Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Hot Lips Page

Oran Thadeus Page è nato a Dallas, in Texas, da madre insegnante e musicista. Si trasferì con sua madre a Corsicana, dove iniziò a frequentare la Corsicana High School e successivamente il Texas College mentre lavorava anche nei giacimenti petroliferi.
I suoi primi concerti sono stati in circhi e spettacoli di menestrelli, sostenendo anche cantanti blues come Ma Rainey Bessie Smith e Ida Cox.
La principale influenza della tromba di Page fu Louis Armstrong, sebbene durante la sua carriera abbia citato altri trombettisti locali, tra cui  Harry Smith (Kansas City) e Benno Kennedy (San Antonio) come influenze iniziali.
A metà degli anni 1920, quando era ancora adolescente, si ritiene che sia apparso con Troy Floyd e la sua orchestra a San Antonio, in Texas, e con Eddie e Sugar Lou, una band di danza con sede a Tyler, in Texas, anche se nessuna documentazione è stata rinvenuta per supportare la sua presenza in entrambe le bande. Ha anche affermato di essere apparso intorno al 1925 con una band di Shreveport, in Louisiana conosciuta come Goog e His Jazz Babies e con una band di New Orleans conosciuta come la French Orchestra Jazz, sebbene non sia stata scoperta alcuna documentazione.
Nel 1926, attirò l’attenzione del bassista Walter Page (nessuna relazione) che aveva recentemente assunto la direzione dei Blue Devils di Oklahoma City. Si ritiene che Oran Page si unì ai Blue Devils intorno al 1927, anche se non esiste alcuna documentazione nota per supportare la sua presenza con la band fino all’autunno del 1928. Suonò e fece tournée con i Blue Devils fino alla primavera del 1931, quando si unì ai Bennie Moten Orchestra, la principale band dance di Kansas Cit Louis Armstrongy.
Sebbene non fosse un membro regolare della band, Page apparve come vocalist, emcee e solista di tromba con l’orchestra del Reno Club di Count Basie dopo che la band Moten alla fine si sciolse sull’improvvisa morte di quel leader nell’aprile 1935.
Page intraprese la carriera solista durante questo periodo, suonando con piccoli gruppi musicali di Kansas City, dove si era trasferito nella primavera del 1931.
Il Reno Club, nel centro di Kansas City, aveva uno spettacolo al piano, che includeva Page e il cantante Jimmy Rushing. La band di Basie stava appena iniziando a costruire la propria reputazione, ma nell’estate del 1936 – alla vigilia del successo nazionale di Basie – e al richiamo del manager di , Joe Glaser, Page decise di intraprendere una carriera da solista. Si trasferì a New York City nel dicembre del 1936.
La carriera di Page come leader della band iniziò in modo propizio, con apparizioni tutto esaurito e una lunga serie a Harlem’s Smalls Paradise nell’estate del 1937, ma nel 1939 stava già lottando per mantenere una band funzionante. Tuttavia, rimase un artista popolare e di successo, guidando diverse sue band e combo, in particolare nella 52a strada di New York, dove apparve dal 1938 o dal 1939 agli anni ’50 e in molti locali di Harlem. Page è stato ampiamente in tournée negli Stati Uniti meridionali e in tutto il nordest e il Canada alla guida di ben 13 diverse grandi band negli anni ’30 e ’40. È apparso brevemente con l’Orchestra di Bud Freeman nel 1938, ed è stato un cantante e solista con l’Orchestra Sinfonica Swing di Artie Shaw nel 1941 e nel 1942, con cui ha registrato oltre 40 lati
Dal 1929, ha realizzato oltre 200 registrazioni, la maggior parte come leader, per Bluebird, Vocalion, Decca e Harmony Records, tra gli altri. La sua band ha appoggiato la cantante Wynonie Harris nella sessione che ha prodotto il successo “Good Rocking Tonight” sebbene Page non sia mai stato accreditato come leader. Era il leader della house band all’Apollo Theater nei primi anni ’40, e registrò duetti con Pearl Bailey in “The Hucklebuck” e “Baby, It’s Cold Outside” nel 1949. Ha viaggiato in Europa nel 1949 ed è apparso a Salle Pleyel al primo festival internazionale di jazz lì, e tornò in Europa almeno due volte per lunghi tour nei primi anni ’50.
Page era noto come “Mr. After Hours” per i suoi numerosi amici e per la sua capacità di affrontare sfidanti in jam session a tarda notte, e fu registrato alla Harlem’s Minton’s Playhouse nel 1941 suonando una sorta di stile proto-bebop poi in voga.
Ha anche registrato per Mezzrow-Bechet Septet (per due date consecutive nel 1945, come Pappa Snow White, con Mezz Mezzrow, Sidney Bechet, Danny Barker, Pops FosterChu BerryBig Sid Catlett .
Era uno dei trombettisti più flessibili, dimostrando un tono ampio e un’ampia gamma sullo strumento. È considerato da molti uno dei giganti dell’era dello swing e uno dei fondatori di quello che divenne noto come rhythm and blues.
Pagina morì a New York nel novembre del 1954, all’età di 46 anni

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: