Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Zoot Sims ★

Sims è nato nel 1925 a Inglewood, in California, dagli artisti vaudeville Kate Haley e John Sims. Suo padre era un vaudeville hoofer e Sims era orgoglioso di ricordare molti dei passi che suo padre gli aveva insegnato. Cresciuto in una famiglia musicale, ha imparato a suonare la batteria e il clarinetto in tenera età. Suo fratello era il trombonista  Ray Sims.
Seguendo le orme di Lester Young, Sims è diventato un sassofonista tenore innovativo. Durante la sua carriera, ha suonato con big band, iniziando con quelli di Kenny Baker e Bobby Sherwood dopo aver lasciato il liceo dopo un anno. Ha suonato con la band di  Benny Goodman nel 1943 e ha sostituito il suo idolo Ben Webster nel Quartetto di Big Sid Catlett nel 1944.
Sims prestò servizio come caporale nell’esercito degli Stati Uniti dal 1944 al 1946 poi tornò alla musica nelle bande di Artie ShawStan Kenton e Buddy Rich. Era uno dei “Quattro fratelli” di Woody Herman. Spesso conduceva le sue combo e andava in tournée con il sestetto dell’amico Gerry Mulligan , e successivamente con la Concert Jazz Band di Mulligan. I Sims si unirono a Goodman nel 1962 per un tour dell’Unione Sovietica.
Negli anni ’50 e ’60, Sims ebbe una lunga collaborazione di successo come co-leader di un quintetto con Al Cohn, che registrò sotto il nome di “Al and Zoot”. Il gruppo era uno dei preferiti al Half Note Club di New York City. Sempre appassionato del registro superiore del sax tenore, ha anche suonato il contralto e alla fine della sua carriera ha aggiunto il sassofono soprano alle sue esibizioni, registrando una serie di album per l’etichetta Pablo Records dell’impresario Norman Granz. Ha anche suonato in alcune delle registrazioni di Jack Kerouac.
Sims ha acquisito il soprannome di “Zoot” all’inizio della sua carriera mentre era nella band Kenny Baker in California. “Quando si unì alla band di Kenny Baker come sassofonista tenore di quindici anni, ciascuna delle basi musicali fu abbellita da una parola senza senso. Quella che sedeva dietro diceva” Zoot. “Questo divenne il suo nome.” Il nome è stato successivamente stanziato per un Muppet che suona il sassofono in The Muppet Show.
Sims ha suonato un assolo di 30 secondi nella canzone “Poetry Man”, scritta dalla cantante  Phoebe Snow nel suo album omonimo di debutto nel 1974.  Ha anche suonato in “Lonely Women” di Laura Nyro.
Zoot Sims è morto di cancro il 23 marzo 1985 a New York City,  ed è sepolto nel cimitero di Oak Hill, a Nyack, New York.
Discografia :
The modern Art Of Jazz by Zoot Sims-1956
From A..To Z-1956
Tonite’s Music Today-1956
Whooeee– 1956
Zoot! – 1957

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: