Vai al contenuto

Le band : Mercyful fate

I Mercyful Fate si formarono originariamente a Copenaghen, in Danimarca, nel 1981, in seguito allo scioglimento della band Brats.  I Brats erano stati una band punk / metal, con i futuri membri dei Mercyful Fate, il cantante King Diamond e i chitarristi Hank Shermann e Michael Denner.  Dopo due album in studio e diversi cambi di line-up (tra cui l’aggiunta di Diamond e la partenza di Denner), Diamond e Shermann hanno iniziato a scrivere nuovo materiale molto più pesante di qualsiasi precedente lavoro di Brats.  L’etichetta discografica della band CBS non era soddisfatta del materiale e chiese di smettere di cantare in inglese e diventare più commerciali.  Di conseguenza, Diamond e Shermann lasciarono il gruppo e continuarono formando i Mercyful Fate.
L’ex bassista dei Rock Nalle Ole Beich (più tardi degli  L.A Guns e Guns ‘n’ roses) si unì brevemente alla band in questo periodo.
Dopo diversi cambi di line-up e nastri dimostrativi semi-professionali,i Mercyful Fate  pubblicarono il loro EP omonimo nel 1982.
Questa formazione, composta da King Diamond, Hank Shermann, il bassista Timi Hansen, il batterista Kim Ruzz e il chitarrista Michael Denner,  avrebbe continuato a registrare i primi due album in studio del gruppo.
Nel luglio 1983, i Mercyful Fate registrarono il loro album di debutto alla Easy Sound Recording, a Copenaghen, in Danimarca. Intitolato Melissa, l’album è stato prodotto da Henrik Lund e pubblicato il 30 ottobre 1983 su Roadrunner Records.

Il personaggio di Melissa, una strega che è stata bruciata sul rogo, appare per la prima volta sull’omonimo album di debutto e in modo intermittente durante i successivi lavori della band.  Dopo un certo numero di concerti in Danimarca, i Mercyful Fate entrarono in studio nel maggio 1984 per registrare il loro secondo album in studio Don’t Break the Oath, che è stato rilasciato il 7 settembre 1984.

Durante il tour di supporto dell’album, la band ha suonato negli Stati Uniti per due mesi e ha fatto apparizioni ai festival in Germania.  Nonostante abbia guadagnato un seguito di culto in tutto il mondo, i Mercyful Fate si sciolsero nell’aprile del 1985, a causa delle differenze musicali.  Il chitarrista Hank Shermann voleva che la band passasse a un suono più commerciale;  King Diamond si rifiutò e annunciò la sua partenza dai Mercyful Fate, il che portò alla rottura della band.
Dopo che i Mercyful Fate si sciolsero nel 1985,  King Diamond, insieme a Michael Denner e Timi Hansen, formarono l’omonima band King Diamond.  Sia Denner che Hansen rimasero con il gruppo fino ad Abigail del 1987, dopodiché entrambi lasciarono King Diamond.  Furono sostituiti da Mike Moon e Hal Patino, rispettivamente, e King Diamond continuò a pubblicare album anche dopo che Mercyful Fate si era riformato.
Dopo aver lasciato King Diamond, Michael Denner aprì un negozio di dischi a Copenhagen, fino al 1988, quando formò la band Lavina (che in seguito sarebbe diventata Zoser Mez), insieme all’ex compagno di band Hank Shermann.
Hank Shermann aveva formato la band hard rock Fate nel 1985, dopo aver lasciato i Mercyful Fate. Con Fate, Shermann pubblicò due album: Fate del 1985 e A Matter of Attitude del 1986.  Dopo aver lasciato la band, Shermann si unì a Michael Denner per formare Lavina.
Durante il periodo in cui i Mercyful Fate furono sciolti, la Roadrunner Records pubblicò tre album compilation Mercyful Fate. The Beginning fu pubblicato il 24 giugno 1987 e conteneva materiale dall’EP omonimo del 1982, oltre a rare registrazioni dal vivo e in studio.
Il 12 maggio 1992 fu pubblicato Return of the Vampire, un’altra raccolta di rare registrazioni in studio.
Il 6 ottobre 1992, Roadrunner pubblicò A Dangerous Meeting; una versione divisa con materiale sia di Mercyful Fate che di King Diamond.
Nel 1993, King Diamond, Hank Shermann, Michael Denner e Timi Hansen si sono riuniti per riformare Mercyful Fate (il batterista Kim Ruzz è stato sostituito da Morten Nielsen).  Il risultato fu l’album In the Shadows, che fu pubblicato il 22 giugno 1993, tramite Metal Blade Records.  L’album conteneva anche un’apparizione come ospite del batterista dei  Metallica  Lars Ulrich ,un collega danese), nella traccia “Return of the Vampire”.
Per il tour di supporto dell’album, Morten Nielsen è stato sostituito dal batterista di King Diamond Snowy Shaw, a causa di un infortunio al ginocchio che Nielsen aveva subito.  Anche il bassista Timi Hansen fu sostituito da Sharlee D’Angelo, poiché Hansen non voleva prendere parte al tour.
Il 27 giugno 1994, la band pubblicò The Bell Witch, un EP di brani dal vivo, oltre a registrazioni in studio di In the Shadows.

Il 25 settembre 1994, i Mercyful Fate pubblicarono l’album Time, che fu registrato e mixato al Dallas Sound Lab nel maggio-agosto 1994.
Dopo l’uscita dell’album il batterista Snowy Shaw fu sostituito da Bjarne T. Holm per il Time Tour.
Ad Holm era stato originariamente chiesto di unirsi ai Mercyful Fate nel 1981, ma aveva rifiutato a causa di impegni precedenti.

La band trascorse da gennaio a febbraio 1996 registrando e mixando l’album Into the Unknown, che fu pubblicato il 20 agosto 1996.

Dopo l’uscita dell’album, il chitarrista Michael Denner lasciò la band e fu sostituito da  Mike Wead.
Nell’ottobre 1997, Mercyful Fate iniziò a registrare l’album Dead Again al Nomad Recording Studio di Carrollton, Texas.
Dead Again è stato rilasciato il 9 giugno 1998.

Nel febbraio 1999, Mercyful Fate iniziò a registrare l’album 9, che fu rilasciato il 15 maggio 1999.

Dopo il tour di supporto per 9, Mercyful Fate è stato interrotto.
King Diamond si è concentrato sulla sua band omonima, insieme al chitarrista Mike Wead, che si è unito al gruppo durante l’European House of God tour.
Hank Shermann e Bjarne T. Holm si sono riuniti con Michael Denner per formare i Force of Evil, mentre Sharlee D’Angelo si è unito alla band Arch Enemy.
Alla domanda sullo stato attuale della band nel 2008, Diamond ha dichiarato che Mercyful Fate è attualmente “ibernato” e che “non è decisamente finito, almeno nel mio libro”.
Nell’agosto 2008, a King Diamond è stato chiesto dal batterista dei Metallica Lars Ulrich se i Mercyful Fate fossero disposti a partecipare al videogioco Guitar Hero: Metallica di Activision.
Ulrich ha richiesto i master originali per due delle canzoni della band, in modo che potessero essere usati nel gioco.
Incapace di individuarli, Diamond suggerì ad Activision che la band registrasse nuovamente le canzoni e, di conseguenza, King Diamond, Hank Shermann, Michael Denner, Timi Hansen e Bjarne T. Holm si riunirono per registrare nuovamente le canzoni “Evil” e ” Curse of the pharaoh “.
King Diamond è stato anche trasformato in un personaggio giocabile nel gioco.
Il 7 dicembre 2011, King Diamond, Hank Shermann, Michael Denner e Timi Hansen si sono riuniti sul palco del concerto per il 30 ° anniversario dei Metallica, al Fillmore di San Francisco, California, dove, insieme ai Metallica, hanno eseguito il medley “Mercyful Fate” dei Metallica da Garage Inc .

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: