Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Jimmie Lunceford ★

Lunceford è nato in una fattoria nella comunità di Evergreen, a ovest del fiume Tombigbee, vicino a Fulton, Mississippi. La fattoria di 53 acri era di proprietà di suo padre, James. Sua madre era Idella (“Ida”) Shumpert di Oklahoma City, organista di “capacità superiore alla media”. Sette mesi dopo la nascita di James Melvin, la famiglia si trasferì a Oklahoma City.
Successivamente la famiglia si trasferì a Denver, dove Lunceford andò al liceo e studiò musica sotto Wilberforce J. Whiteman, padre di Paul Whiteman, la cui band avrebbe presto acquisito una reputazione nazionale. Da bambino a Denver, ha imparato diversi strumenti. Dopo il liceo, Lunceford continuò i suoi studi alla Fisk University.
Nel 1922, suonò il sassofono contralto in una band locale guidata dal violinista George Morrison che includeva Andy Kirk, un altro musicista destinato alla fama come capofila.
La commedia e il vaudeville hanno avuto un ruolo distintivo nella presentazione di Lunceford. Brani come “Rhythm Is Our Business” (in un cortometraggio musicale del 1937 con Myra Johnson (Taylor) alla voce), “I’m Nuts about Screwy Music”, “I Want the Waiter (With the Water)”, e ” Four or Five Times “hanno mostrato un giocoso senso dello swing, spesso attraverso arrangiamenti intelligenti del trombettista :Sy Oliver e testi bizzarri. Gli spettacoli teatrali di Lunceford includevano spesso costumi, scenette e colpi di scena come in ​​band bianche tradizionali, come Paul Whiteman e Guy Lombardo.
Nonostante l’impiallacciatura comica della band, Lunceford ha sempre mantenuto la professionalità della musica come un ex insegnante; questa professionalità ha dato i suoi frutti e durante l’apice dello swing negli anni ’30, l’Orchestra era considerata uguale a quella di Duke Ellington Earl Hines o Count Basie. Questa precisione può essere ascoltata in brani come “Wham (Re-Bop-Boom-Bam)”, “Lunceford Special”, “Uptown Blues” e “Stratosphere”. La nota sezione del sassofono della band era guidata dal suonatore di sax contralto Willie Smith. Lunceford usava spesso un testimone come direttore per la sua band.
L’orchestra iniziò a registrare per l’etichetta Decca e in seguito firmò con la consociata Columbia Vocalion nel 1938. Nel 1937 fecero tournée in Europa, ma dovettero annullare un secondo tour nel 1939 a causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. La Columbia lasciò cadere Lunceford nel 1940 a causa delle vendite in calo. (Oliver ha lasciato il gruppo prima del tour europeo previsto per prendere posizione come arrangiatore per Tommy Dorsey). Lunceford tornò all’etichetta Decca. L’orchestra è apparsa nel film Blues in the Night del 1941.
La maggior parte dei sidemen di Lunceford erano sottopagati e lasciarono per band pagante miglio, portando al declino della band
Dopo aver suonato per la sala da ballo McElroy’s a Portland, Lunceford e la sua orchestra androno a Seaside, Oregon, per suonare nella sala da ballo Bungalow il 12 luglio 1947.
Prima dell’esibizione, Lunceford è crollato durante una sessione di autografi in un negozio di dischi locale. È morto mentre è in ambulanza mentre veniva portato all’ospedale Seaside. Lunceford aveva 45 anni. l dottor Alton Alderman eseguì un’autopsia nella vicina Astoria, nell’Oregon, e concluse che Lunceford morì per occlusione coronarica.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: