Vai al contenuto

Le voci : Jimmy Rushing

Rushing è nato in una famiglia con talento musicale e risultati raggiunti. Suo padre, Andrew Rushing, era un trombettista, e sua madre, Cora e suo fratello erano cantanti. Ha studiato teoria musicale con Zelia N. Breaux alla Frederick A. Douglass High School di Oklahoma City ed era insolito tra i suoi contemporanei musicali per aver frequentato il college alla Wilberforce University.
Il padre di Rushing lo incoraggiò a suonare il violino. “Mi aveva comprato un violino e mi aveva proibito di toccare il piano.” Ma quando suo padre “usciva di casa, chiudeva a chiave il piano e dava a mia madre la chiave. Lo guardava andare via, e poi mi dava la chiave. ”
Rushing è stato ispirato a perseguire la musica e cantare il blues da suo zio Wesley Manning e George “Fathead” Thomas, dei raccoglitori di cotone di McKinney.
Ha fatto tournée nel Midwest e in California come cantante blues itinerante nei primi anni 1920 prima di trasferirsi a Los Angeles, dove ha suonato il piano e ha cantato con Jelly Roll Morton. Ha anche cantato con Billy King prima di passare ai Blue Devils di Walter Page nel 1927. Lui e altri membri dei Blue Devils disertarono la band di Bennie Moten nel 1929.
Moten morì nel 1935 e Rushing si unì a Count Basie per quello che sarebbe stato un lavoro di 13 anni. Grazie alla guida del suo mentore Moten, Rushing era un sostenitore della tradizione del blues di Kansas City, Missouri, esemplificata dalle sue esibizioni di “Sent for You Yesterday” e “Boogie Woogie” per la Count Basie Orchestra. Dopo aver lasciato Basie, la sua carriera discografica è salita come musicista solista e cantante con altre band.
Quando la band Basie si sciolse nel 1950, si ritirò brevemente, ma poi formò il suo gruppo. Ha fatto un’apparizione come ospite con Duke Ellington per l’album Jazz Party del 1959.
Nel 1960, ha registrato un album con il Dave Brubeck Quartet.
È apparso nello speciale televisivo Sound of Jazz del 1957, cantando una delle sue canzoni d’autore, “I Left My Baby”, sostenuta da molti dei suoi ex membri della band Basie. Nel 1958 fu tra i musicisti inclusi in una foto della rivista Esquire di Art Kane che fu memorizzata nel film documentario A Great Day in Harlem.
Ha girato il Regno Unito con Humphrey Lyttelton e la sua band. Una trasmissione della BBC con Rushing accompagnata dalla grande band di Lyttelton è stata pubblicata nel 2009. Nel 1960 è apparso in una jam blues filmata al Newport Jazz Festival con la Muddy Waters Blues Band, cantando “Mean Mistreater”.
Nel 1969 Rushing è apparso in The Learning Tree, il primo grande film in studio diretto da un afroamericano, Gordon Parks.
Rushing morì l’8 giugno 1972 al Flower Fifth Avenue Hospital di New York City, e fu sepolto al Maple Grove Cemetery a Kew Gardens, nel Queens, a New York. Fino alla settimane prima della sua morte, cantava nei fine settimana al Half Note Club di Manhattan.
Ha vissuto in Giamaica, nel Queens.
Rushing fu una delle otto leggende del jazz e del blues onorate in una serie di francobolli del servizio postale degli Stati Uniti emessi nel 1994

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: