Vai al contenuto

Guitar corner : Jimi Hendrix

Annunci

Jimi Hendrix aveva un patrimonio diversificato.
Sua nonna paterna, Zenora “Nora” Rose Moore, era afroamericana e un quarto di Cherokee.
Il nonno paterno di Hendrix, Bertran Philander Ross Hendrix (nato nel 1866), nacque da una relazione extraconiugale tra una donna di nome Fanny, e un commerciante di grano di Urbana, Ohio o Illinois, uno degli uomini più ricchi della zona in quel momento.
Dopo che Hendrix e Moore si trasferirono a Vancouver, British Columbia, Canada, ebbero un figlio che chiamarono James Allen Hendrix il 10 giugno 1919; la famiglia lo chiamò “Al”.
Nel 1941, dopo essersi trasferito a Seattle, Al incontrò Lucille Jeter (1925-1958) a una ballerina; si sposarono il 31 marzo 1942.
Il padre di Lucille (nonno materno di Jimi) era Preston Jeter (nato nel 1875), la cui madre nacque in circostanze simili a quelle di Bertran Philander Ross Hendrix.
La madre di Lucille, nata Clarice Lawson, aveva antenati afroamericani e cherokee.  Al, che era stato arruolato dall’esercito americano per servire nella seconda guerra mondiale, è partito per iniziare la sua formazione di base tre giorni dopo il matrimonio.  Johnny Allen Hendrix è nato il 27 novembre 1942 a Seattle; fu il primo dei cinque figli di Lucille. Nel 1946, i genitori di Johnny cambiarono il nome in James Marshall Hendrix, in onore di Al e del suo defunto fratello Leon Marshall.
Di stanza in Alabama al momento della nascita di Hendrix, ad Al fu negato il normale congedo militare concesso ai militari per il parto; il suo ufficiale comandante lo mise in campo per impedirgli di andare AWOL a vedere suo figlio neonato a Seattle. Trascorse due mesi rinchiuso senza processo, e mentre era in campo ricevette un telegramma che annunciava la nascita di suo figlio. Durante l’assenza di tre anni di Al, Lucille fece fatica a crescere il figlio. Quando Al era via, Hendrix era per lo più curata da familiari e amici, in particolare la sorella di Lucille, Delores Hall e la sua amica Dorothy Harding.  Al ricevette una onorata dimissione dall’esercito americano il 1 ° settembre 1945. Due mesi dopo, incapace di trovare Lucille, Al andò a Berkeley, in California, a casa di un’amica di famiglia di nome Mrs. Champ, che si era presa cura e aveva tentato adottare Hendrix; qui è dove Al ha visto suo figlio per la prima volta.
Dopo essere tornato dal servizio, Al si riunì con Lucille, ma la sua incapacità di trovare un lavoro stabile lasciò la famiglia impoverita. Entrambi hanno lottato con l’alcol e spesso hanno combattuto quando erano ubriachi. La violenza a volte ha spinto Hendrix a ritirarsi e nascondersi in un armadio nella loro casa.
La sua relazione con suo fratello Leon (nato nel 1948) fu stretta ma precaria; con Leon dentro e fuori dall’affido, vivevano con una minaccia quasi costante di separazione fraterna.
Oltre a Leon, Hendrix aveva tre fratelli più piccoli: Joseph, nato nel 1949, Kathy nel 1950, e Pamela, 1951, a cui Al e Lucille rinunciarono per favorire l’affido e l’adozione.
La famiglia si trasferiva spesso, soggiornando in hotel e appartamenti economici nei dintorni di Seattle. A volte, i membri della famiglia avrebbero portato Hendrix a Vancouver per stare da sua nonna. Un ragazzo timido e sensibile, è stato profondamente influenzato dalle sue esperienze di vita.
Negli anni successivi, confidò a una ragazza di essere stata vittima di abusi sessuali da parte di un uomo in uniforme.
Il 17 dicembre 1951, quando Hendrix aveva nove anni, i suoi genitori divorziarono; il tribunale ha concesso alla custodia di lui e Leon
