Vai al contenuto

Fiati e d’intorni : Gene Ammons ★

gene ammons
Nato a Chicago, nell’Illinois, Ammons ha studiato musica con l’istruttore Walter Dyett alla DuSable High School. Ammons iniziò a ottenere riconoscimento mentre erano ancora al liceo quando, nel 1943, all’età di 18 anni, partendo on the road con la band del trombettista King Kolax. Nel 1944 si unì alla band di Billy Eckstine (che gli conferì il soprannome di “Jug” quando i cappelli di paglia ordinati per la band non gli andavano bene), suonando al fianco di Charlie Parker e in seguito Dexter Gordon. Tra le esibizioni degne di nota di questo periodo ricordiamo “Blowin ‘the Blues Away”, con un duello di sassofoni tra Ammons e Gordon. Dopo il 1947, quando Eckstine divenne un solista, Ammons guidò un gruppo da cui passarono Miles Davis e Sonny Stitt, che si esibì al Jumptown Club di Chicago. Nel 1949 Ammons sostituì  Stan Getz come membro del Second Herd di Woody Herman, e poi nel 1950 formò un duetto con Sonny Stitt.
Gli anni ’50 furono un periodo prolifico per Ammons e produssero alcune registrazioni acclamate come “The Happy Blues” (1955). I musicisti che hanno suonato nei suoi gruppi, a parte Stitt, includevano Donald Byrd , Jackie McLean , John Coltrane e molti altri.
La sua carriera successiva fu interrotta da due pene detentive per possesso di stupefacenti, la prima dal 1958 al 1960, la seconda dal 1962 al 1969. Registrò come leader per Mercury (1947-1949), Aristocrat (1948-1950), Chess (1950 –1951), Prestige (1950-1952), Decca (1952) e United (1952-1953). Per il resto della sua carriera, è stato affiliato con Prestige. Dopo la sua liberazione dal carcere nel 1969, dopo aver scontato una pena di sette anni nel penitenziario di Joliet, firmò il più grande contratto mai offerto in quel momento da Bob Weinstock della Prestige.
Ammons fece pubblicare il primo dei due dischi di Leonard Chess sulla nuova etichetta Chess Records nel 1950, intitolata “My Foolish Heart” (Chess 1425); Muddy Waters fu il secondo disco, “Rolling Stone” (Chess 1426). Entrambi i dischi sono stati pubblicati contemporaneamente.
Ammons è morto a Chicago nel 1974, all’età di 49 anni, per cancro
With or without– 1954
The happy blues – 1956

 

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: