un Grammy nel 1987 come Best Traditional Blues Album, per l’album Showdown !.In tournée, Copeland è apparso al Long Beach Blues Festival del 1983 e al San Francisco Blues Festival del 1988. Copeland ha anche suonato al Montreux Jazz Festival del 1985, come ospite di Stevie Ray Vaughan e Double Trouble. Vaughan e Copeland hanno eseguito la canzone di Bob Geddins “Tin Pan Alley” insieme sull’album della compilation di Vaughan Blues at Sunrise. Ha anche suonato alla prima edizione del BRBF (Blues Peer Festival) più tardi quell’anno.I suoi ultimi anni furono perseguitati da cattiva salute a causa di un difetto cardiaco congenito. Morì, a 60 anni, nel Columbia-Presbyterian Medical Center, a New York City,  per complicanze della cardiochirurgia per un cuore trapiantato sei mesi prima. Copeland era residente a Teaneck, nel New Jersey. Sua figlia, Shemekia Copeland, ha iniziato una carriera di successo come cantante. Fu anche sopravvissuto da sua moglie, suo figlio e due figlie.Nel 2017, Copeland è stato inserito postumo nella Blues Hall of Fame.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: