Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Pete Fountain

Annunci

Pierre Dewey Fountain, Jr. è nato a White Street, New Orleans, tra Dumaine e St. Ann, in una piccola casa di legno in stile creolo, da Pierre, Sr. e Madeline.
Pete era il pronipote di un immigrato francese, François Fontaine, nato a Tolone, intorno al 1796, che arrivò negli Stati Uniti all’inizio del XIX secolo e morì sulla costa del Golfo del Mississippi intorno al 1885. Pete, un camionista e musicista part-time, ha cambiato il nome della famiglia in Fountain.
Ha iniziato a suonare il clarinetto da bambino nella scuola McDonogh 28 situata in Esplanade Avenue.
Da bambino, il giovane Pete era molto malato, spesso combattendo le infezioni respiratorie a causa di polmoni indeboliti.
Gli vennero somministrati farmaci costosi ma non si sono dimostrati molto efficaci. Durante una visita in farmacia, il padre di Pete iniziò una discussione con un medico di quartiere che era anche lì a fare shopping e gli parlò delle condizioni di suo figlio. Il dottore accettò di vedere il ragazzo il giorno seguente.
Dopo un breve esame, il medico confermò le deboli condizioni polmonari e consigliò al padre di provare un trattamento non ortodosso: compra al bambino uno strumento musicale, qualunque cosa in cui soffiare.
Lo stesso giorno, andarono in un negozio di musica locale e, data la sua scelta di strumenti, Pete scelse il clarinetto (dopo aver prima desiderato la batteria, che suo padre rifiutò per ordine del dottore).
Inizialmente, Pete non era in grado di produrre suoni dallo strumento, ma continuò a esercitarsi e alla fine non solo emise suoni e infine musica, ma migliorò notevolmente la salute dei suoi polmoni.
Ha preso lezioni private ma ha anche imparato a suonare il jazz suonando insieme ai dischi fonografici del primo Benny Goodman e poi di Irving Fazola.
Quando ha raggiunto la sua adolescenza, suonava regolarmente nei night club di Bourbon Street.
Fountain disse :
Quando ero al liceo, il mio insegnante di storia mi chiese perché non avevo studiato di più … Ho risposto che ero troppo impegnato a suonare il clarinetto ogni sera e quando gli ho detto che stavo facendo circa $ 125 a settimana : disse che era piùdi quanto prendeva lui e che avrei dovuto suonare a tempo pieno. Immagino di essere diventato un professionista da allora in poi.
(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: