Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Stan Getz

Getz è nato Stanley Gayetski il 2 febbraio 1927, presso il St. Vincent’s Hospital di Filadelfia, in Pennsylvania, negli Stati Uniti.
Il padre di Getz Al è nato a Mile End, Londra, nel 1904, mentre sua madre Goldie (nata Yampolsky) è nata a Filadelfia nel 1907. I suoi nonni paterni Harris e Beckie Gayetski erano originari della zona di Kiev dell’Impero russo (ora Ucraina) ma era emigrato per sfuggire ai pogrom antiebraici nell’impero russo a Whitechapel, nell’East End di Londra. Lì, possedevano l’Harris Tailor Shop in 52 Oxford Street per più di 13 anni. Nel 1913, Harris e Beckie emigrarono negli Stati Uniti con i loro tre figli Al, Phil e Ben, in seguito al figlio Louis Gayetski che era emigrato negli Stati Uniti l’anno prima.
La famiglia Getz si stabilì per la prima volta a Filadelfia, ma durante la depressione la famiglia si trasferì a New York City, alla ricerca di migliori opportunità di lavoro. Getz ha lavorato duramente a scuola, ricevendo direttamente As e terminando la sesta elementare vicino ai vertici della sua classe. Il principale interesse di Getz era per gli strumenti musicali e ne suonò diversi prima che suo padre gli acquistasse il suo primo sassofono all’età di 13 anni. Anche se suo padre gli procurò anche un clarinetto, Getz si innamorò immediatamente del sassofono e iniziò a praticare otto ore al giorno.Ha frequentato la James Monroe High School nel Bronx. Nel 1941, fu accettato nella All City High School Orchestra di New York City. Questo gli ha dato la possibilità di ricevere tutoraggio privato e gratuito dal Simon Kovar della filarmonica di New York, un fagotto. Ha anche continuato a suonare il sassofono. Alla fine abbandonò la scuola per proseguire la sua carriera musicale, ma fu successivamente rimandato in classe dagli ufficiali di truancy del sistema scolastico.
Nel 1943, all’età di 16 anni,  fu accettato nella band di  Jack Teagarden .
Getz ha anche suonato insieme a  Nat “King” Cole e Lionel Hampton. Dopo aver suonato per Stan Kenton Jimmy Dorsey e Benny Goodman, Getz è stato solista con Woody Herman dal 1947 al 1949 in “The Second Herd”, e per la prima volta ha ottenuto grande attenzione come uno dei sassofonisti della band, che erano noti collettivamente come “I quattro fratelli”; gli altri sono Serge ChaloffZoot Sims e Herbie Steward.  Con Herman, ha avuto un successo con “Early Autumn” e dopo che Getz ha lasciato “The Second Herd” è stato in grado di avviare la sua carriera da solista. Fu il leader di quasi tutte le sue sessioni di registrazione dopo il 1950.
La reputazione di Getz fu notevolmente migliorata dalla sua esibizione sull’album Moonlight in Vermont   del 1952, il miglior album jazz di quell’anno. Il singolo della melodia del titolo divenne un successo che rimase in classifica per mesi.
Dalla metà alla fine degli anni ’50 lavorando dalla Scandinavia, Getz divenne popolare suonando un jazz cool con  Horace Silver,Johnny Smith Oscar Peterson e molti altri. I suoi primi due quintetti erano notevoli per il loro personale, tra cui la sezione ritmica di Charlie Parker del batterista Roy Haynes, il pianista Al Haig e il bassista Tommy Potter . Una line-up del Sestetto Dizzy Gillespie / Stan Getz del 1953 presentava Dizzy Gillespie, Getz, Peterson, Herb EllisRay Brown e Max Roach.
Ritornato negli Stati Uniti dall’Europa nel 1961, Getz divenne una figura centrale nell’introduzione della musica di bossa nova al pubblico americano.
In collaborazione con il chitarrista Charlie Byrd, che era appena tornato da un tour del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti in Brasile, Getz registrò Jazz Samba nel 1962 e divenne rapidamente un successo. Getz ha vinto il Grammy per la migliore performance jazz del 1963 per “Desafinado”, dallo stesso album. Ha venduto oltre un milione di copie e gli è stato assegnato un disco d’oro. Il suo secondo album di bossa nova, anch’esso registrato nel 1962, fu la Big Band Bossa Nova con il compositore e arrangiatore Gary McFarland. Come follow-up, Getz ha registrato l’album, Jazz Samba Encore !, con uno dei creatori di bossa nova, il chitarrista brasiliano Luiz Bonfà. Nel 1964 vendette anche più di un milione di copie, dando a Getz il suo secondo disco d’oro.
Discografia
Interpretations by Stan Getz Quintet(1954)
Stan Getz Plays(1955)
Stan Getz Quartets.(1955)
The Brothers(1956)
Prezervation(1968)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: