Le bands : Aerosmith ★

Nel 1964, Steven Tyler formò una sua band chiamata The Strangeurs – in seguito Chain Reaction – a Yonkers, New York.  Nel frattempo, PerryTom Hamilton formarono la Jam Band (comunemente nota come “Joe Perry’s Jam Band”), che si basava sulla forma libera e sul blues. Hamilton e Perry si trasferirono a Boston, nel Massachusetts, nel settembre 1969.  Lì incontrarono Joey Kramer, un batterista di Yonkers. Kramer conosceva Tyler e aveva sempre sperato di suonare in una band con lui. Kramer, uno studente del Berklee College of Music, decise di lasciare la scuola e si unì alla Jam Band.
Nel 1970, Chain Reaction e Jam Band suonarono nello stesso concerto. Tyler adorò immediatamente il suono della Jam Band e voleva unire le due band. Nell’ottobre 1970, le bande si incontrarono di nuovo e considerarono la proposta. Tyler, che era stato un batterista e cantante di supporto in Chain Reaction, si rifiutò categoricamente di suonare la batteria in questa nuova band, insistendo sul fatto che avrebbe preso parte solo se fosse stato il frontman e il cantante. Gli altri furono d’accordo e si formò una nuova band. La band si trasferì in una casa insieme al 1325 Commonwealth Avenue  a Boston, dove scrissero e provarono musica insieme e si rilassarono tra uno spettacolo e l’altro.
Secondo quanto riferito, i membri della band hanno trascorso pomeriggi a sballarsi e guardare le repliche di Three Stooges. Un giorno, hanno avuto un incontro post-Stooges per cercare di trovare un nome. Kramer disse che, quando era a scuola, avrebbe scritto la parola “aerosmith” su tutti i suoi quaderni.  Il nome gli era saltato in testa dopo aver ascoltato l’album di Aerial Ballet di Harry Nilsson, che mostrava la copertina di un artista circense che saltava da un biplano. Inizialmente, i compagni di band di Kramer non erano impressionati; tutti pensavano che si riferisse al romanzo di Sinclair Lewis che dovevano leggere durante le lezioni di inglese al liceo. “No, non Arrowsmith”, spiegò Kramer. “A-E-R-O … Aerosmith.”  La band si assunse questo nome dopo aver considerato anche “The Hookers” e “Spike Jones”.
Presto la band assunse Ray Tabano, un amico d’infanzia di Tyler, come chitarrista ritmico e iniziò a suonare spettacoli locali. Gli Aerosmith suonarono il loro primo concerto a Mendon, nel Massachusetts, presso la Nipmuc Regional High School (ora Miscoe Hill Middle School) il 6 novembre 1970. Nel 1971, Tabano fu sostituito da Brad Whitford , che frequentava anche la Berklee School of Music, ed era precedentemente un membro della band Earth Inc.  Whitford, di Reading, Massachusetts, aveva già suonato alla AW Coolidge Middle School di Reading. A parte un periodo compreso tra luglio 1979 e aprile 1984, la formazione di Tyler, Perry, Hamilton, Kramer e Whitford è rimasta la stessa.
(L’articolo continua sotto! Un ringraziamento a tutti quelli che parteciperanno e mi aiuteranno in questa impresa!)

Supporto all’attività.

Se vuoi aiutarmi, e supportare la mia attività musicale, se trovi utile questa specie di wikipedia filmata, aiutami con una piccola donazione, te ne sarò riconoscente e il sito diverrà sempre più dettagliato. grazie!

€2,00


Dopo aver formato la band e aver completato la formazione nel 1971, la band iniziò a raccogliere alcuni successi locali facendo spettacoli dal vivo.  Originariamente prenotati tramite la Ed Malhoit Agency,  la band firmò un accordo di promozione con Frank Connelly, e alla fine si assicurò un accordo di gestione con David Krebs e Steve Leber nel 1972.  Krebs e Leber hanno invitato il presidente della Columbia Records Clive Davis a vedere la band al Max’s Kansas City di New York City. All’inizio gli Aerosmith non erano programmati per suonare quella sera al club, ma si pagarono di tasca propria per assicurarsi un posto nel conto, a quanto pare l’unica band che lo avesse mai fatto da Max. “No Surprize” dal loro album Night in the Ruts ha celebrato il momento in cui la loro fama è aumentata.
Gli Aerosmith firmarono con la Columbia a metà del 1972 per $ 125.000 e pubblicarono il loro album di debutto, Aerosmith.  Rilasciato nel gennaio 1973, l’album raggiunse il picco al numero 166. L’album era un semplice rock and roll con influenze blues ben definite, ponendo le basi per il suono blues rock di Aerosmith.  Sebbene il singolo finito più alto in classifica fosse “Dream On” al numero 59,  diverse tracce, come “Mama Kin” e “Walkin ‘the Dog”, sarebbero diventate le basi degli spettacoli dal vivo della band e avrebbero ricevuto airplay alla radio rock.
L’album raggiunse lo stato d’oro inizialmente, alla fine ha continuato a vendere due milioni di copie ed è stato certificato doppio platino dopo che la band ha raggiunto il successo mainstream oltre un decennio più tardi.  Dopo un  tour, la band pubblicarono il loro secondo album, Get Your Wings nel 1974, il primo di una serie di album multi-platino prodotti da Jack Douglas.  Questo album includeva i successi radiofonici rock “Same Old Song and Dance” e “Train Kept A-Rollin ‘”, una cover precedentemente realizzata dagli The Yardbirds.  L’album conteneva anche diversi brani favoriti dai fan, tra cui “Lord of the Thighs”, “Seasons of Wither” e “S.O.S. (Too Bad)”, brani più oscuri che sono diventati punti di riferimento negli spettacoli dal vivo della band.  Ad oggi, Get Your Wings ha venduto tre milioni di copie.
Nel 1975, gli Aerosmith pubblicarono il loro terzo album, Toys in the attic, che stabilì gli Aerosmith come star internazionali, in competizione con artisti del calibro di Led Zeppelin e The Rolling Stones.
Originariamente deriso come knockoff dei Rolling Stones in parte a causa della somiglianza fisica tra i cantanti Steven Tyler e Mick Jagger,  Toys in the Attic ha mostrato che gli Aerosmith erano una band unica e di talento a sé stante.  Toys in the Attic fu un successo immediato, iniziando con il singolo “Sweet Emotion”, che divenne il primo successo Top 40 della band. Questo è stato seguito da una riedizione di successo di “Dream On” che ha colpito il numero 6, diventando il miglior singolo dei grafici degli anni ’70.  “Walk This Way”, ristampato nel 1976, raggiunse la Top 10 all’inizio del 1977.
Inoltre, “Toys in the Attic” e “Big Ten Inch Record” (una canzone originariamente registrata da Bull Moose Jackson) sono diventati le basi del concerto.  Come risultato di questo successo, entrambi gli album precedenti della band sono stati rielaborati.   Toys in the Attic è diventato l’album in studio più venduto della band negli Stati Uniti, con vendite certificate negli Stati Uniti di otto milioni di copie. La band andò in tournée a sostegno di Toys in the Attic, dove iniziarono a ottenere un maggiore riconoscimento.  Sempre in quel periodo, la band stabilì la propria base  “Wherehouse” a Waltham, nel Massachusetts, dove avrebbe registrato e provato musica, oltre a condurre affari.
Nel 1976, il quarto album degli Aerosmith fu Rocks, che “catturò gli Aerosmith nel modo più crudo e rock”.  Passò rapidamente al platino  e presentò due successi nella Top 40, “Last Child” e “Back in the Saddle”, oltre alla ballata “Home Tonight”, anch’essa tracciata. Alla fine Rocks avrebbe continuato a vendere oltre quattro milioni di copie.  Sia Toys in the Attic che Rocks sono molto apprezzati,  in particolare nel genere hard rock: appaiono in elenchi come 500 Greatest Album of All Time di Rolling Stone e sono citati come influenti da membri di Guns ‘n’ roses Metallica e Motley CrueKurt Cobain ha  elencato Rocks come uno degli album che pensava fossero più influenti sul suono dei Nirvana nel suo diario nel 1993. Poco dopo l’uscita di Rocks, la band ha continuato a girare pesantemente, questa volta a capo dei propri spettacoli in grandi stadi e festival rock.
Nel 1977, gli Aerosmith pubblicarono il loro quinto album, Draw the line . La sua registrazione è stata influenzata dagli eccessi della band, ma il disco ha avuto ancora momenti memorabili.
La title track finì appena al di sotto della Top 40 e rimane una graffetta dal vivo, e anche “Kings and Queens” è stata tracciata.
L’album ha continuato fino a vendere due milioni di copie.
La band si è esibita ampiamente in tournée a sostegno dell’album, ma l’abuso di droga e la frenetica vita del tour e della registrazione hanno iniziato a influenzare le loro esibizioni. Tyler e Perry divennero noti come “i gemelli tossici” a causa del loro famigerato abuso di droghe dentro e fuori dal palco.
Tyler in seguito ha commentato: “Ho speso $ 64 milioni in droghe”; Perry lo derise in seguito, “Non esiste un modo fottuto al mondo in cui potresti spendere così tanti soldi in droghe ed essere ancora vivo. Fa un buon titolo – ma, praticamente parlando, quella era probabilmente una porzione molto piccola di dove abbiamo speso i nostri soldi. “Mentre continuavano a  fare tour e registrare alla fine degli anni ’70, gli Aerosmith apparvero nel Film della Pepper’s Lonely Hearts Club Band.
La loro cover di “Come Together” dei The Beatles, dalla colonna sonora, è stata l’ultima hit della Top 40 della band per quasi 10 anni.
Il doppio vinile Live! Bootleg, pubblicato nel 1978, ha catturato l’abilità della band  durante il tour dei Draw the Line. Il singolo standalone “Chip Away the Stone”, anch’esso pubblicato nel 1978, era al numero 77.
Nel 1979, la band iniziò a lavorare al successivo album, Night in the ruts, ma gli Aerosmith decisero di andare in tour durante una pausa nel programma di registrazione. Mentre il decennio stava per concludersi, il consumo di droga della band iniziò a farsi sentire e le tensioni stavano lentamente arrivando al culmine. Il programma del tour della band li ha portati al Cleveland Stadium il 28 luglio 1979, dove hanno presieduto il World Series of Rock festival. Il Pandemonio scoppiò nel backstage quando la moglie di Joe Perry, Elissa, lanciò un bicchiere di latte alla moglie di Tom Hamilton, Terry. Dopo lo spettacolo, Tyler e Perry hanno avuto una discussione accesa quando Tyler ha affrontato Perry per le buffonate di sua moglie, e dopo il corso della discussione, Perry ha lasciato gli Aerosmith (mentre Tyler afferma nella sua autobiografia di aver licenziato Perry dalla band). Alla sua partenza, Perry prese un po ‘della musica che aveva scritto con lui. Poco dopo la sua partenza, Perry formò il suo progetto collaterale noto come The Joe Perry Project.
Dato che c’era ancora del lavoro da fare in Night in the Ruts, gli Aerosmith avevano bisogno di musicisti  per prendere il posto di Perry nelle canzoni che dovevano essere registrate per completare l’album. Il chitarrista Brad Whitford ha assunto alcune delle parti principali e Richie Supa, il partner di lunga data della band, ha compilato dove necessario fino a quando la band non è stata in grado di assumere Jimmy Crespo per assumere il ruolo di successivo chitarrista a tempo pieno. Night in the Ruts fu pubblicato nel novembre 1979, ma riuscì solo a vendere abbastanza dischi per essere certificato oro all’epoca, anche se alla fine avrebbe venduto abbastanza copie per essere certificato platino entro il 1994. L’unico singolo che l’album ha generato, una cover di ” Remember (Walking in the Sand) “degli Shangri-Las, raggiunto il numero 67 nella Billboard Hot 100. Il tour di Night in the Ruts iniziò poco dopo, ma la band si ritrovò a suonare in locali sempre più piccoli rispetto a prima a causa della loro popolarità che iniziava a calare. I problemi di droga di Steven Tyler stavano iniziando a influenzare la sua esibizione e il suo modo di scrivere canzoni, e raggiunse il fondo nel 1980, quando crollò sul palco durante uno spettacolo a Portland, nel Maine, e non si alzò per il resto del set.  Sempre nel 1980, gli Aerosmith pubblicarono il loro primo album di compilation, Greatest Hits. Sebbene inizialmente la compilation non sia stata classificata molto in alto, ha guadagnato popolarità in seguito e ha continuato a diventare l’album più venduto della band negli Stati Uniti, con un fatturato di 11 milioni di copie.
Nell’autunno del 1980, Tyler rimase ferito in un grave incidente motociclistico, che lo lasciò ricoverato in ospedale per due mesi e incapace di andare in tournée o registrare bene fino al 1981.
Nel 1981, gli Aerosmith iniziarono a lavorare al successivo album, Rock in a Hard Place, e li videro riunirsi con il produttore Jack Douglas. Tuttavia, dopo che il primo brano per l’album, “Lightning Strikes”, fu registrato, Brad Whitford lasciò la band e decise di formare un duo con Derek St. Holmes, con il quale registrò un album omonimo, che non riuscì a raccogliere molto interesse. In seguito Whitford si unì al Joe Perry Project e suonò con loro nel 1984.
Con Rick Dufay al posto di Whitford, Rock in a Hard Place fu pubblicato il 27 agosto 1982. L’album raggiunse il numero 32 nella classifica dell’album Billboard 200.
Solo un singol, il già citato “Lightning Strikes”,  raggiunse il picco al numero 21 della classifica Billboard Mainstream Rock.
Come per il tour di Night in the Ruts, gli Aerosmith non furono in grado di prenotare locali grandi  e hanno dovuto fare affidamento sul riempimento di club e teatri, che hanno faticato (anche se non con fatica).
In uno spettacolo nell’arena di ritorno a casa a Worcester, nel Massachusetts, Tyler e Perry si sono riuniti e sono saliti sul palco prima dello spettacolo. Tyler era così ubriaco che crollò di nuovo sul palco e, come prima, non riuscì a rialzarsi.
Il 14 febbraio 1984, Perry ( allora divorziato dalla sua prima moglie Elissa) e Whitford videro esibirsi gli Aerosmith all’Orpheum Theatre di Boston. Poco dopo, iniziarono le discussioni per reintegrare i due nella band e diversi mesi dopo, i membri originali degli Aerosmith si riunirono ufficialmente.
Nel 1984, gli Aerosmith iniziarono un tour di reunion chiamato Back in the Saddle Tour, che portò all’album live Classics Live II.
Mentre i concerti del tour erano molto frequentati, è stato afflitto da numerosi incidenti, per lo più attribuiti all’abuso di droga da parte dei membri della band.
Con i loro problemi di droga ancora non alle spalle, il gruppo fu firmato messo sotto contratto con la Geffen Records e iniziò a lavorare su un ritorno.
Nonostante la band si sia iscritta a una nuova casa discografica, la vecchia etichetta  band Columbia ha continuato a raccogliere i frutti del ritorno di Aerosmith, pubblicando gli album di accompagnamento dal vivo Classics Live I e II e la collezione Gems.
Nel 1985, la band pubblicò l’album Done With Mirrors , il loro primo album in studio dalla riunificazione. Mentre l’album ha ricevuto alcune recensioni positive,  è diventato solo in oro  e non è riuscito a produrre un singolo di successo o generare alcun interesse diffuso.
La traccia più notevole dell’album, “Let the Music Do the Talking”, era in effetti una cover di una canzone originariamente registrata dal Joe Perry Project e pubblicata sull’album con quella band con lo stesso nome.
Tuttavia, la band divenne di nuovo un’attrazione popolare per i concerti, in tournée a sostegno di Done with Mirrors, fino al 1986
Nel 1986, Tyler e Perry sono apparsi sulla cover dei Run-D.M.C. di “Walk This Way” , un brano che fonde rock and roll con hip hop.  Nel raggiungere il numero 4 della Billboard Hot 100, la canzone e il suo video in onda hanno resuscitato la carriera degli Aerosmith introducendo la musica della band a una nuova generazione.
Nonostante la loro reputazione risorgente, i problemi di droga dei membri della band erano ancora sulla loro strada. Nel 1986, Tyler completò con successo un programma di riabilitazione dalla droga, dopo un intervento dei suoi colleghi membri della band, un dottore e manager Tim Collins, che credeva che il futuro della band non sarebbe stato brillante se Tyler non fosse stato curato in tempo. Tutto il resto dei membri della band ha completato programmi di riabilitazione dalla droga nel corso dei successivi due anni. Secondo l’autobiografia generale della band, Collins nel settembre 1986 aveva promesso che avrebbe potuto rendere gli Aerosmith la band più grande del mondo entro il 1990 se avessero completato la riabilitazione dalla droga.
Il loro successivo album fu cruciale a causa della delusione commerciale di Done With Mirrors e quando i membri della band divennero puliti, lavorarono duramente per rendere il loro prossimo album un successo.
Permanent vacation  è stato pubblicato nell’agosto del 1987, diventando un grande successo e l’album più venduto della band in oltre un decennio (vendendo 5 milioni di copie negli Stati Uniti), con tutti e tre i suoi singoli (“Dude (Looks Like a Lady)” , “Angel” e “Rag Doll”) che raggiungono la Top 20 della Billboard Hot 100. Steven Tyler rivela nella sua autobiografia che l’album è stato “… il primo che abbiamo mai fatto sobrio.”  Parte del successo commerciale di Permanent Vacation ha coinvolto il produttore Bruce Fairbairn la cui produzione superba (come effetti sonori e registrazioni di alta qualità) ha aggiunto all’interesse per l’album e l’uso di cantautori esterni come Desmond Child, Jim Vallance e Holly Knight  hanno assistito la band con i testi. Mentre il gruppo inizialmente era riluttante a usare cantautori esterni, tra cui Tyler che era furioso con Knight che otteneva crediti autoriali per aver cambiato una parola (“Rag Time” è diventato “Rag Doll”), il metodo ha dato i suoi frutti, dato che Permanent Vacation è diventato l’album di maggior successo della band tra un decennio. Il gruppo è andato in un tour successivo con i compagni di etichetta Guns ‘n’ roses (che hanno citato Aerosmith come una grande influenza), che spesso è stato problematico a causa della lotta degli Aerosmith per rimanere puliti in mezzo al ben noto e dilagante uso di droghe dei Guns N’ Roses .
Il successivo album degli Aerosmith ebbe ancora più successo. Pump , pubblicato nel settembre 1989, presentava tre singoli dei dieci migliori: “Love in an Elevator”, “Janie’s Got a Gun” e What It Takes “, nonché i primi 30” The Other Side “,  stabilendo la band come una forza musicale seria.
Pump fu un successo commerciale e critico, vendendo infine 7 milioni di copie,  generando diversi video musicali che erano in rotazione regolare su MTV e ottenendo valutazioni a quattro stelle dalle principali riviste patinate.
Pump si è classificato come il quarto album più venduto del 1990.
La band ha anche vinto il suo primo Grammy nella categoria Best Rock Performance di un duo o gruppo  per “Janie’s Got a Gun”.
Inoltre, il video di “Janie’s Got a Gun” ha vinto due Video Music Awards ed è stato classificato come uno dei 100 migliori video di tutti i tempi da Rolling Stone, MTV e VH1. Come Permanent Vacation, Pump è stato prodotto da Bruce Fairbairn, che ha aggiunto tocchi di produzione come intermezzi strumentali che hanno fornito transizioni tra le canzoni per dare all’album suono completo, così come i Margarita Horns, che hanno aggiunto i fiati a brani come “Love in an Elevator” e “The Other Side”. Il critico rock Stephen Thomas Erlewine ha affermato che Pump “si diletta in [concessioni pop] senza mai perdere di vista lo sporco core hard rock degli Aerosmith”, continuando dicendo che “tale ambizione ed eclettismo musicale di successo fanno di Pump il passo ideale tra  Toys in the Attic e “Rocks ”
Il processo di registrazione per Pump è stato documentato nel video The Making of Pump, che è stato successivamente ripubblicato come DVD. I video musicali per i singoli dell’album sono stati pubblicati sull’uscita Things That Go Pump in the Night, che è rapidamente diventata platino.
A sostegno di Pump, la band si imbarcò nel Pump Tour di 12 mesi, che durò per gran parte del 1990.
Il 21 febbraio 1990, la band apparve in uno sketch di “Wayne’s World” su Saturday Night Live, discutendo della caduta del comunismo e dell’Unione Sovietica, e suonarono i loro recenti successi “Janie’s Got a Gun” e “Monkey on My Back”.
L’aspetto della band nello sketch di “Wayne’s World” è stato successivamente classificato da E! come il momento numero uno nella storia del programma.
L’11 agosto 1990, la performance della band su Unplugged di MTV andò in onda.  Nell’ottobre 1990, il Pump Tour terminò, con le prime esibizioni della band in Australia. Nello stesso anno, la band fu anche introdotta all’Hollywood Rock Walk.
Nel novembre 1991, la band apparve nell’episodio di The Simpsons “Flaming Moe’s”  e pubblicò un cofanetto intitolato Pandora’s Box.
In coordinazione con l’uscita di Pandora’s Box, il successo della band “Sweet Emotion” del 1975 fu rimixato e ripubblicato come singolo, e fu creato un video musicale per promuoverlo. Sempre nel 1991, la band eseguì il suo singolo “Dream On” del 1973 con l’orchestra di Michael Kamen per lo speciale del 10 ° anniversario di MTV; questa performance è stata usata come video musicale ufficiale per la canzone.
Nel 1992, Tyler e Perry apparvero dal vivo come ospiti dei Guns N ‘Roses durante l’ultimo spettacolo pay-per-view mondiale di Parigi del 1992, eseguendo un medley di “Mama Kin” (che GN’R coverizzarono nel 1986) e “Train Kept -A Rollin “.
La band si prese una breve pausa prima di registrare il seguito di Pump nel 1992. Nonostante i significativi cambiamenti nella musica tradizionale agli inizi degli anni ’90, Get a Grip  del 1993 ebbe lo stesso successo commerciale, diventando il loro primo album a debuttare a numero 1  raggiungendo delle vendite di 7 milioni  in un periodo di due anni e mezzo I primi singoli furono i duri rock “Livin ‘on the Edge” e “Eat the Rich”. Sebbene molti critici non siano rimasti impressionati dal focus sulle successive ballate intercambiabili nel promuovere l’album, tutti e tre i singoli (“Cryin ‘”, “Amazing” e “Crazy”) si sono rivelati enormi successi in radio  e  su MTV.
I video musicali presentavano l’attrice emergente Alicia Silverstone; le sue interpretazioni provocatorie le valsero il titolo di “la ragazza degli Aerosmith”  per la prima metà del decennio. Anche la figlia di Steven Tyler, Liv Tyler, è stata ripresa nel video “Crazy”.  Get a Grip avrebbe continuato a vendere oltre 7 milioni di copie solo negli Stati Uniti  e oltre 20 milioni di copie in tutto il mondo.
La band ha vinto due Grammy Awards per le canzoni di questo album nella categoria Best Rock Performance di un Duo o Group con Vocal: per “Livin ‘on the Edge” nel 1994 e “Crazy” nel 1995. Durante la realizzazione di Get a Grip, la direzione e la casa discografica ha portato una varietà di collaboratori professionisti di songwriting per aiutare a dare a quasi tutte le canzoni dell’album un maggiore richiamo commerciale,  una tendenza che sarebbe continuata fino ai primi anni 2000. Tuttavia, ciò ha portato ad accuse di svendita che sarebbero continuate negli anni ’90. Oltre al faticoso tour mondiale di 18 mesi degli Aerosmith a sostegno di Get a Grip, la band ha anche fatto una serie di cose per aiutare a promuovere se stessi e il loro album e fare appello alla cultura giovanile, inclusa la comparsa della band nel film Wayne’s World 2  dove hanno eseguito due canzoni e hanno prestato il  lor aspetto e  la loro musica ai videogiochi Revolution X e Quest for Fame  esibendosi a Woodstock ’94,  usando la loro canzone ” Deuces Are Wild “in The Beavis and Butt-head Experience,  e aprendo il proprio club, The Mama Kin Music Hall, a Boston, MA nel 1994.Quello stesso anno vide l’uscita della compilation della band per Geffen Records, intitolata Big Ones con i loro più grandi successi di Permanent Vacation, Pump e Get a Grip, “Deuces Are Wild” dei Beavis e Butt-head Experience, oltre a due nuove canzoni, “Blind Man” e “Walk on Water”,  entrambi con grande successo nelle classifiche rock.
Gli Aerosmith avevano firmato un contratto da 30 milioni di dollari per quattro dischi con la Columbia Records / Sony Music nel 1991, ma a quel punto aveva registrato solo tre dei loro sei album contrattuali con la Geffen Records ( con Mirrors, Permanent Vacation e Pump). Tra il 1991 e il 1996, pubblicarono altri due album con Geffen (Get a Grip e Big Ones), il che significava che ora avevano cinque album con Geffen al loro attivo (insieme a una compilation dal vivo pianificata), il che significava che potevano ora iniziare a registrare per il loro nuovo contratto con la Columbia.
La band si è presa un po ‘di tempo con le loro famiglie prima di lavorare al loro successivo album, Nine Lives, che era afflitto da problemi personali, incluso il licenziamento del manager Tim Collins,  che, secondo i membri della band, aveva quasi causato la rottura della band up.  Anche il produttore dell’album è stato cambiato da Glen Ballard a Kevin Shirley. Nine Lives è stato pubblicato nel marzo 1997. Le recensioni sono state discordanti e inizialmente Nine Lives è sceso in classifica,  sebbene alla fine abbia avuto una lunga vita in classifica e sia arrivato al doppio platino solo negli Stati Uniti,  alimentato dai suoi singoli “, Falling in Love (Is Hard on the Knees) “, la ballata” Hole in My Soul “, e il crossover  pop” Pink “(che ha vinto la band il loro quarto Grammy Award nel 1999 nel Best Rock Performance di un Duo o Gruppo con categoria vocale).  È stato seguito dal Nine Lives Tour di oltre due anni, che è stato afflitto da problemi tra cui il cantante Steven Tyler ferito a una gamba in un concerto,  e Joey Kramer che ha subito ustioni di secondo grado quando la sua auto ha preso fuoco in una stazione di benzina.
Nel 1998, nel bel mezzo di battute d’arresto durante il Nine Lives Tour, la band pubblicò il singolo “I Don’t Want to Miss a Thing”, il tema d’amore, scritto da Diane Warren per il film Armageddon del 1998, interpretato dalla figlia di Steven Tyler Liv .  La canzone divenne il primo e unico singolo numero 1 degli Aerosmith  quando debuttò nella prima posizione del Billboard Hot 100 e rimase in cima alle classifiche per quattro settimane.  La canzone è stata nominata per un Oscar nel 1999 ed  ha aiutato ad aprire gli Aerosmith a una nuova generazione rimanendo  un punto fermo del ballo lento.
Il 1998 vide anche l’uscita dell’album doppio live, A Little South of Sanity, che fu assemblato dalle esibizioni nei tour Get a Grip e Nine Lives.
L’album divenne platino poco dopo la sua uscita.
La band ha continuato con i suoi tour mondiali apparentemente infiniti per promuovere Nine Lives e il singolo “I Don’t Want to Miss a Thing” nel 1999.
Nel 1999, gli Aerosmith sono apparsi nella  Rock ‘n’ Roller Coaster Cavalcade con la band che forniva la colonna sonora e il tema della cavalcata nel Sunset Boulevard negli Hollywood Studios di Disney al Walt Disney World Resort e precedentemente nel 2002 nel Backlot a Disneyland Paris nel Walt Disney Studios Park e chiuso nel 2019 sostituito dall’attrazione  Iron Man and the Avengers nel Campus degli Avengers.
Il 9 settembre 1999, Steven Tyler e Joe Perry si sono riuniti con Run – D.M.C. e sono stati anche raggiunti da Kid Rock per un’esibizione live collaborativa di “Walk This Way” agli MTV Video Music Awards, un precursore del Girls of Summer Tour.
La band ha celebrato il nuovo millennio con un breve tour in Giappone e ha anche contribuito con la canzone “Angel’s Eye” al film Charlie’s Angels del 2000.
Nel dicembre 2000, hanno terminato i lavori per il loro successivo album.
Nell’agosto 2018, il furgone di Band che fu usato durante i suoi funky tour della International Harvester Metro del 1964 fu trovato nella piccola città del New England.
La band entrò nel successivo decennio co-headliner con NSYNC per lo spettacolo a metà tempo del Super Bowl XXXV, intitolato “The Kings of Rock and Pop”, con apparizioni di Britney Spears, Mary J. Blige e Nelly.  Tutte le star hanno collaborato con Aerosmith alla fine per una performance di “Walk This Way”. Nel marzo 2001, la band pubblicò il loro 13esimo album in studio Just Push Play, che divenne rapidamente platino,  alimentato dal singolo fra i  10 migliori “Jaded”  e dall’apparizione della title track negli spot di Dodge.
Furono introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame subito dopo l’uscita del loro album, alla fine di marzo 2001.
Gli Aerosmith sono l’unica band ad essere introdotta nella Hall of Fame con una canzone attiva nelle classifiche (“Jaded”).
Più tardi nello stesso anno, la band si esibì come parte degli United We Stand: What More Can I Give in concerto a Washington DC per vittime dell’11 settembre e le loro famiglie.  La band tornò a Indianapolis per uno spettacolo la stessa notte, come parte del loro Just Push Play Tour.
La band ha iniziato il 2002 terminando il tour di Just Push Play e contemporaneamente registrando segmenti per il loro speciale Behind the Music su VH1, che non solo ha fatto cronaca della storia della band, ma anche delle attività e dei tour attuali della band. Lo speciale è stato uno dei pochi Behind the Musics a durare due ore.  A maggio, Aerosmith ha trattato lo “Spider-Man Theme” per la colonna sonora dell’omonimo film del 2002 . Il 27 giugno, la band si è esibita al concerto ufficiale della Coppa del Mondo FIFA allo stadio di Tokyo, che ha avuto luogo durante la Coppa del Mondo FIFA del 2002, tenutasi in Corea / Giappone.
Nel luglio 2002, Aerosmith ha pubblicato una compilation su due dischi che abbraccia la carriera O, yes! Ultimate Aerosmith Hits, che ha caratterizzato il nuovo singolo “Girls of Summer” e ha iniziato il tour Girls of Summer con Kid Rock and Run – D.M.C. in apertura.
L’album di blues  promesso da tempo degli Aerosmith, Honkin’ on Bobo, è stato pubblicato nel 2004. Questo è stato un ritorno alle origini della band, incluso la registrazione dell’album in sessioni live, la collaborazione con l’ex produttore Jack Douglas e la determinazione della grinta rock blues.
È stato seguito da un DVD live, You Gotta Move, nel dicembre 2004, scelto per le esibizioni dell’Honkin ‘on Bobo Tour. “Dream On” è stato anche presentato in una campagna pubblicitaria per Buick nel 2004, rivolta al mercato di quel marchio che ora è composto in gran parte da persone che erano adolescenti quando la canzone è stata rappresentata per la prima volta.
Nel 2005 Steven Tyler è apparso nel film Be Cool.
Lo stesso anno Joe Perry pubblicò il suo album solista omonimo.
Ai Grammy Awards del 2006, è stato nominato come Best Rock Instrumental Performance per il brano “Mercy”, ma ha perso contro Les Paul. Nell’ottobre 2005, Aerosmith pubblicò un CD / DVD Rockin ‘the Joint.
La band ha preso il via per il Rockin ‘the Joint Tour il 30 ottobre con Lenny Kravitz per un tour autunno / inverno delle arene nei più grandi mercati statunitensi.
La band pianificò di andare in tournée con Cheap Trick in primavera, colpendo i mercati secondari negli Stati Uniti Le date furono inizialmente cancellate una alla volta  fino al 22 marzo 2006, quando fu annunciato che il cantante Steven Tyler aveva bisogno di un intervento chirurgico alla gola, e le date rimanenti del tour furono successivamente cancellate.
Gli Aerosmith iniziarono a registrare un nuovo album in Armed Forces Day 2006.  Tyler e Perry si sono esibiti con la Boston Pops Orchestra per il loro concerto annuale del 4 luglio sull’Esplanade nel 2006, una pietra miliare in quanto è stato il primo grande evento o esibizione dopo l’intervento alla gola di Steven Tyler. In questo periodo, la band ha anche annunciato che avrebbero intrapreso il tour Route of All Evil con Motley Crue alla fine del 2006.  Il 24 agosto 2006, è stato annunciato che Tom Hamilton era in cura per il cancro alla gola. Per riprendersi completamente, si è estromesso  dal Tour of All Evil Tour fino a quando non è stato di nuovo bene. L’ex bassista di Joe Perry Project, David Hull, ha sostituito Hamilton fino al suo ritorno.
Il 5 settembre 2006, gli Aerosmith hanno dato il via alla Route of All Evil Tour con Mötley Crüe a Columbus, Ohio. Il tour co-headliner ha portato entrambe le band agli anfiteatri del Nord America fino al 24 novembre. Successivamente, sono state aggiunte alcune date dell’arena, alcune delle quali con Mötley Crüe. Il tour terminò il 17 dicembre
Il 17 ottobre 2006 è stato pubblicato l’album della compilation Devil’s Got a New Disguise: The Very Best of Aerosmith. L’album conteneva successi precedenti con l’aggiunta di due nuove canzoni, “Devil’s Got a New Disguise” e “Sedona Sunrise”, che erano outtakes più vecchi ri-registrati per l’album.  “Devil’s Got a New Disguise” ha raggiunto il numero 15 nella classifica Mainstream Rock Tracks.
L’album doveva adempiere al contratto di Aerosmith con la Sony e la marea  di fan fino al rilascio del nuovo album in studio della band.
All’inizio del 2007, la band annunciò un nuovo tour mondiale, il loro primo da quasi un decennio a includere date al di fuori del Nord America o del Giappone. La band si è esibita all’Hard Rock Cafe di Londra nel febbraio 2007 per promuovere il loro tour europeo che includeva una serata a Hyde Park come parte dell’Hyde Park Calling festival sponsorizzato dall’Hard Rock Cafe. In primavera, la band andò in tournée in America Latina per soddisfare la folla degli stadi.
In estate, la band ha girato l’Europa, esibendosi in diversi importanti festival rock e visitando paesi in cui non avevano mai suonato prima. Inoltre, la band ha suonato per la prima volta in paesi del Medio Oriente come gli Emirati Arabi Uniti e l’India.
La band ha anche suonato alcune date selezionate in California e in Canada alla fine di luglio. Il concerto del 21 luglio nell’isola del Principe Edoardo, è stato il più grande della storia di quella provincia.
A settembre, la band ha suonato otto date nei principali mercati del Nord-Est del Nord America. Questi spettacoli sono stati aperti da Joan Jett. La band ha anche suonato in un concerto privato alle Hawaii. Uno spettacolo pubblico a Maui è stato cancellato per motivi logistici,  che ha spinto una causa di azione collettiva contro la band.
Nell’aprile 2009, Aerosmith ha accettato di risarcire tutti gli acquirenti di biglietti per lo spettacolo cancellato con un biglietto gratuito per uno spettacolo Maui riprogrammato che si è tenuto il 20 ottobre 2009, insieme al rimborso di tutte le spese vive relative allo spettacolo.
Il 1 ° novembre 2007, la band è entrata in studio per lavorare all’album finale in studio del loro attuale contratto con la Sony. All’epoca si riteneva che l’album includesse sia tracce ri-registrate lasciate dagli album precedenti sia materiale nuovo di zecca . In un’intervista, il chitarrista Joe Perry ha rivelato che oltre a creare un nuovo album, la band stava lavorando a stretto contatto con i creatori della serie Guitar Hero per sviluppare Guitar Hero: Aerosmith, un videogioco dedicato alla musica della band.  Il gioco è stato rilasciato il 29 giugno 2008 e contiene molte delle loro canzoni più popolari.  Steven Tyler ha annunciato su VH1 Classic Radio il 4 settembre 2008 che gli Aerosmith intendevano entrare in studio alla fine di settembre 2008 per completare il 15 ° album in studio della band. Tyler ha anche confermato che la band ha in programma di iniziare un nuovo tour negli Stati Uniti a giugno 2009, a sostegno dell’album ancora senza titolo. Questo tour doveva essere preceduto da un concerto in Venezuela il 1 ° febbraio 2009.  Tuttavia, il 15 gennaio 2009, Tyler ha dichiarato che la band non sarebbe stata in grado di suonare il concerto a causa di un secondo infortunio al ginocchio del chitarrista Joe Perry. A metà febbraio 2009, fu annunciato che l’album sarebbe stato prodotto dal famoso Brendan O’Brien e che l’album sarebbe stato probabilmente registrato dal vivo, come i loro precedenti dischi. Anche se la band aveva sperato di finire l’album prima dell’inizio del tour nel giugno 2009,  Perry ha dichiarato che il gruppo “ha realizzato che non c’era alcuna possibilità di finire [l’album] prima di iniziare la strada per l’estate”. Il tour ha caratterizzato ZZ Top come atto di apertura per la maggior parte del tour.  L’Aerosmith / ZZ Top Tour, presentato da Guitar Hero: Aerosmith, è stato annunciato ufficialmente e le prime date sono state rilasciate l’8 aprile 2009.
Nel mezzo del tour, Perry ha completato i lavori sul suo quinto album solista, Have Guitar, Will Travel e il batterista Joey Kramer ha pubblicato la sua autobiografia, Hit Hard. L’album solista di Perry è stato rilasciato il 6 ottobre 2009.
Dopo che Tyler si è ripreso da una  caduta  dal palco avvenuta durante il tour precedente, la band è tornata sul palco a metà ottobre per due spettacoli alle Hawaii, uno a Maui che è stato riprogrammato dal 2007 e infine suonato come parte di un accordo legale, e un altro spettacolo che è stato suonato in Honolulu. All’inizio di novembre, la band ha tenuto un concerto ad Abu Dhabi durante il Grand Prix.
In un intervista di novembre 2010 pubblicata su NME.com, il batterista Joey Kramer ha confermato che la band aveva tutte le intenzioni di finire e pubblicare il suo album a lungo ritardato nel 2011, affermando: “Davvero, a questo punto nel tempo, l’unica cosa che si fermerà noi siamo se qualcuno muore. A parte questo, abbiamo già superato quello che abbiamo passato e superato la prova del tempo. Cos’altro c’è? ” Il 18 gennaio 2011, Tyler dichiarò che “Joe (Perry) ha qualche riff e ho un sacco di canzoni che ho scritto per assolo e / o Aerosmith” e la band avrebbe iniziato a preparare l’album quella settimana.
Il 20 marzo 2011, gli Aerosmith hanno annunciato un nuovo album di grandi successi, Tough Love: Best of the Ballads, che è stato rilasciato il 10 maggio 2011.
Il 14 maggio 2011, la band ha annunciato un tour in America Latina nell’autunno del 2011.
A giugno, Joe Perry ha annunciato che la band si incontrerà nello studio di registrazione per produrre il prossimo album della band a luglio. Il 30 agosto, è stato annunciato che il nuovo album sarebbe uscito intorno a maggio 2012. L’album venne prodotto da Jack Douglas, che ha prodotto quattro album per la band negli anni ’70.
Gli Aerosmith hanno iniziato il loro tour autunnale in America Latina e in Giappone il 22 ottobre a Lima, in Perù. Come parte del tour, la band si è esibita per la prima volta in Paraguay, Panama ed Ecuador. Il loro spettacolo ad Asunción, in Paraguay, è stato posticipato di un giorno, dopo che il cantante Steven Tyler ha riportato lesioni facciali dopo essere caduto nella doccia della sua camera d’albergo, a causa di un attacco di intossicazione alimentare che lo disidratò e lo face svenire.
L’11 marzo 2012, gli Aerosmith sono stati  presentati in un episodio di 60 minuti. Lo spettacolo includeva interviste molto schiette con i membri della band, intervallate da esibizioni dal vivo del tour della band del 2011. Alcuni dei commenti che i membri della band hanno detto l’uno sull’altro sembravano riaccendere le tensioni passate nella band.  Tuttavia, il 22 marzo, Joe Perry ha sorpreso Steven Tyler interpretando “Happy Birthday” per lui in American Idol, come regalo di compleanno per Tyler.  Il 26 marzo, Aerosmith ha annunciato un tour estivo con Cheap Trick intitolato “Global Warming Tour”. Il 23 maggio, gli Aerosmith hanno debuttato il loro nuovo singolo, “Legendary Child”, sul finale di stagione di American Idol.  Poco dopo, fu annunciato che il loro quindicesimo album in studio, Music From another Dimension!, sarebbe stato pubblicato il 6 novembre 2012.  Il 30 maggio, Aerosmith e Cheap Trick si esibirono per gli azionisti di Walmart. Il “Global Warming Tour” di Aerosmith iniziò il 16 giugno a Minneapolis e portò la band in 26 località del Nord America fino al 12 agosto.  La band ha lasciato intendere che il tour sarebbe continuato in ottobre / novembre dopo l’uscita dell’album.  Il 22 agosto, gli Aerosmith pubblicarono due singoli contemporaneamente, il rock “Lover Alot” e la ballata “What Could Have Been Love”.  Il 22 settembre, gli Aerosmith si sono esibiti al festival di musica iHeartRadio di Las Vegas. Prima dell’uscita del loro nuovo album, la band si è esibita in The Late Show con David Letterman e Today, e Tyler e Perry sono stati intervistati in The Late Show e The View. Inoltre, Tyler, Perry e Whitford hanno eseguito “Dream On” per il telethon Hurricane Sandy: Coming Together per raccogliere fondi per le vittime dell’omicida tempesta che ha colpito gli Stati Uniti nord-orientali. Il 5 novembre, gli Aerosmith si esibirono in un concerto all’aperto  davanti al loro vecchio appartamento al 1325 Commonwealth Avenue a Boston per celebrare l’uscita del loro album e le loro radici. L’album è stato rilasciato il 6 novembre. Due giorni dopo, la band ha iniziato la seconda tappa del loro Global Warming Tour, che ha portato la band in 14 località del Nord America fino al 13 dicembre.
Storia recente :
La bio continuerà se la band pubblicherà un altro album.

3 risposte a "Le bands : Aerosmith ★"

  1. L’ha ripubblicato su Andrea Bianchi – Drummere ha commentato:

    Un articolo molto dettagliato sulla storia degli Aerosmith!
    contiene tutte le schede dei protagonisti e dei dischi (con i video che ho risuonato in studio) e molto altro, come i link sulle band che hanno incontrato durante il loro percorso.
    Ho lasciato un piccolo spazio pubblicitario per chi volesse contribuire a sostenere questa impresa!
    Buona domenica!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...