Alla scuola elementare Horace Mann di Seattle a metà degli anni ’50, l’abitudine di Hendrix di portare con sé una scopa per emulare una chitarra ha attirato l’attenzione dell’assistente sociale della scuola. Dopo più di un anno del suo aggrapparsi a una scopa come una coperta di sicurezza, scrisse una lettera in cui chiedeva finanziamenti per la scuola destinati a bambini svantaggiati, insistendo sul fatto che lasciarlo senza una chitarra avrebbe potuto causare danni psicologici. I suoi sforzi fallirono e Al rifiutò di comprargli una chitarra. Nel 1957, mentre aiutava suo padre con un lavoro secondario, Hendrix trovò un ukulele tra i rifiuti che stavano rimuovendo dalla casa di una donna anziana. Gli disse che poteva tenere lo strumento, che aveva solo una corda. Imparando a orecchio, suonò singole note, seguendo le canzoni di Elvis Presley , in particolare “Hound Dog”.
All’età di 33 anni, la madre di Hendrix Lucille aveva sviluppato la cirrosi epatica, e il 2 febbraio, 1958, morì quando si ruppe la milza.
Al si rifiutò di portare James e Leon a partecipare al funerale della madre; invece diede loro shot di whisky e spiegò loro come gli uomini dovevano affrontare la perdita.
Nel 1958, Hendrix completò i suoi studi alla Washington Junior High School e iniziò a frequentare, ma non si laureò, Garfield High Scuola.
A metà del 1958, all’età di 15 anni, Hendrix acquistò la sua prima chitarra acustica, per $ 5 (equivalente a $ 44 nel 2019). Ha suonato per ore ogni giorno, guardando gli altri e imparando da chitarristi più esperti e ascoltando artisti blues come Muddy Waters, B.B KingHowlin Wolf e Robert Johnson.
La prima melodia che Hendrix ha imparato a suonare è stata il tema televisivo “Peter Gunn”.
Intorno a quel periodo, Hendrix si è unito con l’amico di infanzia Sammy Drain e suo fratello che suonava la tastiera.
Nel 1959, partecipando a un concerto di Hank Ballard a Seattle, Hendrix incontrò il chitarrista del gruppo Billy Davis.
Davis gli mostrò alcun licks di chitarra e gli procurò un breve concerto con i Midnighters.
I due rimasero amici fino alla morte di Hendrix nel 1970.
Poco dopo aver acquisito la chitarra acustica, Hendrix formò la sua prima band, i Velvetones.
Senza una chitarra elettrica, poteva a malapena essere ascoltato dal suono del gruppo. Dopo circa tre mesi, si rese conto di aver bisogno di una chitarra elettrica.
A metà del 1959, suo padre cedette e gli acquistò un Supro Ozark bianca.
Il primo concerto di Hendrix è stato con una band senza nome nella Jaffe Room del Temple De Hirsch di Seattle, ma lo hanno licenziato tra i set per essersi messo in mostra. Si unì ai Rocking Kings, che suonavano professionalmente in locali come il Birdland club. Quando la sua chitarra è fu rubata dopo averla lasciata nel backstage durante la notte, Al gli ha comprato un Silvertone Danelectro rossa.
Prima che Hendrix avesse 19 anni, le autorità legali lo avevano sorpreso due volte a guidare su auto rubate.
Potendo scegliere tra la prigione o l’arruolamento nell’esercito, scelse quest’ultimo e si arruolò il 31 maggio 1961.
Dopo aver completato otto settimane di addestramento di base a Fort Ord, California, fu assegnato alla 101a divisione aviotrasportata e di stanza a Fort Campbell, Kentucky.  Arrivò l’8 novembre e poco dopo scrisse a suo padre: “Non c’è altro che allenamento fisico e molestie qui per due settimane, poi quando vai a scuola … vai all’inferno.
Ti lavorano fino alla morte, agitandosi e combattendo. “
Nella sua successiva lettera a casa, Hendrix, che aveva lasciato la sua chitarra a Seattle a casa della sua ragazza Betty Jean Morgan, chiese a suo padre di inviargliela il prima possibile, affermando:” Ho davvero bisogno ora. “
Suo padre obbedì e inviò la Silvertone  su cui Hendrix aveva dipinto a mano le parole” Betty Jean “a Fort Campbell.
La sua apparente ossessione per lo strumento ha contribuito alla sua trascuratezza dei suoi doveri, che ha portato a derisioni e abusi fisici da parte dei suoi coetanei, che almeno una volta gli hanno nascosto la chitarra fino a quando non ne ha implorato il ritorno.
Nel novembre 1961, il collega militare Billy Cox passò davanti a un club dell’esercito e sentì Hendrix suonare.
Impressionato dalla tecnica di Hendrix, che Cox descrisse come una combinazione di “John Lee Hooker e Beethoven”, Cox prese in prestito un basso e i due suonarono.
In poche settimane, hanno iniziato a esibirsi nei club di base nei fine settimana con altri musicisti in una band organizzata in modo approssimativo, i Casuals.
Hendrix ha completato il suo addestramento da paracadutista in poco più di otto mesi, e il maggiore generale C. W. G. Rich gli ha conferito la prestigiosa toppa Screaming Eagles l’11 gennaio 1962.
A febbraio, la sua condotta personale aveva cominciato a suscitare critiche dai suoi superiori.
Lo hanno etichettato come tiratore non qualificato e spesso lo hanno sorpreso a sonnecchiare mentre era in servizio e non si presentava per il controllo del letto.
Il 24 maggio, il sergente di plotone di Hendrix, James C. Spears, ha presentato un rapporto in cui ha dichiarato: “Non ha alcun interesse per l’esercito … È mia opinione che il soldato Hendrix non raggiungerà mai gli standard richiesti da un soldato. Ritengo che il servizio militare trarrà vantaggio se sarà dimesso il prima possibile. “
Il 29 giugno 1962, Hendrix ottenne un congedo generale a condizioni onorevoli.
Hendrix in seguito parlò della sua antipatia per l’esercito e mentì dicendo di aver ricevuto una dimissione medica dopo essersi rotto una caviglia durante il suo 26 ° lancio con il paracadute.
Nel settembre 1963, dopo che Cox fu congedato dall’esercito, lui e Hendrix si trasferirono per una ventina di miglia attraverso il confine di stato da Fort Campbell a Clarksville, nel Tennessee, e formarono una banda, i King Kasuals.
A Seattle, Hendrix vide Butch Snipes suonare con i denti e ora il secondo chitarrista dei Kasual, Alphonso “Baby Boo” Young, stava eseguendo questo espediente per chitarra.  Per non essere messo in ombra, anche Hendrix ha imparato a suonare in questo modo. In seguito ha spiegato: “L’idea di farlo mi è venuta … in Tennessee.
Laggiù devi suonare con i denti, altrimenti ti sparano. C’è una scia di denti rotti su tutto il palco.”
Sebbene iniziarono a suonare concerti a basso costo in luoghi oscuri, la band alla fine si trasferì a Jefferson Street a Nashville, che era il cuore tradizionale della comunità nera della città e sede di una fiorente scena musicale r&b.
Si guadagnarono una breve residenza suonando in un luogo popolare in città, il Club del Morocco, e per i due anni successivi Hendrix si guadagnò da vivere esibendosi in un circuito di locali in tutto il Sud che erano affiliati alla Theatre Owners ‘Booking Association (TOBA) , ampiamente conosciuto come il Circuito di Chitlin.
Oltre a suonare nella sua band, Hendrix si è esibito come musicista di supporto per vari musicisti soul, R&B e blues, tra cui Wilson Pickett, Slim Harpo, Sam Cooke  e Jackie Wilson.
Nel gennaio 1964, sentendo di aver superato artisticamente il circuito e frustrato dal dover seguire le regole dei bandleader, Hendrix decise di avventurarsi da solo.
Si trasferì all’Hotel Theresa ad Harlem, dove fece amicizia con Lithofayne Pridgon, nota come “Faye”, che divenne la sua ragazza.
Una nativa di Harlem con collegamenti in tutta la scena musicale della zona, Pridgon gli ha fornito riparo, sostegno e incoraggiamento.
Hendrix incontrò anche i gemelli Allen, Arthur e Albert.
Nel febbraio 1964, Hendrix vinse il primo premio al concorso amatoriale dell’Apollo Theatre.
Sperando di assicurarsi un’opportunità di carriera, ha suonato nel circuito dei club di Harlem e si è seduto con varie band.
Su consiglio di un ex socio di Joe Tex, Ronnie Isley ha concesso a Hendrix un’audizione che ha portato a un’offerta per diventare il chitarrista con la band di supporto degli Isley Brothers, gli I.B. Specials, che ha prontamente accettato.

Annunci

Nel marzo 1964, Hendrix registrò il singolo in due parti “Testify” con gli Isley Brothers.
Rilasciato a giugno, non è riuscito a classificarsi. 
A maggio ha fornito la strumentazione per chitarra per la canzone di Don Covay “Mercy Mercy”.
Pubblicato in agosto da Rosemart Records e distribuito da Atlantic, il brano ha raggiunto il numero 35 della classifica Billboard.
Hendrix andò in tour con gli Isleys per gran parte del 1964, ma verso la fine di ottobre, dopo essersi stancato di suonare lo stesso set ogni sera, lasciò la band.  [nb Subito dopo, Hendrix si unì alla band di  Little Richard, gli Upsetters.
Durante una tappa a Los Angeles nel febbraio 1965, registrò il suo primo e unico singolo con Richard, “I Don’t Know What You Got (But It’s Got Me)”, scritto da Don Covay e pubblicato da Vee-Jay Records.
La popolarità di Richard era in declino in quel momento, e il singolo raggiunse il numero 92, dove rimase per una settimana prima di uscire dalla classifica.
Hendrix incontrò la cantante Rosa Lee Brooks mentre soggiornava al Wilcox Hotel di Hollywood, e lei lo invitò a partecipare a una sessione di registrazione per il suo singolo, che includeva “My Diary” scritto da Arthur Lee come lato A e “Utee” come lato B.
Hendrix ha suonato la chitarra in entrambe le tracce, che includevano anche la voce di sottofondo di Lee. Il singolo non è riuscito a classificare, ma Hendrix e Lee hanno iniziato un’amicizia che è durata diversi anni; Hendrix in seguito divenne un ardente sostenitore della band di Lee, Love.
Nel luglio 1965, Hendrix fece la sua prima apparizione televisiva su Channel 5 Night Train di Nashville.
Suonando nella band di Little Richard, ha sostenuto i cantanti Buddy e Stacy in “Shotgun”.
La registrazione video dello spettacolo segna il primo filmato conosciuto di Hendrix che si esibisce. 
Richard e Hendrix si scontrarono spesso per ritardi, guardaroba e buffonate teatrali di Hendrix, e alla fine di luglio, il fratello di Richard, Robert, lo licenziò.
Il 27 luglio, Hendrix firmò il suo primo contratto discografico con Juggy Murray per Sue Records e Copa Management.
Si riunì poi brevemente agli Isley Brothers e registrò un secondo singolo con loro, “Move Over and Let Me Dance” accompagnato da “Have You Ever Been Disappointed”.
Nello stesso anno, si unì a una band R&B con sede a New York, Curtis Knight and the Squires, dopo aver incontrato Knight nella hall di un hotel in cui alloggiavano entrambi.
Hendrix si esibì con loro per otto mesi. 
Nell’ottobre del 1965, lui e Knight registrarono il singolo “How would you feel” accompagnato da “Welcome Home”.
Nonostante il suo contratto di due anni con Sue,  Hendrix firmò un contratto di registrazione di tre anni con l’imprenditore Ed Chalpin il 15 ottobre.
Mentre il rapporto con Chalpin fu di breve durata, il suo contratto rimase in vigore, il che in seguito causò problemi legali e di carriera per Hendrix.
Durante il suo periodo con Knight, Hendrix fece un breve tour con Joey Dee e gli Starliters, e ha lavorato con King Curtis in diverse registrazioni tra cui il singolo in due parti di Ray Sharpe , “Help Me”. 
Hendrix ha ottenuto i suoi primi crediti da compositore per due brani strumentali, “Hornets Nest” e “Knock Yourself Out”, pubblicati come singolo di Curtis Knight e Squires nel 1966. 
Sentendosi limitato dalle sue esperienze come sideman R&B, Hendrix si trasferì nel 1966 al Greenwich Village di New York City, che aveva una scena musicale vibrante e diversificata. 
Lì, gli è stata offerta una residenza al Cafe Wha? su MacDougal Street e in giugno formarono la sua band, Jimmy James and the Blue Flames, che includeva il futuro chitarrista degli Spirit Randy California.
I Blue Flames suonarono in diversi club di New York e Hendrix iniziò a sviluppare il suo stile di chitarra e materiale che presto avrebbe usato con gli Experience. 
 A settembre, hanno tenuto alcuni dei loro ultimi concerti al Cafe au Go Go, come gruppo di supporto di John Hammond Jr.

Annunci

Nel maggio 1966, Hendrix stava lottando per guadagnarsi da vivere suonando nel circuito R&B, così si riunì brevemente a Curtis Knight and the Squires per un impegno in uno dei locali notturni più famosi di New York City, il Cheetah Club.  Durante un’esibizione, Linda Keith, la ragazza del chitarrista dei The Rolling Stones Keith Richards, notò Hendrix e rimase “ipnotizzata” dal suo modo di suonare. 
Lo invitò a unirsi a lei per un drink, e i due divennero amici.
Mentre Hendrix suonava con Jimmy James e i Blue Flames, Keith lo consigliò al manager degli Stones Andrew Loog Oldham e al produttore Seymour Stein.
Non riuscirono a vedere il potenziale musicale di Hendrix e lo rifiutarono. 
Keith lo indirizzò a Chas Chandler, che stava lasciando gli Animals ed era interessato a gestire e produrre artisti. 
Chandler ha visto Hendrix suonare al Cafe Wha ?, un nightclub del Greenwich Village, New York City.
A Chandler piaceva la canzone di Billy Roberts “Hey Joe”, ed era convinto di poter creare un singolo di successo con l’artista giusto. 
Impressionato dalla versione della canzone di Hendrix, lo portò a Londra il 24 settembre 1966  e gli fece  un contratto di gestione e produzione con se stesso e l’ex manager di Animals Michael Jeffery. 
Quella sera, Hendrix ha tenuto un’esibizione da solista improvvisata allo Scotch of St James, e ha iniziato una relazione con Kathy Etchingham che è durata due anni e mezzo. 
(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: