Vai al contenuto

I batteristi : Philly Joe Jones

Annunci

Da bambino, Jones è apparso come ballerino di tip tap al The Kiddie Show sulla radio WIP di Philadelphia.
Era nell’esercito degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale.
Nel 1947 divenne il batterista della Café Society di New York, dove suonò con i principali musicisti di bebop del giorno. Tra questi, l’influenza più importante su Jones fu Tadd Dameron. Jones fece un tour e registrò con il  Miles Davis Quintet dal 1955 al 1958 – una band che divenne nota come “The Quintet” (insieme a Red Garland al piano,  John Coltrane al sax e  Paul Chambers al basso).
Davis ha riconosciuto che Jones era il suo batterista preferito e ha dichiarato nella sua autobiografia che avrebbe sempre ascoltato Jones in altri batteristi.
Dal 1958 Jones ha lavorato come leader, ma ha continuato a lavorare come sideman con altri musicisti, tra cui Bill Evans e Hank Mobley. Evans, come Davis, dichiarò apertamente che Jones era il suo batterista preferito di tutti i tempi.
Europa
Tra la fine del 1967 e il 1972 Jones visse a Londra e Parigi, esibendosi e registrando con musicisti tra cui Archie SheppMal Waldron e Hank Mobley .
Per due anni (1967-1969) Jones insegnò in una scuola appositamente organizzata a Hampstead, a Londra, ma gli fu impedito di lavorare nel Regno Unito dalla Musicians ‘Union. Il suo album del 1968 Mo ‘Joe (pubblicato anche come Trailways Express) è stato registrato a Londra con musicisti locali (tra cui Peter King, Harold McNair, Chris Pyne, Kenny Wheeler e altri).
Anni successivi
Dopo essere tornato a Filadelfia, Jones guidò un gruppo fusion chiamato Le Grand Prix, fece un tour con Bill Evans nel 1976 e nel 1978, registrò per Galaxy nel 1977-1979 e lavorò con Red Garland.
Dal 1981 ha contribuito a fondare il gruppo Dameronia, dedicato alla musica del compositore Tadd Dameron, e lo ha guidato fino alla sua morte.
Jones morì nel 1985 a causa di un attacco cardiaco a casa a Filadelfia, in Pennsylvania, all’età di 62 anni.
Discografia :
Miles Davis – The new Miles Davis Quintet – 1955
Art Farmer – Art Farmer Quintet featuring Gigi Gryce   – 1955
Elmo Hope – Informal jazz – 1956
Lee Morgan – Lee Morgan Indeed! – 1956
Sonny Rollins –Tenor Madness – 1956
Art Pepper –  Meets the rhythm section – 1957
Clark Terry – Serenade to a bus set – 1957
Jackie McLean – Jackie’s Pal – 1957
Miles Davis – Cooki with the Miles Davis Quintet – 1957
Tadd Dameron – Mating Call – 1957
Benny Golson –   The other side of Benny Golson –  1958
Benny Golson – Benny Golson and the Philandelphians – 1958
Bill Evans – Everybody digs Bill Evans – 1958
Blue Mitchell – Big 6 – 1958
John Coltrane – Blue Train – 1958
Blue Mitchell – Blue Soul – 1959
Wynton Kelly –Kelly Great – 1959
Blue Mitchell – Smooth as wind – 1961
Dexter Gordon – Dexter Calling – 1961
Freddie Hubbard –  Hub Cap  -1961
Tina Brooks – The waiting games – 1961
Dexter Gordon – Landslide – 1962
Tadd Dameron – The magic Touch   – 1962
Ben Wesbter/Joe Zawinul – Soulmates – 1963
Ike Québec – Blue & Sentimental   – 1963
Bill Evans – On green dolphin street – 1977

Annunci

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: