Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Otto Hardwick

Annunci

Hardwick ha iniziato con il contrabbasso all’età di 14 anni per poi passare al sassofono ( C ) e alla fine al sassofono contralto. Amico d’infanzia di Duke Ellington, Hardwick si unì alla prima band di Ellington a Washington, D.C. nel 1919. Hardwick lavorò anche per il banjoist Elmer Snowden al Murray’s Casino.
Nel 1923, Ellington, Hardwick, Snowden, il trombettista Arthur Whetsel e il batterista Sonny Greer ebbero successo come i Washingtonians a New York City. Dopo un disaccordo sul denaro, Snowden fu costretto a lasciare la band e Duke Ellington fu eletto come nuovo leader.
Vennero prenotati in un locale notturno di Times Square chiamato Kentucky Club per tre anni dove incontrarono Irving Mills che ha prodotto e pubblicato Ellington.
Hardwick occasionalmente raddoppiava il violino e il contrabbasso negli anni ’20, ma era specializzato nel sax contralto. Ha anche suonato clarinetto e basso, sax baritono e soprano.
Hardwick lasciò la band di Duke Ellington nel 1928 per visitare l’Europa, dove suonò con Noble Sissle, Sidney Bechet e Nekka Shaw’s Orchestra, e diresse la sua orchestra prima di tornare a New York City nel 1929.
Ha avuto un breve periodo con Chick Webb (1929), quindi ha guidato la sua band all’Hot Feet Club, con Fats Waller alla guida della sezione ritmica (1930), prima di ricongiungersi con Duke Ellington nella primavera del 1932, dopo un breve stint con Elmer Snowden.
Dal 1932 al 1946 ha suonato principale da solista sulla maggior parte dei numeri di Ellington, ma raramente è stato ascoltato come solista perché Johnny Hodges ha ottenuto molti assoli di alto. Le eccezioni famose sono: Black and Tan Fantasy, In a Sentimental Mood e Sophisticated Lady. Hardwick, con il suo tono cremoso, era quasi sempre il contralto principale nella sezione reed dell’orchestra di Ellington, tranne in alcune situazioni in cui Ellington richiedeva il tono più tagliente del contralto di Johnny Hodges per impostare il tono dell’ensemble. Dopo la partenza di Hardwick (e la sostituzione di Russel Procope) divenne presto la norma per Johnny Hodges prendere il comando dell’ensemble e prendere la parte del leone degli assoli sul sax contralto.
Rimase con Ellington fino al maggio 1946, quando lasciò la band a causa dell’antipatia di Ellington per la fidanzata di Hardwick. Hardwick ha continuato a lavorare come freelance per un breve periodo l’anno successivo, per poi ritirarsi dalla musica.
Nella sua biografia di Ellington, l’autore James Lincoln Collier afferma che “In a Sentimental Mood”, “Sophisticated Lady” e “Prelude to a Kiss” sono adattamenti delle melodie di Hardwick.

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: