Vai al contenuto

I batteristi : Ric Parnell

Parnell ha una lunga storia familiare di ambizione musicale. Suo nonno Russ Carr era un musicista e suo padre Jack Parnell era un batterista jazz e un  bandleader.
Ha due fratelli, Will e Marc Parnell, che sono  batteristi.
Le sue due sorelle decisero di non entrare nel mondo della musica.
Nel 1970 è stato membro della breve band hard rock Horse, che ha registrato un album prima di sciogliersi.
Poco dopo, si unì brevemente alla band rock progressive Atomic Rooster, lasciando dopo soli due mesi con la band.
Alla fine del 1971 fu invitato a ricongiungersi con Atomic Rooster, questa volta rimanendo abbastanza a lungo da suonare negli ultimi due album della band.
Dopo che gli Atomic Rooster lasciarono il campo, Parnell (usando il suo soprannome “Spyder”) si unì al gruppo italiano Tritons, che ebbe un successo in Italia con la loro versione arrangiata della canzone dei The Rolling Stones “Satisfaction” nel 1973. Pubblicarono rapidamente anche un album intitolato Soddisfazione nello stesso anno. Diversi membri di Tritons erano più interessati a eseguire musica di natura più seria; questi membri (incluso Parnell) lasciarono i Tritons e aiutarono a co-fondare il gruppo prog-rock italiano Ibis.
Parnell era il batterista e co-paroliere del loro album del 1974, Sun Supreme. Il gruppo continuò per un altro album dopo che Parnell se ne andò.Nel 1975, Parnell faceva parte del gruppo più orientato al pop / rock Stars, che pubblicò un album omonimo prima di sciogliersi. A ciò seguì un periodo di due album come batterista per il gruppo di fusion jazz italiano / britannico Nova nel 1977 e nel 1978.
Dopo aver lasciato i Nova, Parnell ha continuato a suonare per varie altre band e artisti negli anni ’70 e ’80, tra cui Michael Des Barres e Lisa Dal Bello, oltre a fornire la batteria per il successo di Toni Basil “Mickey” tra gli altri contributi.
Un tempo, Steve Perry gli ha offerto un posto in Journey, ma Parnell ha rifiutato perché era preoccupato per la sua band in studio all’epoca Zoo Drive, una decisione di cui in seguito si pentì.
La grande occasione di Parnell arrivò nel 1984 quando interpretò il ruolo di Mick Shrimpton nel mockumentary This is Spinal Tap. Il suo personaggio faceva parte di una lunga serie di sfortunati batteristi che periscono tutti in seguito a strani incidenti, il cui destino è la combustione spontanea.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: