I percussionisti : Jamie Muir

06fbc8827163c8bd54755e84654639ceMuir ha frequentato l’Edinburgh College of Art negli anni ’60 e ha iniziato a suonare il jazz con il trombone prima di dedicarsi alle percussioni.
Dopo essersi trasferito a Londra, Muir ha lavorato con il coreografo Lindsay Kemp  ed è stato attivo nell’improvvisazione, registrazione e esibizione free con Derek Bailey ed Evan Parker in The Music Improvisation Company dal 1968-1971. Muir ha usato vari oggetti trovati come parte del suo repertorio di percussioni. Ha parlato di “approccio [ing] alla spazzatura nel totale rispetto della sua natura di spazzatura”, e che “Il modo di scoprire gli sconosciuti in termini di esecuzione è di respingere immediatamente tutte le situazioni mentre le identifichi (la nuvola di inconsapevole) – che è di dare alla musica un futuro “.
Durante questo periodo ha anche suonato nella band Boris con Don Weller e Jimmy Roche (entrambi più tardi della band jazz-rock Major Surgery) e ha partecipato a un concerto con la band afro-rock Assagai in cui ha incontrato il tastierista della scena di Canterbury Alan Gowen. Muir e Gowen formarono successivamente la band sperimentale di jazz-rock Sunship con il chitarrista  Allan Holdsworth e il bassista Laurie Baker, anche se Muir ha ammesso che “abbiamo trascorso più tempo a ridere che a suonare la musica” e suggerisce che la band non suonava più e non andava oltre le prove. Muir è stato membro dei King Crimson dalla metà del 1972 all’inizio del 1973. Con la band, Muir occasionalmente suonava una batteria standard, ma più spesso ha contribuito con un assortimento di suoni insoliti da un’ampia varietà di strumenti a percussione, tra cui carillon, campane, gong, mbiras, una sega musicale, agitatori, sonagli, oggetti trovati e tamburi vari. Muir inizialmente apparve in un singolo album dei King Crimson, Larks ‘Tongues In Aspic del 1973. Diverse registrazioni dal vivo con Muir sono state rilasciate in seguito da record DGM; il cofanetto da 15 CD uscito nel 2012 per il 40 ° anniversario dell’album include tutte le registrazioni di quella formazione, sia dal vivo che in studio, documentando tutto ciò a cui Muir ha dato contribuito. Il violinista / tastierista dei King Crimson David Cross riferisce che “Tutti abbiamo imparato una quantità incredibile di cose da Jamie. All’inizio era un catalizzatore di questa band e ha aperto nuove aree per Bill [Bill Bruford, il batterista” convenzionale “del gruppo] guardare oltre a interessare il resto di noi. ”
Nel 1972 Muir decise di perseguire uno stile di vita monastico, secondo i rigidi principi del buddismo. Lasciò bruscamente i  Crimson all’inizio del 1973 e si trasferì nel monastero di Samye Ling vicino a Eskdalemuir, nel sud della Scozia. Aveva appena completato il suo contributo in Larks ‘Tongues, rilasciato dopo la sua partenza. La stampa britannica all’epoca citò la sua partenza a seguito di “lesioni personali subite sul palco durante le esibizioni”, una frase attribuita alla società di gestione della band, E’G.Jamie Muir ha anche mostrato a Jon’serson degli Yes delle opere di Paramahansa Yogananda durante il ricevimento di nozze del precedente batterista  Yes  Bill Bruford, che alla fine ha influenzato l’album Tales From Topographic Oceans di Yes, basato sull’autobiografia di Yoganand, uno Yogi. Nel 1980, Muir è tornato sulla scena musicale londinese, registrando con Parker e Bailey. Era anche nella colonna sonora del film Ghost Dance, una collaborazione con un altro alunno cremisi, il batterista Michael Giles e David Cunningham registrati nel 1983, e infine pubblicato nel 1996. Muir riferì di essersi ritirato dal mondo della musica intorno al 1990, per dedicare le sue energie alla pittura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...