Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Al Grey ★

Annunci

Al Grey è nato ad Aldie, in Virginia, ed è cresciuto a Pottstown, in Pennsylvania. Durante la seconda guerra mondiale prestò servizio nella Marina degli Stati Uniti, dove iniziò a suonare il trombone. Poco dopo la sua dimissione, si unì alla band di Benny Carter, poi alle band di Jimmie Lunceford Lucky Millinder e Lionel Hampton.
Negli anni ’50 faceva parte delle big band di Dizzy Gillespie e Count Basie.
Ha diretto band negli anni ’60 con Billy Mitchell e Jimmy Forrest.
Più tardi nella vita ha registrato con Clark Terry .
Lo stile dei primi tromboni di Grey è stato ispirato da Trummy Young.
Ha sviluppato un suono selvaggio, forte e pieno.
Gli assoli consistevano spesso in frasi brevi e pronunciate con sincopia con tempismo preciso. Quando suonava con lo stantuffo, tuttavia, produceva i riempimenti più morbidi e modellava le risposte melodiche alla voce principale. Questo aspetto della sua esecuzione può essere ascoltato con grande effetto in risposta alla voce di Bing Crosby sull’album del 1972 Bing ‘n’ Basie.
Discografia :
Dizzy Atmosphere – 1957
The last great of the big plungers – 1960
The thinkin man’s trombone – 1961
Al Grey/Billy Mitchell Sextet – 1962
Snap your fingers – 1962
Night song – 1963
Boss Bone  – 1964
Grey’s mood – 1979
Just Jazz – 1984

Annunci

Categorie

Trombonisti

Tag

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

11 pensieri riguardo “Fiati e d’intorni : Al Grey ★ Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: