Le bands : Blink 182

4786841_Blink-182-LogoI Blink-182 si formarono a Poway, in California, un sobborgo a nord di San Diego, nell’agosto del 1992. Il chitarrista Tom DeLonge fu espulso dalla Poway High per essersi  ubriacato in una partita di basket, e fu costretto a frequentare un’altra scuola per un semestre. Alla Rancho Bernardo High School, DeLonge si esibì in una competizione di Battle of the Bands, dove fu presentato al batterista Scott Raynor.
Ha anche stretto amicizia con Kerry Key, che era anche interessato alla musica punk rock. Key usciva con Anne Hoppus, sorella del bassista Mark Hoppus, che si era recentemente trasferito da Ridgecrest per lavorare in un negozio di dischi e frequentare il college. Sia Hoppus che DeLonge sono cresciuti ascoltando musica punk rock, entrambi particolarmente innamorati dei Descendets.
La California meridionale aveva una grande popolazione punk nei primi anni ’90, aiutata da un’avida scena di surf, pattinaggio e snowboard.
Contrariamente alla musica punk della East Coast, l’ondata di gruppi della West Coast, incluso i Blink, in genere introduceva  aspetti melodici nella musica del gruppo.
“New York è cupa, buia e fredda. Produce musica diversa. I sobborghi della classe media californiana non hanno nulla di cui lamentarsi”, ha detto DeLonge.
Anne presentò suo fratello a DeLonge il 1 ° agosto 1992.  La coppia si è immediatamente connessa e ha suonato per ore nel garage di DeLonge, scambiandosi testi e co-scrivendo canzoni, una delle quali è diventata la preferita dei fan “Carousel”. Hoppus, sperando di impressionare DeLonge, è riuscito a cadere da un lampione di fronte alla casa di DeLonge e a spezzarsi le caviglie, un infortunio che lo ha messo in stampelle per tre settimane.  Il trio iniziò a esercitarsi insieme nella camera da letto di Raynor, trascorrendo del tempo a scrivere musica, a vedere film e concerti punk e a fare battute.  Il trio inizialmente operò con una varietà di nomi, tra cui Duck Tape e Figure 8, fino a quando DeLonge ribattezzò la band “Blink”.  La ragazza di Hoppus dell’epoca era infastidita dalla sua costante attenzione alla band, e gli chiese di fare una scelta tra la band e lei, il che portò Hoppus a lasciare la band non molto tempo dopo la sua formazione.  Poco dopo, DeLonge e Raynor hanno preso in prestito un registratore a quattro tracce dall’amico e collaboratore Cam Jones e si stavano preparando a registrare un nastro demo, con Jones al basso.
Hoppus si lasciò prontamente con la sua ragazza e tornò nella band.
Flyswatter — una combinazione di canzoni originali e cover punk — è stato registrato nella camera da letto di Raynor nel maggio 1993.
La band iniziò a prenotare spettacoli ed era sul palco quasi ogni fine settimana, anche negli Elks Lodges e nei centri YMCA.
DeLonge chiamava costantemente i club di San Diego chiedendo un posto dove suonare, così come le scuole superiori locali, convincendoli che i Blink erano una “band motivazionale con un forte messaggio antidroga” nella speranza di suonare in un’assemblea o un pranzo.
San Diego in quel momento era “quasi un focolaio di attività [musicale]”, secondo il giornalista Joe Shooman, ma la popolarità della band è cresciuta così come il punk rock contemporaneamente nel mainstream.
Entrarono rapidamente a far parte di un circuito che includeva anche band come Ten Foot Pole e Unwritten Law, e i Blink presto si fecero strada sul conto come band di apertura per esibizioni al Soma, un locale  per tutte le età. “I sogni più grandi che abbiamo mai avuto quando abbiamo iniziato era quello di [titolare] uno spettacolo a Soma”, ha detto Hoppus in seguito. Nel frattempo, il direttore di Hoppus presso il negozio di dischi, Patrick Secor, ha sostenuto finanziariamente la band per registrare correttamente un’altra demo allo studio locale Doubletime.
Il risultato fu Buddha (1994), che i membri della band videro come la prima uscita legittima della band.
Quell’anno, tuttavia, la famiglia di Raynor si trasferì a Reno, in Nevada, e fu brevemente sostituito dal musicista Mike Krull.
La band risparmiò denaro e iniziò a far volare Raynor verso gli spettacoli, e alla fine tornò e rientrò con Hoppus a metà 1995. Durante quel periodo, la band registrava il suo primo album, il primo video musicale e sviluppava un seguito più ampio.
Il cuore della scena musicale indipendente locale era la Cargo Records, che si offrì di firmare la band su una “base di prova”, con l’aiuto di O, chitarrista della band punk locale Fluf, e Brahm Goodis, un amico della band il cui padre era presidente dell’etichetta.  Hoppus fu l’unico membro a firmare il contratto, poiché all’epoca DeLonge era al lavoro e Raynor era ancora minorenne.  La band ha registrato il suo album di debutto — Cheshire cat, pubblicato nel febbraio 1995 — in tre giorni al Westbeach Recorders di Los Angeles, alimentato sia da nuove canzoni che da ri-registrazioni di brani di precedenti demo.

“M + M’s”, il primo singolo della band, ha ottenuto la trasmissione radiofonica locale da 91X, e Cargo ha offerto alla band un piccolo budget per filmare un video musicale.  Nel frattempo, il disco ha attirato anche l’attenzione della band irlandese Blink. Non volendo impegnarsi in una battaglia legale, la band accettò di cambiare nome.  Cargo ha dato alla band una settimana, ma il trio ha rimandato la decisione per più di due in seguito. Alla fine, Cargo chiamò il trio, chiedendo che “cambiassero il nome o lo cambieremo per voi”, dopo di che la band decise su un numero casuale, 182.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...