Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Miff Mole ★

Annunci

Miff Mole è nato a Roosevelt, Long Island, New York. Ha studiato violino e pianoforte da bambino ed è passato al trombone quando aveva 15 anni.
Ha suonato nell’orchestra di Gus Sharp per due anni e negli anni ’20 divenne una figura significativa della scena di New York: era un membro degli Original Memphis Five (1922), suonava con Ross Gorman, Roger Wolfe KhanSam LaninRay Miller e molti altri.
Altre sue attività, come quelle di molti musicisti jazz dell’epoca, includevano lavorare per orchestre di film muti e radio.
Nel 1926-1929, lui e il trombettista Red Nichols guidarono una band chiamata Miff Mole e His Little Molers. Registrarono frequentemente fino al 1930.
Mole e la sua band appoggiarono Sophie Tucker, che era conosciuta come “The Last of the Red Hot Mammas” e che era una delle cantanti più popolari degli anni ’10 e ’20. L’hanno accompagnata nelle sue registrazioni Okeh del 1927 di “After You have Gone”,, “I have no one” e ” A sweet letter from you”. Mole e la sua band, che includeva Eddie Lang, ,Red Nichols e Vic Berton, la accompagnarono per esibizioni dal vivo.
Dal 1925 al 1929 i Mole furono identificati con gruppi guidati dal cornettista Red Nichols: The Red Heads, The Hottentots, The Charleston Chasers, The Six Hottentots, The Cotton Pickers, Red and Miff’s Stompers, e in particolare Red Nichols and His Five Pennies. Queste band registrarono per le etichette Perfect, Domino, Pathé, Edison, OKeh e Victor, sebbene il nome Five Pennies fosse usato solo per le loro registrazioni su Brunswick. La band originale dei Five Pennies era composta da Nichols alla cornetta, Mole al trombone, Jimmy Dorsey al clarinetto e sax contralto, Eddie Lang alla chitarra,  Artur Shutt al pianoforte e Vic Berton (che ha inventato il nome del gruppo) alla batteria, ma nel tempo il personale è cambiato e ampliato. Tra i musicisti che passarono attraverso i Penny c’erano il clarinettista Pee Wee Russelll, il violinista Joe Venuti. il sassofonista basso  Adrian Rollini , il tuba e bassista Joe Tarto, il trombonista  Glenn Miller e trombettisti extra.
Quando  Jack Teagarden arrivò a New York nel 1928, sostituì Mole come modello per i trombonisti, con un approccio più legato e orientato al blues. Avendo iniziato a lavorare per la radio nel 1927 (alla WOR), Mole passò alla NBC (1929-1938). Nel 1938-1940 fu membro dell’orchestra di Paul Whiteman, ma il suo stile era cambiato sotto l’influenza di Teagarden. Nel 1942–3 Mole suonò nell’orchestra di  Benny Goodman e tra il 1942–7 guidò varie band dixieland. Ha lavorato a Chicago nel 1947-1954.
A causa della cattiva salute, Mole ha suonato sporadicamente negli ultimi anni.
Morì a New York City il 29 aprile 1961.
Lo stile solista di Mole, che includeva balzi d’ottava, shake e cadenze a fuoco rapido, ebbe un profondo effetto sul trombone jazz che veniva suonato ai suoi tempi. Tra coloro che hanno emulato la musica di Mole c’erano i trombonisti bianchi Bill Rank, Glenn Miller e Tommy Dorsey e il trombonista nero Jimmy Harrison.
Nel 2005, la sua registrazione del 1928 di “Shim-Me-Sha-Wabble” con i Little Molers (Okeh), fu usata nella colonna sonora del film di Russell Crowe, Cinderella Man.
Nel 2008, la sua composizione “There’ll Come a Time (Wait and See)”, scritta con Wingy Manone, era nella colonna sonora del film candidato all’Oscar The Curious Case of Benjamin Button.

Annunci

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: