Vai al contenuto

Guitar Corner : Kenny Burrell ★

Burrell è nato a Detroit, nel Michigan.
Entrambi i suoi genitori suonavano strumenti e iniziò a suonare la chitarra all’età di 12 anni dopo aver ascoltato le registrazioni di Charlie Christian.
Durante la seconda guerra mondiale, a causa della carenza di metallo, abbandonò l’idea di diventare sassofonista e acquistò una chitarra acustica per $ 10.
Fu ispirato a suonare il jazz dopo aver ascoltato Oscar Moore, ma fu  Django Reindhardt a mostrargli “che potresti ottenere la tua individualità su uno strumento”.  Ha continuato a studiare composizione e teoria con Louis Cabara e chitarra classica con Joe Fava.
Mentre studiava alla Wayne State University, fece il suo debutto discografico come membro del sestetto di Dizzy Gillespie nel 1951 seguito dal singolo “Rose of Tangier” / “Ground Round” registrato con il suo nome alla Fortune Records di Detroit . Mentre era al college, Burrell ha fondato il collettivo della New World Music Society con i colleghi musicisti di Detroit Pepper Adams, Donald Byrd Elvin Jones e Yusef Lateef.
Burrell andò in tournée con Oscar Peterson dopo essersi laureato nel 1955, poi si trasferì a New York City nel 1956 con il pianista Tommy Flanagan.
In pochi mesi, Burrell aveva registrato il suo primo album come leader per Blue Note e sia lui che Flanagan erano ricercati come sidemen e musicisti di studio, esibendosi con  Lena Horne e registrando con Billie Holiday, Jimmy Smith Gene Ammons e Kenny Dorham , tra gli altri.
Dal 1957 al 1959, Burrell occupò l’ex sedia di  Charlie Christian nella band di Benny Goodman.
Dal suo debutto a New York, Burrell ha avuto una prolifica carriera discografica, e i critici hanno citato The Cats con John Coltrane nel 1957, Midnight Blue con  Stanley Turrentine nel 1963 e Guitar Forms con l’arrangiatore Gil Evans nel 1965 come momenti salienti.
Nel 1978, iniziò a tenere un corso all’UCLA chiamato “Ellingtonia”, esaminando la vita e le realizzazioni di Duke Ellington .
Sebbene i due non abbiano mai collaborato direttamente, Ellington ha definito Burrell il suo “chitarrista preferito” e Burrell ha registrato numerosi omaggi e interpretazioni delle opere di Ellington.
Dal 1996, Burrell ha ricoperto il ruolo di Direttore degli Studi Jazz all’UCLA, facendo da guida a importanti ex studenti come Gretchen Parlato e Kamasi Washington.
Discografia :
Introducing Kenny Burrell– 1956

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: